karate wiki kombatnet

Karate

Karate

Il Karate (karate-dō, 空手道), è una disciplina marziale di origine giapponese nata nell’isola di Okinawa.

L’etimologia del termine Karate è discussa: tuttavia è noto che originariamente venisse scritto come “Mano Cinese“( 唐手, letteralmente “mano della dinastia Tang“) in Kanji: è stato poi cambiato in un omofono “mano vuota” (空手) nel 1935. La dinastia Tang finì nel 907 ma il Kanji che la rappresentava rimase in uso nella lingua giapponese come riferimento alla Cina in senso lato. Di qui la parola “karate” fu originariamente un modo di riferirsi alla “arte marziale dalla Cina“.


Nasce dall’unione tra i metodi di combattimento locali, chiamati te (? lett. “mano”), e il quanfa cinese grazie alle commistioni socioeconomiche tra gli abitanti dell’isola ed i commercianti provenienti dalla Cina.


Letteralmente il termine “karate-do” significa “via della mano vuota“, implicando l’assenza di armi nella sua pratica marziale: questo è vero solo in parte.

Quando Okinawa venne dichiarata prefettura del Giappone il Karate ed il Kobudo (termine cappello con il quale si indicavano le discipline marziali giapponesi dell’epoca) vennero ufficializzate come sistemi di combattimento ed i maestri proposero una disciplina che comprendeva anche l’utilizzo delle armi.

Le armi utilizzate erano  il Bo (bastone lungo), i Tonfa (dei bastoni con maniglia), i Nunchaku, Eku, Sai, Kama,  Nunti-bo, Kuruman-bo, Rokushaku-gama, Sansetsukon, Suruchin, Kuwa, Tunkuwa, Tinbei, Nunti, Tekko e Tecchu.



Esistono numerosi stili di Karate:

  • Shotokan
  • Wado ryu
  • Zendokai
  • Goju ryu
  • Uechi ryu
  • Kyokushinkai
  • Daido Juku
  • Isshin-ryū
  • Sanshinkai
  • Shidokan
  • Nanbudo
  • Shōrei ryū
  • Fudokan
  • Kansuiryu
  • Koryu Uchinadi

Secondo Web Japan, sponsorizzato dal Ministero Giapponese degli Affari Esteri il karate può contare su 50 milioni di praticanti in tutto il mondo, mentre la World Karate Federation sostiene che ce ne possano essere addirittura 100 milioni.

Il Karate può essere praticato come un’arte (budō), per autodifesa o come sport da combattimento.


Kihon

Kihon significa “le basi” e costituisce la base per ogni altra cosa nello stile, dalla posizione di guardia, ai calci, pugni, parate. Ogni stile pone moltissima importanza allo studio del Kihon.


Kumite

Il kumite (組手) è una delle tre componenti fondamentali nello studio del karate, assieme a kata e kihon, e consiste nella simulazione di un combattimento con un altro praticante.

Il termine giapponese kumite viene tradotto con la parola combattimento, però tale termine è incompleto, cioè privo degli elementi compresi nel concetto di kumite. La parola Kumite si compone della parola kumi, ossia “mettere insieme”, e della sillaba te, che significa “mano”. Per kumite si intende quindi l'”unione di più mani“, ossia l’allenamento con un avversario. É assimilabile alla pratica dello sparring in altre discipline.


Kata

Kata (型:かた) significa letteralmente “forma” o “modello“. Il Kata è una sequenza formalizzata di movimenti di attacco e difesa, che sintetizza la struttura di un combattimento reale. La dimostrazione pratica delle tecniche del Kata, applicate in un combattimento reale viene detta Bunkai.

Per avanzare di grado il karateka deve dimostrare di essere in grado di eseguire correttamente uno specifico Kata per ogni livello: i criteri richiesti per l’esame di passaggio variano da scuola a scuola.


Nel Karate-Do Kyohan, Funakoshi cita riprendendo dal Sutra del Cuore, centrale nel Buddismo Shingon: “La forma è vuoto, il vuoto è la forma stessa” (shiki zokuze kū kū zokuze shiki). Funakoshi interpreta il “kara” del Karate-dō come il “purificarsi dai pensieri egoistici e malvagi… poiché solo con una mente e una coscienza chiare il praticante può comprendere la conoscenza che riceve“. Funakoshi sosteneva che si dovesse essere “interiormente umili ed esteriormente gentili“. Solo comportandosi umilmente si può essere aperti ai molti insegnamenti offerti dal Karate e questo avviene solo ascoltando ed essendo ricettivi alle critiche. Funakoshi considerava fondamentale la cortesia: “il karate viene applicato correttamente solo in quelle rare situazioni in cui uno deve davvero abbattere un altro o essere abbattuto da lui“. Funakoshi sosteneva che l’utilizzo del Karate in un vero confronto fisico non dovesse avvenire più di una volta nella vita. Era un fermo oppositore delle risse, anche perché era ben consapevole che un colpo di un vero esperto poteva portare alla morte dell’avversario e reputava disonorevole l’abuso di tale potere.


