Lethwei Boxe Birmana Myanmar - Kombatnet Wiki

Lethwei (pugilato birmano)

Lethwei (Boxe birmana)

Il Lethwei, chiamato anche boxe birmana o pugilato birmano, è uno sport da combattimento ed arte marziale originaria di Myanmar (ufficialmente “Repubblica dell’Unione di Myanmar“, anche “Burma“) che utilizza pugni, calci, ginocchiate, gomitate e testate. È considerata una delle discipline da combattimento più brutali nel mondo, anche perché viene effettuata con le nocche nude, coperte solo dai bendaggi.

A differenza di molti altri sport da combattimento il Lethwei considera molto importanti le testate nell’arsenale di un fighter.


Esistono prove dell’esistenza di match di Lethwei risalenti all’Impero Pyu in Myanmar. Il Lethwei, assieme al Bando (arte marziale di difesa senza armi tipica della Birmania) e la sua controparte gemella Banshai (arte marziale armata) venne utilizzato con successo dalle truppe birmane in molte guerre contro le nazioni confinanti.


Nei tempi antichi si svolgevano combattimenti anche per intrattenimento, popolari in ogni strato della società. La partecipazione a tali combattimenti era aperta ad ogni maschio, dai contadini al re. All’epoca i match si tenevano in fosse scavate nella sabbia, a differenza dei match odierni che si tengono sul ring. I pugili combattevano senza equipaggiamento protettivo, con delle semplici bende sulle mani fatte di canapa o garza. Non esistevano pareggi: il match proseguiva finché uno dei due partecipanti veniva messo KO oppure non poteva continuare (TKO). A quel tempo i campioni di Lethwei entravano nella fossa e chiamavano apertamente gli sfidanti a voce sul momento. Alcuni elementi della Lethwei antica si possono ritrovare nella pratica del Dambe africano.

I match tradizionali includevano il Flagship Tournament, ancora praticato in tutta la Birmania, soprattutto durante le festività o le celebrazioni come “Thingy an“.


Il Lethwei è correlato a discipline da combattimento come la Muay Thai dalla Thailandia, il Pradal Serey dalla Cambogia, il Muay Lao dal Laos, il Tomoi dalla Malesia ed il Must-yuddha dall’India.


Il pugile Kyar Ba Nyein, che partecipò alle Olimpiadi estive del 1952, fu il pioniere del moderno Lethwei e stabilì le regole moderne attualente applicate. Viaggiando per tutta Myanmar, specialmente nelle regioni di Mon e Karen (dove il Lethwei è più praticato), si allenò con alcuni fighter locali e li portò a combattere in Mandalay e Yangon.

Match di Lethwei a Myanmar nel tardo 1800 - Kombatnet Wiki

La Myanmar Traditional Boxing Federation (MTBF) è una branca del Ministero della Salute e dello Sport di Myanmar e rappresenta il più alto organo istituzionale che regoli la Lethwei in tutto il mondo.

Nel 1996, in occasione della Golden Belt Championship a Yagon, il MTBF ha implementato le moderne “Lethwei Rules“. I match principali e le undercard vennero organizzati direttamente dal Ministero dello Sport, dalla Myanmar Traditional Boxing Federation e dal KSM Group. Questo evento migliorò notevolmente l’immagine internazionale del Lethwei.



La Golden Belt è il premio più ambito dai fighter di Lethwei. C’è solo una Golden Belt per tutte le 8 classi di peso ed il Campionato Openweight determina quello che è considerato il fighter più forte di Myanmar.

Dal 7 al 12 luglio 2001, dodici anni dopo che Burma ebbe cambiato il suo nome in Myanmar, si svolse il primo evento internazionale in Yangon con fighter professionisti provenienti dagli USA contro fighter locali birmani sotto regole tradizionali di Lethwei. La delegazione di tre fighter americani portati dalla IKF era composta da Shannon Ritch, Albert Ramirez e Doug Evans. Ritch ha combattuto contro Ei Htee Kaw, Ramirez contro Saw Thei Myo ed Evans ha combattuto contro il campione di classi libere Wan Chai. Tutti i tre americani persero i rispettivi match. Un rematch che comprendeva americani ed europei contro combattenti locali che doveva tenersi nel 2003 fu cancellato all’ultimo minuto dai promoter e dal governo militare.

