Zhang Weili UFC MMA fighter champion - Kombatnet Wiki

Zhang Weili

Zhang Weili

Zhang Weili (cinese: 张伟丽; pinyin: Zhāng Wěilì) è una fighter cinese di MMA che combatte per la UFC. Nata il 13 agosto 1989, ha combattuto ed è stata campionessa per la promotion Kunlun Fight. È la prima campionessa cinese e dell’Asia orientale nella storia dell’UFC.


Zhang Weili è nata a Handan, Hebei, Cina da un uno scavatore di miniere ed una casalinga. Ha un fratello maggiore, che ha lasciato il lavoro di commerciante d’oro per sostenere la carriera di Zhang ed ora lavora nella palestra dove si allena.

Zhang Weili UFC Fighting Girl China - Kombatnet Wiki

Ha iniziato a studiare Kung Fu Shaolin a 6 anni e come molti cinesi ha particato durante la scuola primaria molti sport tra cui atletica leggera, calcio e ping pong. A 12 anni i suoi genitori la iscrissero ad una scuola di arti marziali specializzata a Handan, dove iniziò ad allenarsi nel Sanda ed in uno stile di wrestling cinese chiamato Shuai Jiao. Dopo aver vinto più volte i campionati Sanda della provincia di Hebei, è stata selezionata per fare parte della squadra ufficiale di Sanda della provincia di Jiangsu, tuttavia un infortunio alla schiena in allenamento l’ha costretta a lasciare presto questa disciplina.



All’età di 17 anni si è trasferita a Pechino, dove ha svolto vari lavori saltuari: cassiera in un supermercato, maestra d’asilo, guardia giurata e addetta alla reception di un hotel.  Nel 2010 ha trovato lavoro in una palestra locale di Pechino come istruttrice di fitness e le è stato permesso di utilizzare gratuitamente le loro attrezzature dopo la chiusura serale della palestra. Durante quel periodo avrebbe anche imparato il Jiu-Jitsu Brasiliano (BJJ), incuriosita dagli allenamenti ai quali assisteva. In seguito passò a un lavoro alla reception, attraverso il quale ebbe modo di conoscere fighter noti che frequentavano la palestra, tra i quali un suo idolo, Wu Haotian, un pioniere delle MMA cinesi. Dopo essersi conosciuti nel 2012, Haotian l’ha portata al Black Tiger Fight Club dove è stata notata dall’allenatore Cai Xuejun, che ha riconosciuto il suo potenziale e ha iniziato ad allenarla nelle MMA.


In uno show televisivo cinese nel dicembre 2019 ha menzionato che la superstar d’azione di Hong Kong Donnie Yen è stata la sua ispirazione per competere nelle MMA e che il film di Donnie Yen del 2007 Flashpoint è stata la sua prima introduzione allo sport delle MMA. Ha anche attribuito a Ronda Rousey, e in particolare al suo match contro Liz Carmouche del 2013, il motivo per il quale ha deciso di lasciare il lavoro e dedicarsi alle MMA a tempo pieno.

Zhang Weili ha debuttato come professionista nelle MMA nel 2013, perdendo il suo primo match contro Meng Bo ai punti per decisione unanime e poi infilando 11 vittorie consecutive prima di sfidare Simone Duarte per il Kunlun Fight Female Strawweight Championship il 25 maggio 2017, a Kunlun Fight MMA 11 e vincendo il match per KO tecnico al secondo round.


Ha difeso per la prima volta il titolo contro Aline Sattelmayer il 1 giugno 2017,al Kunlun Fight MMA 12 vincendo ai punti per decisione unanime.


Il 22 luglio 2017, Zhang ha tentato di vincere un secondo titolo sfidando Seo Ye-dam (서예담) per il titolo vacante Top FC Strawweight Championship al TOP FC 15, riuscendo nell’intento e vincendo l’incontro per KO tecnico al secondo round.

Zhang Weili ha difeso per la seconda volta il titolo KLF il 28 agosto 2017 a Kunlun Fight MMA 14 contro Marilia Santos. Ha vinto l’incontro per KO tecnico nel secondo round.


Combatterà ancora una volta per KLF, accumulando un record di 16-1 e raggiungendo le 16 vittorie consecutive prima di firmare con l’UFC.


Zhang Weili ha debuttato in UFC il 4 agosto 2018 a UFC 227 contro Danielle Taylor vincendo ai punti per decisione unanime.

Il 24 novembre 2018 Zhang Weili ha affrontato Jessica Aguilar all’UFC Fight Night: Blaydes vs. Ngannou 2 ed ha vinto per submission nel primo round.


Zhang Weili ha poi affrontato Tecia Torres il 3 marzo 2019 all‘UFC 235 vincendo nuovamente ai punti per decisione unanime.