Dōjō Kun

Nel bushidō il dōjō kun costituisce una serie di regole guida che il karateka deve seguire. Queste linee guida si applicano sia nel dōjō (il luogo dove ci si allena) sia nella vita di tutti i giorni.

Il condizionamento

Il karate di Okinawa include un tipo di allenamento chiamato hojo undo che prevede il condizionamento dell’atleta sotto il profilo muscolare, osseo e psicologico per aumentare la resistenza al dolore, alla stanchezza, allo stress e migliorare potenza, agilità, flessibilità e resistenza aerobica ed anaerobica. Tra gli attrezzi utilizzati si ricordano il makiwara, un colpitore ed il nigiri game, un vaso utilizzato per migliorare la presa delle mani.


Vedi anche:

  • Come e perché iniziare a praticare uno sport da combattimento
    Come e perché iniziare a praticare uno sport da combattimento Molte persone desiderano iniziare a praticare uno sport da combattimento (combat sport) ma non sanno come fare. Vediamo insieme quali sono gli step necessari e le domande […]
  • Il canale Telegram di Kombatnet
    Vi siete iscritti al canale Telegram di Kombatnet? È il modo più semplice per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie del network, con news dal mondo dei fighter! Un canale, a differenza di un gruppo, è […]
  • La dieta dei combattenti nell’epoca greco romana
    La dieta dei gladiatori, degli atleti e dei combattenti nell’epoca greco romana Gli atleti di oggi sono spesso seguiti da nutrizionisti, dietologi, medici e preparatori che ne curano in maniera metodica e sistematica l’alimentazione per garantire il […]
  • Primi su Google grazie a Kombatnet!
    Primi su Google grazie a Kombatnet! Da oggi i vostri profili sono perfettamente indicizzati su Google! Abbiamo infatti migliorato tantissimo la SEO dei vostri profili Kombatnet apportando numerose modifiche al codice ed altre migliorie arriveranno nei prossimi giorni.  Condividi […]
  • Quanto guadagna un fighter?
    Quanto guadagna un fighter? Quanto si può guadagnare con gli sport da combattimento e le arti marziali in Italia e nel mondo? Un fighter in Italia può guadagnare cifre che vanno da rimborsi spese di 50-100 euro […]
  • Arti marziali e sport da combattimento: due facce di una stessa medaglia?
    Arti marziali e sport da combattimento: due facce di una stessa medaglia? Su Quora, noto social network dove gli utenti possono chiedere risposte a persone competenti in materia, mi hanno chiesto di rispondere alla seguente domanda: Perché […]
  • Tecnica vs forza bruta: chi vince?
    Tecnica vs forza bruta: chi vince? Su Quora, noto social network improntato su domande e risposte, è stata fatta da un utente la seguente domanda: “Nelle arti marziali, è vero che la tecnica può battere i muscoli?” […]
  • Le differenze tra Muay Thai, Kickboxing, K1
    Le differenze tra Muay Thai, Kickboxing, K1 La Muay Thai, o Boxe Thailandese è una disciplina molto diversa dalla Kickboxing: analizziamone insieme differenze e strategie di combattimento utilizzate dagli atleti sul ring e durante la preparazione in […]
  • Come scrivere un post perfetto su Kombatnet
    Scrivere un post su un social network è semplice: scrivere un post di qualità invece non è scontato. La differenza tra un post scritto bene ed uno scritto di getto senza pensare è enorme: un post scritto bene ha molte più possibilità di essere letto, di far capire al volo di cosa si sta parlando, di essere condiviso, di ottenere like e di aumentare l’engagement, di essere capito.Un post scritto bene non richiede sforzo per essere compreso, è scorrevole e rimane impresso nella mente di chi lo legge. Scrivere post di qualità è possibile per chiunque: basta avere un minimo di pazienza e seguire i suggerimenti elencati qui di seguito.
  • Come guadagnare con Kombatnet
    Come guadagnare con Kombatnet Kombatnet è un social network dedicato al mondo delle arti marziali e degli sport da combattimento. Essendo un social network tematico è possibile iscriversi unicamente se si fa parte del mondo dei fighter: […]