Nel 2016, in seguito al loro discusso pareggio nel precedente match, Dave Leduc e Tun Tun Min si sono affrontati nuovamente durante l’Air KBZ Aung Lan Championship a Yangon, in Myanmar. La rivincita è stata resa ancora più interessante dalla messa in gioco della cintura del campionato mondiale di Lethwei senza categorie. Leduc è diventato il primo combattente non birmano a vincere la Golden Belt diventando campione del mondo di Lethwei dopo aver sconfitto Tun Tun Min al secondo round.


Dopo la sua vittoria, Leduc ha dichiarato in un’intervista: “Ho tanta fiducia nel futuro di questo sport. Vedo la Lethwei fare per il Myanmar quello che ha fatto la Muay Thai per la Thailandia.


Nel 2016 venne lanciata la prima promotion internazionale, chiamata World Lethwei Championship (WLC) secondo le moderne regole del Lethwei.

Il 18 aprile 2017, per la sua seconda difesa del titolo secondo le regole tradizionali, Dave Leduc ha affrontato lo sfidante turco australiano Adem Yilmaz nell’evento Lethwei in Japan 3: Grit a Tokyo, in Giappone. Si è trattato del primo incontro per il titolo mondiale Lethwei da headliner per due non birmani nella storia di questo sport e per l’occasione l’Ambasciatore del Myanmar in Giappone era presente all’evento tenutosi nella Korakuen Hall. L’evento si concluderà in un pareggio quindi Leduc riuscirà a difendere il titolo.


Nel 2019, la WLC effettuò il primo evento broadcast chiamato “WLC 7: Mighty Warriors” che fu trasmesso live su UFC Fight Pass.

La Lethwei è apparsa nei media, inclusi film, televisione, manga e anime, attirando interesse a livello mondiale dopo che Dave Leduc ha sconfitto Tun Tun Min nel 2016.


Lekkha moun


Il lekkha moun è il gesto tradizionale compiuto dai combattenti Lethwei per sfidare i propri avversari con coraggio e rispetto. Il lekkha moun si esegue battendo le mani 3 volte con il palmo destro il buco a forma di triangolo formato piegando il braccio sinistro. La mano che batte le mani deve essere a forma di coppa, mentre la mano sinistra deve essere posizionata sotto l’ascella destra. Il lekkha moun viene eseguito all’inizio del lethwei yay e può essere eseguito anche durante il combattimento.

Lethwei yay

Il Lethwei yay potrebbe essere descritto come una danza propiziatoria al combattimento. Viene eseguito prima del combattimento come un modo per mostrare le abilità del combattente e come danza della vittoria dopo il combattimento. Il lekkha moun viene solitamente confuso con il lethwei yay, ma il lekkha moun viene eseguito insieme al Lethwei yay.


Prima della modernizzazione delle regole, specialmente in epoca coloniale, la danza pre-combattimento era più comunemente chiamata han yay. Eseguito a tempo sull’accompagnamento di una banda musicale tradizionale, incorporava una danza molto più elaborata e una dimostrazione di abilità. A volte insieme alla danza veniva recitata una poesia altisonante e vanagloriosa.


Regole tradizionali del Lethwei

Le regole tradizionali del Lethwei, chiamate anche yoe yaar rules, vengono dal BurmeseMyanma yoe yar Latway“, che significa “pugilato tradizionale di Myanmar“. Si tratta di regole ancora seguite in match che si svolgono lungo tutto Myanmar, specialmente durante festival o celebrazioni come Thingyan. Il Lethwei tradizionale è noto per non utilizzare un sistema di punteggi e per la sua controlversa regola “knockout-only to win”. Alla fine del match, nell’ipotesi che non ci sia KO o interruzione, se i due avversari sono ancora in piedi, anche se uno dei due ha dominato lungo tutto il match, viene dichiarato un pareggio.