Zhang Weili ha affrontato Jéssica Andrade per l’UFC Women’s Strawweight Championship il 31 agosto 2019, all’UFC su ESPN+ 15 nel main eventUFC Fight Night: Andrade vs. Zhang Ha vinto l’incontro per KO tecnico al primo round ed è diventata così la nuova campionessa dei pesi paglia. La vittoria ha anche fatto guadagnare a Zhang il suo primo premio bonus Performance of the Night.


Nella prima difesa del suo titolo, Zhang avrebbe dovuto affrontare l’ex campionessa UFC dei pesi paglia Joanna Jędrzejczyk il 7 marzo 2020 ad UFC 248. Zhang ha spostato il suo training camp dalla Cina alla Thailandia e in seguito si è trasferita a Dubai a causa della pandemia di COVID-19, poiché le regole della TSA (Transportation Security Administration) stabilivano che fosse imposta una quarantena di due settimane per qualsiasi cittadino non statunitense che volesse entrare negli Stati Uniti qualora fosse stato di recente in Cina. Dopo numerosi tentativi falliti di ottenere un visto statunitense per combattere negli eventi dell’UFC negli Stati Uniti il 19 febbraio 2020 a Zhang è stato concesso il visto statunitense per combattere all’UFC 248. Zhang ha vinto il match ai punti per decisione non unanime, difendendo così per la prima volta il titolo dei pesi paglia UFC e guadagnando anche questa volta il premio Fight of the Night. Il match è stato considerato da molti esperti come il più grande combattimento nella storia delle MMA femminili.


Nella seconda difesa del suo titolo, Zhang ha affrontato Rose Namajunas il 24 aprile 2021 all’UFC 261 ed ha perso l’incontro per KO all’inizio del primo turno dopo essere stata colpita con un high kick alla testa.

Zhang Weili è stata battuta nel rematch contro Rose Namajunas per l’UFC Women’s Strawweight Championship il 6 novembre 2021 all’UFC 268, perdendo ai punti per split decision.

Un rematch tra Zhang Weili e Joanna Jędrzejczyk è in programma per l’11 giugno 2022 ad UFC 275.



Leggi anche:

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Duilio Loi pugile - Kombatnet Wiki

Duilio Loi

Duilio Loi è stato un pugile italiano, inserito nella International Boxing Hall of Fame assieme a Nino Benvenuti nella lista dei più grandi pugili di sempre. In 14 anni di carriera come pugile professionista è stato campione d'Italia, campione d'Europa e campione del mondo. Nato a Trieste il 19 aprile 1929 da padre sardo proveniente da Cagliari, capo macchinista di navi mercantili, e madre di Trieste, Loi ha trascorso la sua vita fino all'adolescenza a Genova ed a 16 anni ha cominciato a frequentare la palestra di Dario Bensi. Leggi tutto l'articolo...
Andy Ruiz Jr campione pesi massimi pugilato - Kombatnet News

Andy Ruiz Jr.

Andrés Ponce Ruiz Jr. è un pugile professionista americano, già campione indiscusso dei pesi massimi avendo sconfitto Anthony Joshua e avendo vinto i titoli WBA (Super), IBF, WBO ed IBO nel 2019 diventando il primo pugile maschio di origini messicane a vincere un campionato del mondo dei pesi massimi. A ottobre 2021 era considerato il quinto peso massimo migliore del mondo da ESPN, il sesto secondo la Transnational Boxing Rankings Board e BoxRec, il settimo da The Ring magazine. Leggi tutto l'articolo...
Ernesto Hoost kickboxing K-1 kickboxer heavyweight champion - Kombatnet Wiki

Ernesto Hoost

Ernesto Hoost è un ex kickboxer olandese, 4 volte campione del mondo di K-1. È considerato uno dei più grandi kickboxer di tutti i tempi. Ha debuttato nel 1993 al K-1 World Grand Prix arrivando secondo. Si è ritirato 13 anni dopo, il 2 dicembre 2006 dopo la finale del K-1 World Grand Prix al Tokyo Dome, in Giappone per poi tornare nel 2014 con due vittorie incredibili a 48 anni. Hoost ha battuto giganti del combattimento com'è Peter Aerts,  Francisco Filho, Sam Greco, Jérôme Le Banner, Mark Hunt, Mirko Cro Cop, Andy Hug, Ray Sefo, Musashi, Mike Bernardo, Stefan Leko. Leggi tutto l'articolo...
Francisco Filho Karate Kickboxing K-1 - Kombatnet Wiki

Francisco Filho

Francisco "Chiquinho" Alves Filho è un karateka e kickboxer brasiliano considerato tra i più grandi fighter del pianeta. Ha battuto campioni di livello mondiale come Andy Hug, Sam Greco, Stefan Leko, Ernesto Hoost, Peter Aerts e Remy Bonjasky. Leggi tutto l'articolo...
Andy Hug karate kickboxing kickboxer heavyweight champion - Kombatnet Wiki

