regolamento IBJJF 2024 - importanti novità nel brazilian jiu-jitsu - kombatnet

REGOLAMENTO IBJJF 2024: IMPORTANTI NOVITÀ NEL BRAZILIAN JIU-JITSU

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

REGOLAMENTO IBJJF 2024: IMPORTANTI NOVITÀ NEL BRAZILIAN JIU-JITSU

La International Brazilian Jiu-Jitsu Federation (IBJJF) ha annunciato importanti aggiornamenti nel regolamento per il 2024 che influenzeranno significativamente le competizioni di Brazilian Jiu-Jitsu a livello mondiale. Tali cambiamenti, che riguardano sia le regole tecniche che quelle igieniche e le uniformi, mirano secondo la federazione a migliorare la competitività e la sicurezza degli atleti.

Una delle modifiche più discusse è la regola relativa agli atleti transgender, che ora prevede l’obbligo di partecipazione nelle categorie di genere corrispondenti al sesso di nascita, indipendentemente da eventuali transizioni di genere. Questa decisione, che rispecchia una scelta simile fatta dall’ADCC per la sua edizione 2024, è stata introdotta per introdurre equità nelle competizioni. In caso di necessità, la federazione può richiedere documenti d’identità originali per una verifica.

Un’altra regola importante introdotta per il 2024 è legata all’incidente con Nicholas Meregali nel 2021, squalificato per un gesto osceno verso il pubblico. Con le nuove regole, se un atleta viene squalificato per comportamento scorretto dopo aver vinto un incontro, il risultato rimane valido, ma l’avversario seguente avanza automaticamente nel torneo.


Le nuove normative tecniche includono cambiamenti per gli atleti di cintura marrone e nera in entrambe le categorie adulti e master, sia gi che no-gi. È ora consentito ruotare in qualsiasi direzione durante gli incontri, permettendo manovre di Leg Lock più dinamiche, pur rispettando la regola esistente sul cross-leg. Inoltre, la posizione 50/50 con presa al bavero ora comporta penalità se l’atleta non esegue uno sweep, a prescindere dal fatto che stia attaccando o meno, promuovendo così un maggior coinvolgimento attivo e riducendo lo stallo negli incontri.

Per quanto riguarda l’uniforme, le nuove regole renderanno molti gi ultra-leggeri inutilizzabili nelle competizioni IBJJF, poiché è stato ridotto il range accettabile di GSM del tessuto. Anche la lunghezza dei rinforzi sui polsini dei gi è stata ridotta e le brand labels sono limitate a posizioni specifiche. Queste modifiche influenzeranno soprattutto i concorrenti casuali o occasionali che acquistano i propri gi ed introducono una normalizzazione delle uniformi.

Infine sono state introdotte regole igieniche più severe: i concorrenti devono mantenere un’elevata igiene personale, e sarà vietato l’uso di tinture temporanee per capelli che possono macchiare gi o tappetini. Inoltre, durante il peso, un arbitro controllerà anche il gi per assicurarsi che rispetti gli standard richiesti.


Tutte le regole della IBJJF possono essere consultate sul sito ufficiale della federazione a questo indirizzo. Una delle prime grandi occasioni dove saranno applicate le nuove regole sarànno i campionati europei 2024.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Ti invieremo una mail di conferma: controlla la tua casella e clicca sul link al suo interno!

Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...