I fighter possono vincere in diversi modi:

  • un KO avviene quando un fighter cade a terra svenuto, quando non è in grado di rialzarsi o quando è incapace di difendersi per 20 secondi (durante l’attacco viene conteggiato dall’arbitro da 1 a 10, un numero ogni 2 secondi)
  • quando si effettuano 3 conteggi in un solo round viene stabilito un TKO
  • quando si effettuano 4 conteggi lungo tutto il match viene stabilito un TKO
  • un TKO viene stabilito anche quando un fighter dà forfeit, si infortuna o è in una condizione di estremo svantaggio o in pericolo per la sua incolumità medica (caso in cui viene definito uno stop medico).

Regole moderne del Lethwei

Nel Lethwei è possibile utilizzare testate, tutti i tipi di pugni, gomitate, ginocchiate, calci, clinch da in piedi, spazzate, leve e proiezioni.


I match sono normalmente costituiti da 3, 4 o 5 round da 3 minuti l’uno, inframmezzati da pause da 2 minuti tra di essi. I match valevoli per la cintura sono sempre di 5 round.

Non vengono utilizzati i guantoni: i fighter possono indossare nastro adesivo, garza o nastro da elettricista su mani e piedi. Le fasciature devono essere realizzate  di fronte ad arbitri ufficiali. È permesso indossare solo pantaloncini con protezioni inguinali e paradenti.


Vedi anche:

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Irma Testa pugilato femminile italiano Italia boxe campionessa Olimpiadi europei - Kombatnet Wiki

Irma Testa

Irma Testa è una campionessa di pugilato italiana di Torre Annunziata, Napoli, che combatte nei pesi leggeri. Soprannominata "Butterfly" per la sua agilità ed eleganza in combattimento, è stata la prima atleta italiana a partecipare ad un'Olimpiade nel pugilato ai Giochi di Rio de Janeiro 2016, e la prima a guadagnare una medaglia nel pugilato femminile aggiudicandosi il bronzo ai Giochi di Tokyo 2020. È stata campionessa europea 2019 nei pesi piuma. Irma Testa è considerata tra le pugili under 20 più forti del mondo. Leggi tutto l'articolo...
Dambe - Kombatnet Wiki

Dambe

Il Dambe è un'arte marziale praticata dall'etnia Hausa, principalmente stanziata in Nigeria. La parola "Dambe" significa "pugilato" in lingua Hausa. I combattenti puntano al KO, solitamente in tre round: la componente di wrestling chiamata Kokawa sta scomparendo in favore di match essenzialmente pugilistici con una certa percentuale di clinch. Spesso i combattimenti sono molto violenti e portano a diverse ferite e contusioni. I fighter che praticano il Dambe sono spesso chiamati con la parola Hausa "daæmaænga". In altre lingue, come il Bole, viene chiamata Dembe. Leggi tutto l'articolo...
gouging rough and tuble virginia combattimento cavare occhi - kombatnet wiki

Gouging (Rough-and-Tumble)

Il Gouging (letteralmente "scriccatura"), chiamato anche Rough-and-tumble è stata una forma di combattimento diffusa nelle zone rurali degli Stati Uniti d'America principalmente nel diciottesimo e diciannovesimo secolo. La sua caratteristica principale era l'obiettivo di cavare l'occhio dell'avversario ma includeva anche altre tecniche brutali e deturpanti come i morsi. Veniva utilizzata tipicamente per sedare dispute. Leggi tutto l'articolo...
Primo Carnera campione del mondo pesi massimi 1900 - Kombatnet Wiki

