Tom Hardy medaglia oro agli Open di Brazilian Jiu-Jitsu - Kombatnet News

Tom Hardy medaglia d’oro agli Open di Brazilian Jiu-Jitsu

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Tom Hardy medaglia d’oro agli Open di Brazilian Jiu-Jitsu

L’attore inglese Tom Hardy ha preso parte al campionato Milton Keynes Brazilian Jiu-Jitsu Open 2022 tenuto dalla UMAC (Ultimate Martial Arts Championships) nel Regno Unito ed ha ottenuto la medaglia d’oro dopo aver battuto tutti i suoi tre avversari.

La notizia ha colto di sorpresa sia gli appassionati del mondo degli sport da combattimento sia quelli del mondo dello spettacolo dal quale Hardy proviene: infatti in pochi erano a conoscenza che il noto attore aveva ottenuto una cintura blu nel Brazilian Jiu-Jitsu e che aveva già vinto il REORG Open il 20 agosto, sia nella disciplina gi che no-gi.

Hardy è noto al pubblico per le sue interpretazioni in kolossal come Black Hawk Down (2001), Star Trek: Nemesis (2002), Bronson (2008), Warrior (2011), Mad Max: Fury Road (2015), per aver impersonificato l’anti-eroe Venom ed il villain Bane in Batman: The Dark Knight Rises, oltre che per essere apparso nelle serie Taboo (2017) e Peaky Blinders (2014) ed aver ricevuto numerosi premi e candidature agli Oscar.


Tom Hardy ha vinto due tornei di Brazilian Jiu Jitsu
Tom Hardy ha vinto due tornei di Brazilian Jiu Jitsu

Pare infatti che sia stato proprio il suo lavoro di attore ad averlo avvicinato agli sport da combattimento: Hardy racconta infatti come durante le riprese del film “Warrior” del 2011, dove interpretava un marine USA che partecipava ad una competizione di MMA, per la prima volta si sia avvicinato a questa disciplina.

Secondo quanto riportato dalla BBC Tom Hardy si è iscritto al torneo con il suo vero nome, Edward Hardy, rendendo nota la sua identità solo all’organizzatore.

L’arbitro Mohamed Itoumaine, che ha partecipato alle competizioni di Wolverhampton, Inghilterra, ha conosciuto Hardy alla fine del torneo REORG, dove l’attore ha combattuto nella divisione sopra i 36 anni, con un peso di 85.5 kg nel no-gi e di 82.3 nel gi. Dopo la vittoria di Hardy i due hanno parlato a lungo. Hardy lavora con l’organizzazione di beneficenza REORG, che aiuta i militari veterani quando tornano a casa nel Regno Unito. Itoumaine avrebbe organizzato un torneo sponsorizzato dalla REORG poche settimane dopo e Hardy gli ha chiesto di potervi partecipare.


“Buttami dentro, ci vengo”, ha detto Hardy, “conta su di me”. Nonostante queste parole Itoumaine era ancora dubbioso che Hardy si sarebbe presentato: dopotutto è una grande star di Hollywood ed è pieno di impegni anche improvvisi che rendono la sua agenda fitta e soggetta a rapidi cambiamenti. Tuttavia tre settimane prima del torneo Itoumaine ha ottenuto la lista dei partecipanti dove figurava anche il nome di Hardy. Itoumaine ha deciso di mantenerlo segreto per evitare di puntare il riflettore su Hardy durante la sua partecipazione, così hanno mantenuto il suo vero nome sui tabelloni.

“È un uomo di parola” ha detto Itoumaine, “mi ha veramente impressionato”.

Così Hardy ha partecipato al torneo UMAC ed ha vinto ancora, combattendo nella divisione sopra i 41 anni nella specialità gi a 82.3 kg, portando a casa quindi la medaglia d’oro.


È un dato di fatto: l’uomo che ha interpretato il cattivo Bane in Batman è davvero pericoloso nella vita reale.