Andy Hug

Andreas "Andy" Hug è stato un karateka e kickboxer svizzero, considerato uno dei più grandi pesi massimi di sempre. Hug era rinomato per la sua abilità ed agilità nel calciare, difficilmente riscontrabile nei pesi massimi ad alti livelli. Ha affrontato numerose volte degli avversari molto più pesanti e alti di lui: con un peso di poco meno di un quintale ed alto "solo" 1.80 m ha sopperito con velocità e preparazione atletica alla massa mancante. Andy Hug era mancino e questo spesso causava problemi ai suoi avversari, che subivano uno dei suoi tipici calci ad ascia, tra i quali si ricorda il suo marchio di fabbrica chiamato "Hug Tornado" che consisteva in un calcio girato basso dove il tallone colpiva la coscia. Leggi tutto l'articolo...
Ippon Judo Karate Jiujitsu Kendo Kumite - Kombatnet Wiki

Ippon

Ippon (一本, letteralmente "Un punto pieno") è il punteggio più alto che un combattente possa ottenere nei contest di arti marziali giapponesi basate sul punteggio (Ippon/Waza-ari), solitamente Kendo, Judo, Karate o Jiujitsu. Nello Judo, un Ippon può essere ottenuto per un atterramento perfetto o per l'immobilizzazione a terra con o senza sottomissione. Per le proiezioni, i quattro criteri per garantire un Ippon sono forza, velocità, atterramento sulla schiena e controllo tecnico del movimento fino all'atterraggio. Leggi tutto l'articolo...
Il Gouren lotta tradizionale bretone - Kombatnet Wiki

Gouren

Il Gouren è uno stile di lotta popolare francese molto diffuso in Bretagna soprattutto all'inizio del ventesimo secolo e che gode oggi di un revival internazionale. Oggi il Gouren è presieduto dalla Fédération de Gouren che ha un accordo con la Fédération Française de Lutte (French Wrestling Federation): viene inoltre praticato in incontri internazionali organizzati dalla FILC (Fédération Internationale des Luttes Celtiques) in Cornovaglia, in Scozia ed in New Orleans (USA). In Francia è possibile ottenere tramite la Federazione Gouren un Diploma Statale per facilitatori sportivi e dal 1998 è consentito portare il Gouren come disciplina facoltativa al diploma di maturità. Leggi tutto l'articolo...
Sherlock Holmes Bartitsu arte marziale autodifesa Barton-Wright - Kombatnet Wiki

Bartitsu

Il Bartitsu è un metodo di autodifesa ed arte marziale sviluppato in Inghilterra tra il 1898 ed il 1902 che combina elementi di pugilato, Jujutsu, combattimento con il bastone e Savate (boxe francese). Nel 1903 è stata resa nota come "Baritsu" da Sir Arthur Conan Doyle, autore dei racconti su Sherlock Holmes. Sostanzialmente scomparsa lungo tutto il ventesimo secolo, il Bartitsu sta conoscendo un revival dal 2001 circa. Nel 1898, Edward William Barton-Wright, un ingegnere inglese che aveva trascorso i tre anni precedenti in Giappone, tornò in Inghilterra e annunciò la creazione di una "Nuova Arte dell'Autodifesa". Questa arte, sosteneva, combinava i migliori elementi di una gamma di stili di combattimento in un insieme unificato, da lui chiamato Bartitsu. Leggi tutto l'articolo...
Young Corbett III Ralph Giordano Raffale Giordano - Kombatnet Wiki

Young Corbett III

Ralph Giordano (nato Raffaele Giordano, 27 maggio 1905 - 15 luglio 1993), meglio conosciuto come Young Corbett III, fu un pugile italo-americano che conquistò la cintura di campione del mondo dei pesi welter nel 1933 e divenne campione del mondo dei pesi medi NYSAC nel 1938. Mancino, non aveva "il colpo del KO" ma era noto per la sua grande velocità e determinazione sul ring. Corbett è considerato uno dei più grandi mancini di tutta la storia del pugilato ed uno dei più grandi "counterpunchers". Verrà inserito nella Fresno County Athletic Hall of Fame nel 1959, nella Italian American Sports Hall of Fame nel 1982 e nella International Boxing Hall of Fame nel 2004. Leggi tutto l'articolo...
Irma Testa pugilato femminile italiano Italia boxe campionessa Olimpiadi europei - Kombatnet Wiki

Irma Testa

Irma Testa è una campionessa di pugilato italiana di Torre Annunziata, Napoli, che combatte nei pesi leggeri. Soprannominata "Butterfly" per la sua agilità ed eleganza in combattimento, è stata la prima atleta italiana a partecipare ad un'Olimpiade nel pugilato ai Giochi di Rio de Janeiro 2016, e la prima a guadagnare una medaglia nel pugilato femminile aggiudicandosi il bronzo ai Giochi di Tokyo 2020. È stata campionessa europea 2019 nei pesi piuma. Irma Testa è considerata tra le pugili under 20 più forti del mondo. Leggi tutto l'articolo...