Primo Carnera

Primo Carnera, soprannominato "La montagna che cammina", fu un pugile e wrestler italiano che regnò come campione del mondo dei pesi massimi dal 29 giugno 1933 al 14 giugno 1934. Vinse più combattimenti per KO di ogni altro campione dei pesi massimi nella storia del pugilato. Leggi tutto l'articolo...
Vitali Klitschko e Wladimir Klitschko fratelli boxe boxing pugilato campioni pesi massimi - Kombatnet Wiki

Vitali e Wladimir Klitschko

Vitali Klitschko (nato il 19 luglio 1971) e Wladimir Klitschko (nato il 25 marzo 1976), conosciuti come Klitschko Brothers ("i fratelli Klitschko"), sono ex pugili professionisti ucraini. Hanno dominato durante la loro carriera pugilistica la categoria dei pesi massimi nel periodo che va dal 2004 al 2015 e sono considerati tra i campioni che hanno avuto più successo in tutta la storia del pugilato. Nel 2011 sono entrati nel Guinnes dei Primati come la coppia di fratelli con il maggior numero di titoli vinti (nella categoria dei pesi massimi): all'epoca erano 30 titoli, sono diventati 40 nel 2020. Negli anni che hanno seguito il ritiro del campione "undisputed" Lennox Lewis nel 2004, i fratelli Klitschko hanno ottenuto tutti e quattro i titoli principali dei pesi massimi. Noti per la loro enorme stazza, hanno sviluppato entrambi uno stile particolare che utilizzava la loro prestanza atletica e le lunghe leve per abbattere ogni opponente. Leggi tutto l'articolo...
Pygmachia - Il pugilato nella Grecia Antica - Kombatnet Wiki

Pygmachia - Il pugilato dell'Antica Grecia

Articolo riveduto e corretto grazie a Sirio Altomare, Referente Commissione Storica dell'APS Simmachia Ellenon - www.simmachia.eu Il pugilato dell'Antica Grecia, chiamato Pygmachia (in greco πυγμαχία, "combattimento con i pugni") risale almeno all'ottavo secolo prima di Cristo, stando quanto scritto nell'Iliade di Omero, ed era praticato in numerosi contesti sociali in varie città stato della Grecia. Molti reperti esistenti al riguardo sono frammentari o frutto di leggende, rendendone difficile così la ricostruzione delle regole, dei costumi e della storia nel dettaglio. Tuttavia è certo che degli incontri sportivi e delle esibizioni dove due combattenti si affrontavano a mani bendate erano parte della cultura atletica dell'Antica Grecia per tutto il periodo classico. Leggi tutto l'articolo...
ring da combattimento boxe boxing kickboxing savate muay thai thai boxe - Kombatnet Wiki

Ring da combattimento

Il ring da combattimento, chiamato normalmente ring da pugilato, ring da boxe o semplicemente "quadrato" è lo spazio dove avviene un match sportivo di discipline da combattimento a contatto pieno o leggero come pugilato, kickboxing, muay thai, savate. Il termine "ring" viene dala passato quando i match si tenevano su un'area grezzamente delimitata da un cerchio disegnato a terra. La parola "ring" continuò ad essere usata con le London Prize Ring Rules nel 1743, questa volta utilizzandola per indicare un piccolo cerchio all'interno dello spazio da combattimento dove i pugili si incontravano all'inizio di ogni round. Leggi tutto l'articolo...
Rocky Marciano boxe boxing champion legend - Kombatnet Wiki

Rocky Marciano

Rocco Francis Marchegiano, meglio conosciuto come Rocky Marciano è stato un pugile americano professionista che ha combattuto dal 1947 al 1955, detentore del titolo dei pesi massimi dal 1952 al 1956 e considerato unanimemente uno dei più grandi pugili della storia e da qualcuno addirittura il più grande pugile mai esistito. Leggi tutto l'articolo...
Luigi Minchillo campione italiano Totip Pesaro boxe boxing pugilato - Kombatnet Wiki