Tom Hardy ha vinto due tornei di Brazilian Jiu Jitsu - Kombatnet News
Tom Hardy ha vinto due tornei di Brazilian Jiu Jitsu

“È veramente bravo” ha detto Itoumaine, che è una cintura nera di secondo grado di BJJ. “Un sacco di persone pensano di aver a che fare con una ‘semplice’ superstar, ma se ti prende sul tappeto ti schiaccia”.

Andy Leatherland aveva sentito qualche voce che riguardava Hardy e sapeva che forse avrebbe partecipato agli UMAC dopo la sua vittoria a Wolverhampton. Sapeva anche che Hardy avrebbe potuto essere abbinato a lui ed infatti l’ha dovuto affrontare in finale.


“La folla mormorava durante i match di Hardy e tutti facevano video e fotografie”, riferisce Leatherland. “L’attesa per la finale era snervante ed entrambi eravamo concentrati sul match, non ci dicevamo una parola. Una volta saliti sul tappeto mi sono reso conto per un attimo di chi stavo affrontando, ma un secondo dopo ero concentrato completamente sul match e stavo pensando solo a come batterlo”. Leatherland ha perso per un errore: Hardy ha prontamente approfittato della sua situazione ed ha vinto per una straight leg lock submission.

Tom Hardy ha combattuto e vinto in un torneo di Brazilian Jiu Jitsu - Kombatnet News
Tom Hardy ha combattuto e vinto in un torneo di Brazilian Jiu Jitsu

“Per me era ‘solo’ un altro match ma ovviamente me lo ricorderò per molto tempo, considerando che Tom è noto a livello mondiale” ha detto Leatherland. “Abbiamo parlato in seguito della sua tensione pre combattimento: ha detto che non ha problemi a recitare ma quando combatte nel Jiu-Jitsu, poiché si tratta di un combattimento reale, soffre molto la tensione come chiunque altro”.

Il quarantacinquenne Hardy ha poi promosso su Instagram la REORG e raccontato la sua passione per il Brazilian Jiu-Jitsu:


“Semplicemente allenarmi, per me, come hobby e come passione, è stata la chiave per sviluppare un senso di resilienza, calma e benessere interiore. Non sottolineerò mai abbastanza l’impatto che ha avuto sulla mia vita la pratica con i miei compagni di allenamento”.

Danny Appleton, che è un veterano militare e parte del programma REORG, ha combattuto contro Hardy alle semifinali nella divisione gi e si è detto sorpreso della forza dell’attore, inaspettata in un personaggio noto come lui e proveniente da un’altro contesto non sportivo. Hardy ha sottomesso Appleton con una armbar dopo essere sfuggito ad un tentativo di cross-collar choke ed un triangle choke.

“Mi ha sorpreso, ha veramente una ottima tecnica nel passare da una submission all’altra. Veramente impressionante”.


Parlando con Appleton Hardy ha espresso il desiderio di allenarsi con lui alla Gracie Barra di Middlesborough in futuro.

“Era così con i piedi per terra” ha detto Appleton, “ha parlato con i miei figli che sono entrambi suoi fan e praticano anche loro Jiu-Jitsu. Abbiamo parlato della REORG e di quanto lui faccia per loro”.

Itoumaine pensa che Hardy, che rappresenta il team di Jiu-Jitsu di Roger Gracie in Inghilterra e si è allenato con Carlos Gomez a Los Angeles, sia molto vicino ad una cintura viola e non sarebbe sorpreso se un giorno Hardy guadagnasse la cintura nera.


L'attore Tom Hardy con il certificato del Milton Keynes BJJ Open 2022 - Kombatnet News
L’attore Tom Hardy con il certificato del Milton Keynes BJJ Open 2022

“Penso che sia l’inizio di un lungo percorso” ha detto Itoumaine, “e penso che la otterrà. Sicuramente la otterrà. Adora così tanto lo sport che me lo ha descritto come ‘una dipendenza'”.

Personaggi noti come Hardy che praticano seriamente e con interesse una disciplina marziale fanno solo bene al mondo degli sport da combattimento ed allo sport in generale.

Restiamo in attesa della prossima medaglia al collo di Bane.


Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...