MMA: Ali Heibati dà un calcio ad una ring girl, perde il match, la borsa e viene picchiato dalla folla - Kombatnet

Follia nelle MMA: Ali Heibati dà un calcio ad una ring girl, perde il match, la borsa e viene picchiato dalla folla

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Follia nelle MMA: Ali Heibati dà un calcio ad una ring girl, perde il match, la borsa e viene picchiato dalla folla

È stata una notte da dimenticare per il fighter iraniano di MMA Ali Heibati, della Hardcore Fighting Championship (HFC): prima ha dato un calcio nel didietro alla ring girl, ha poi perso il match contro l’armeno Arkadiy Osipyan per KOT ed ha concluso la sua splendida giornata dando un colpo illegale alla nuca all’avversario a match fermo. La folla inferocita ha poi inseguito il fighter e l’ha picchiato.

Non appena la ragazza, di nome Maria, è entrata nella gabbia con il numero 1 per segnare l’inizio del primo round Habib le ha dato un calcio nel didietro, suscitando la disapprovazione della folla e venendo trattenuto dall’arbitro.

Il match è iniziato regolarmente, per concludersi solo 30 secondi dopo per submission ai danni di Habib.


Secondo alcune testate giornalistiche il calcio è stato dato perché la ragazza non indossava l’hijab, ma appare improbabile: un fighter sa che le ring girl sono spesso vestite con abiti succinti. Heibati ha continuato a sostenere la sua tesi nell’intervista post match, dicendo di sentirsi offeso al vedere una ragazza mezza nuda che camminava davanti a lui. Il fighter russo Timur Nikulin è salito nella gabbia per invitarlo a scusarsi con la ragazza e con la folla, ma Heibati si è scaldato nuovamente, arrivando anche a dare un calcio ad una delle persone presenti che criticava il suo comportamento.

In seguito Heibati si è scusato con la ragazza: “Salve a tutti, scrivo questo per Maria” ha scritto sui social. “Non mi sono comportato correttamente con lei. Il fatto è che prima del match c’è stata molta tensione e ci sono state delle risse. Ero nella gabbia e volevo solo uscire a combattere (!). Era una situazione tesa e come i più capiranno le emozioni divampano nel match, così prima dell’incontro mi sono comportato male con Maria“.

Voglio pubblicamente scusarmi con lei” ha continuato. “Sono un uomo sposato, rispetto il genere femminile. Stava facendo il suo lavoro ed io dopo il match non ho ammesso le mie colpe, anche perché mi hanno colpito in testa (!). Dite a Maria che sono dispiaciuto“.


Molto grave invece è il pugno alla nuca dato a match fermo all’avversario quando era girato: colpo pericolosissimo, scorretto e per il quale non è possibile trovare giustificazione alcuna.

Ciò che è accaduto nella trasmissione in diretta di oggi va oltre tutti gli standard morali ed etici“, ha scritto HFC in una dichiarazione successiva. “Nessuno ha il diritto di toccare, tanto meno di picchiare, lo staff, i dipendenti e i partner di Hardcore Media. Inoltre, un comportamento così vergognoso è assolutamente inaccettabile nei confronti delle donne. Alzare le mani sulle donne è il livello più basso al quale un uomo può arrivare. La Lega ha deciso che, nel contesto della situazione attuale, le scuse già avanzate da Ali Heibati non sono assolutamente sufficienti. Verrà multato per il suo compenso e l’intero importo verrà trasferito alla ring-girl Maria“.

Inoltre tutti i partecipanti alle risse nel backstage saranno squalificati e rimossi dalle apparizioni nelle promozioni di Hardcore Media“, continua la dichiarazione. “In questo momento stiamo identificando tutti i nomi e i colpevoli che hanno partecipato a questi atti di comportamento antisportivo. Rispetta te stesso, rispetta gli altri, rispetta il codice d’onore e i semplici valori morali. Rispetta le norme comportamentali della società civile di cui fai parte“.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Ti invieremo una mail di conferma: controlla la tua casella e clicca sul link al suo interno!

Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...