Luigi Minchillo

Luigi Minchillo è un ex pugile professionista nato il 17 marzo 1955 che ha combattuto dal 1977 al 1988. Nel 1984 ha combattuto due volte per il titolo mondiale dei pesi leggeri. Come pugile dilettante ha partecipato nei pesi welter alle Olimpiadi estive del 1976. Leggi tutto l'articolo...
Vasily Lomachenko - Kombatnet Wiki

Vasiliy Lomachenko

Vasyl Anatoliyovych Lomachenko (in ucraino: Василь Анатолійович Ломаченко) è un pugile professionista ucraino, con una lunghissima carriera nel pugilato dilettantistico e più volte campione del mondo da professionista, già detentore di titoli unificati WBA, WBC, WBO e Ring Magazine, noto per la sua eccezionale tecnica, velocità, creatività, footwork e difesa sul ring. Leggi tutto l'articolo...

  • Michelle Hunziker riceve la cintura blu di Karate Kyokushinkai
    Michelle Hunziker riceve la cintura blu di Karate Kyokushinkai
  • Un grandissimo Joseph Lasiri sconfigge Prajanchai ad ONE 157
    Un grandissimo Joseph Lasiri sconfigge Prajanchai ad ONE 157 Joseph Lasiri, fighter italo-marocchino di Muay Thai, ha battuto per TKO (ritiro) il grande Prajanchai P.K.Saenchaimuaythaigym durante l’evento ONE 157: Petchmorakot vs. Vienot il 20 maggio 2022. Condividi […]
  • De Carolis batte Scardina e conquista il titolo intercontinentale dei supermedi WBO
    De Carolis batte Scardina e conquista il titolo intercontinentale dei supermedi WBO Ieri 13 maggio 2022, in quello che è stato un big upset della storia del pugilato italiano, Giovanni De Carolis ha trovato la forza di […]
  • Conor McGregor non è più nella top 10 degli atleti più pagati del mondo del 2022
    Conor McGregor non è più nella top 10 degli atleti più pagati del mondo del 2022 Dopo 12 mesi in vetta alla top 10 annuale degli atleti più pagati del mondo stilata da Forbes, l’ex campione irlandese […]
  • Anthony Joshua “scrocca” un panino al McDonald’s
    Anthony Joshua “scrocca” un panino al McDonald’s La prima regola: non perdere denaro. La seconda : non dimenticare mai la prima. – Warren Buffett Più soldi hai e meno sei propenso a distaccartene: pare che questo luogo […]
  • I premi dei fighter: perché si vince una cintura?
    Perché si vince una cintura quando si vince un titolo negli sport da combattimento? Dal mito ai giorni nostri, storia del premio più ambito per un fighter.
  • Come costruire un sacco da boxe?
    Come costruire un sacco da boxe? Un sacco da boxe è uno strumento utilissimo per l’allenamento degli sport da combattimento come pugilato, kickboxing, muay thai, savate. Sul mercato esistono sacchi da boxe di diversa fattura e di […]
  • ESAMI INVERNALI DI TAEKWONDO PER L’ASD TEAM MULÈ
    ESAMI INVERNALI DI TAEKWONDO PER L’ASD TEAM MULÈ VINOVO (Torino) – Nella palestra della scuola media Gioanetti, si sono confrontati i taekwondisti dell’associazione sportiva dilettantistica Team Mulè, per la sessione invernale degli esami per il passaggio di […]
  • TEAM MULE’ ANTIDOTO CONTRO IL BULLISMO
    TEAM MULE’ ANTIDOTO CONTRO IL BULLISMO Quando s’insegna un’arte marziale, la prima regola da tenere ben a mente, è quella di trasmettere ai propri allievi che le tecniche apprese, all’interno del dojo, verranno utilizzate solo per difendere […]
  • Come pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe – SOLUZIONE TESTATA
    Come pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe – SOLUZIONE TESTATA Per pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe devi acquistare questo prodotto appositamente studiato per questo genere di problema. Con soli 15,50€ – PRODOTTO EFFICACE 1: amzn.to/3qlgEO4  […]