Il pugile Alessio Lorusso batte Sebastian Perez alla Monza Fight Night vince titolo europeo pesi gallo - Kombatnet News

Il pugile Alessio Lorusso è campione europeo dei pesi gallo

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Il pugile Alessio Lorusso è campione europeo dei pesi gallo

I pugili Alessio Lorusso e Mattia de Bianchi hanno vinto i loro rispettivi match in una serata eccezionale per il pugilato italiano all’Arena di Monza: Alessio Lorusso ha vinto la cintura di campione d’europa dei pesi gallo infliggendo un KO a Sebastian Perez mentre Mattia de Bianchi ha sconfitto Mattia Occhinero per la cintura italiana dei pesi piuma.

Lorusso è stato protagonista di un grande match che lo ha visto lottare per il titolo vacante contro un avversario dai limiti tecnici ma dalla grande determinazione: detiene il controllo sul ring fino all’ultima delle 12 riprese, quando riesce a mandare al tappeto per ben due volte l’iberico (che viene fatto rialzare dall’arbitro nonostante l’evidente incertezza sulle gambe) prima della terza volta che sancisce la vittoria del nostro Alessio per KOT.

Monza Fight Night

Interessante l’utilizzo delle corde da parte dell’intelligente Lorusso, che ricorda un po’ (con i dovuti distinguo) il rope-a-dope del grande Muhammad Ali, utilizzato per far stancare l’aggressivo Perez.


Il titolo EU dei pesi gallo torna in Italia in un match “casalingo” dopo dodici anni: l’ultimo campione europeo italiano dei pesi gallo è infatti stato Simone Maludrottu nel 2007. Alessio Lorusso innalza così il computo nel suo curriculum sportivo a 19 vittorie, delle quali 7 per KO, 2 pareggi e 4 sconfitte.

“La giornata di un match ordinario”, racconto di Alessio Lorusso

Lorusso dichiarerà alla fine del match:

Nella mia testa ero pronto a fare le ultime riprese. Sapevo che era un pugile ostico che voleva mettermi KO subito. Ho lasciato sfogare il suo temperamento, ho lasciato passare le prime riprese. All’undicesima ho sentito che lui fisicamente non c’era più, aveva sprecato tantissimo. L’intelligenza, l’avevo detto ieri, era la chiave del match. Sono felice. Sono qui per ricordare a tutti il mio nome e diventare Campione del Mondo, questo è il mio sogno e lo voglio realizzare“.


Clicca qui ed acquista ora su Amazon i pantaloncini da boxe pugilato kickboxing muay thai fighter sport da combattimento Leone 1947 - Kombatnet
Clicca qui ed acquista ora su Amazon i pantaloncini da boxe Leone 1947

Continuerà poi: “Nonostante tutte le difficoltà, dedico la vittoria a me stesso. Nonostante le ingiustizie sportive, non ho mollato, sono ancora qui per lottare con tutte le mie forze. Non sono qui per fare la comparsa, voglio essere ricordato e diventare campione del mondo”.

Mattia de Bianchi, dal canto suo, ha sconfitto sulle 10 riprese ai punti per decisione unanime il bravo Mattia Occhinero, in un match al fulmicotone.

Mattia de Bianchi vince il titolo di campione italiano di Pugilato alla Monza Fight Night - Kombatnet News
Mattia de Bianchi vince il titolo di campione italiano di Pugilato alla Monza Fight Night

La card della serata è stata popolata da altri incontri di alto livello:


  • nei massimi leggeri Domenico Vinciguerra ha battuto Milos Keljanovic ai punti
  • nei superleggeri femminili Silvia Bortot ha sconfitto Aleksandra Vujovic ai punti
  • nei pesi leggeri Gianluca Ceglia ha sconfitto Maycol Escobar ai punti
  • nella semifinale del Trofeo delle Cinture FPI dei superwelter Mohammed Graich ha sconfitto Simone Buremi ai punti
  • nei superleggeri Hugo Micallef ha sconfitto Ilias Kallouch ai punti

L’evento, come dichiara l’FPI nel proprio comunicato, ha segnato una tappa storica anche riguardo alla sensibilità per il sociale, includendo una dimostrazione di boxe per disabili commentata per i non vedenti.

Non è mancato nemmeno un occhio alle tecnologie dell’immediato futuro, dato che la serata è stata inserita in una piattaforma del Metaverso.

La serata è stata interamente ripresa dalle telecamere di Rai Sport.


Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...