Road House Jake Gyllenhaal e Conor McGregor si affrontano nel remake del cult movie del 1989 - Kombatnet

Road House: Jake Gyllenhaal e Conor McGregor si affrontano nel remake del cult movie del 1989

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Road House: Jake Gyllenhaal e Conor McGregor si affrontano nel remake del cult movie del 1989

È in arrivo “Road House“, il remake del cult del 1989 con Jake Gyllenhaal e Conor McGregor, diretto da Doug Liman. Nel nuovo adattamento Gyllenhaal interpreta Elwood Dalton, un ex lottatore di MMA che accetta il lavoro di buttafuori in un bar nelle Florida Keys, per porre fine alla criminalità che infesta il locale. La sua missione si rivela però più complessa del previsto, catapultandolo in una lotta contro la malavita organizzata.

Jake Gyllenhaal è stato scelto, non senza qualche dubbio, per il ruolo al tempo appartenuto a Patrick Swayze. Tuttavia le prime immagini del trailer hanno messo subito a tacere le critiche, mostrando un Gyllenhaal in ottima forma fisica e perfettamente calato nella parte.

Jake Gyllenhaal in Road House - Kombatnet
Jake Gyllenhaal in Road House – Kombatnet

La pellicola segna inoltre il debutto cinematografico di Conor McGregor, ex campione UFC, che interpreterà un nuovo personaggio, Knox, antagonista di Dalton chiamato ad “eliminarlo” in quanto “scomodo”. McGregor tenterà di portare sullo schermo la sua carismatica presenza e le sue abilità nel combattimento, aggiungendo quel dettaglio di “veridicità” alle scene d’azione.


Avevo rifiutato parecchi ruoli durante il mio momento d’oro nelle MMA“, ha detto McGregor. “Ho avuto registi che si sono presentati al camp, registi davvero meravigliosi che hanno realizzato film di altissimo livello… E ancora e ancora, venivano da me, e io li rifiutavo sempre… Li lasciavo a bocca asciutta ed amareggiati. Probabilmente ho qualche nemico là fuori di cui non sono a conoscenza perché avevo detto: ‘Potrei farlo’ e poi non l’ho fatto“.

Jake Gyllenhaal in Road House con Conor McGregor - Kombatnet
Jake Gyllenhaal in Road House con Conor McGregor – Kombatnet

Gyllenhaal si era presentato già ad UFC 285 per girare alcune scene del film e promuoverlo nel contesto appropriato: aveva infatti partecipato alla cerimonia del peso ed al face off assieme all’ex fighter UFC Jay Hieron, introdotto da una roboante presentazione di McGregor.

Gyllenhaal non è nuovo a questi ruoli ed è noto per l’impegno e la dedizione impiegata nella preparazione fisica: già nel 2015 aveva interpretato il film “Southpaw“, un cult movie per gli appassionati della nobile arte.


Conor McGregor e Jake Gyllenhaal in Road House - Kombatnet
Conor McGregor e Jake Gyllenhaal in Road House – Kombatnet

Gyllenhaal ha espresso ammirazione per l’approccio umile di McGregor alla recitazione, riconoscendo in lui un desiderio sincero di apprendere e contribuire al progetto cinematografico. Pare che McGregor, che ha ottenuto una cintura nera di BJJ nel 2023, sia stato particolarmente in sintonia durante le scene di combattimento con Gyllenhaal e i due si sono scambiati consigli sulla recitazione e sul combattimento durante le scene di grappling.

Nel trailer del film è visibile anche una scena dove Dalton (Gyllenhaal) mette in pratica il noto “Stockton Slap” reso celebre da Nate Diaz, durante una rissa di strada: segno che i dettagli dei combattimenti sono stati curati nel dettaglio.

Se il connubio tra Gyllenhaal e McGregor pare sia stato idilliaco, altri attori invece erano più intimoriti dalla figura ingombrante dell’ex campione UFC: “Ero dannatamente spaventato” ha confessato Lukas Gage, co-star del film. “Per tutto il tempo pensavo ‘Per favore Conor McGregor, non colpirmi per errore. Per favore, qualsiasi cosa tu faccia, non colpirmi per errore in viso“.


Sono stato semplicemente in soggezione, a dire il vero, per tutto il processo“, aggiunge McGregor parlando del suo debutto cinematografico. “Non sapevo come l’avrei presa. Non sapevo se mi sarebbe piaciuto, a dire il vero. Sono un fighter, combattere è il mio pane quotidiano. È da dove vengo… Non sono un attore, ma lavoro nel mondo dello spettacolo. Quella era la mia atmosfera. L’ho sentito. Mi è piaciuto ogni secondo“.

Road House” arriverà su Prime Video il 21 marzo 2024, prodotto da MGM e Silver Pictures, non senza qualche intoppo. La decisione della MGM di presentare il film solo in streaming non è piaciuta tuttavia al direttore, che pare boicotterà la prima proiezione. Doug Liman avrebbe voluto che il film uscisse nei cinema, poiché pare questi fossero gli accordi originali con MGM: Amazon Prime tuttavia ha acquistato MGM facendolo diventare Amazon MGM Studios e modificando le condizioni.

Pare inoltre che sia in atto una causa legale da parte di R. Lance Hill, lo sceneggiatore del film originale del 1989, per violazione del diritto d’autore. Hill afferma di aver presentato una petizione nel 2021, ignorata dalla società che avrebbe continuato a girare il film come se nulla fosse. Hill lamenta inoltre il fatto che Amazon Prime avrebbe utilizzato l’intelligenza artificiale per completare il film.


Come da tradizione, dove si trova McGregor si trovano anche le polemiche.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Ti invieremo una mail di conferma: controlla la tua casella e clicca sul link al suo interno!

Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...