Zhang Weili UFC MMA fighter champion - Kombatnet Wiki

Zhang Weili

Zhang Weili

Zhang Weili (cinese: 张伟丽; pinyin: Zhāng Wěilì) è una fighter cinese di MMA che combatte per la UFC. Nata il 13 agosto 1989, ha combattuto ed è stata campionessa per la promotion Kunlun Fight. È la prima campionessa cinese e dell’Asia orientale nella storia dell’UFC.

Zhang Weili è nata a Handan, Hebei, Cina da un uno scavatore di miniere ed una casalinga. Ha un fratello maggiore, che ha lasciato il lavoro di commerciante d’oro per sostenere la carriera di Zhang ed ora lavora nella palestra dove si allena.

Zhang Weili UFC Fighting Girl China - Kombatnet Wiki

Ha iniziato a studiare Kung Fu Shaolin a 6 anni e come molti cinesi ha particato durante la scuola primaria molti sport tra cui atletica leggera, calcio e ping pong. A 12 anni i suoi genitori la iscrissero ad una scuola di arti marziali specializzata a Handan, dove iniziò ad allenarsi nel Sanda ed in uno stile di wrestling cinese chiamato Shuai Jiao. Dopo aver vinto più volte i campionati Sanda della provincia di Hebei, è stata selezionata per fare parte della squadra ufficiale di Sanda della provincia di Jiangsu, tuttavia un infortunio alla schiena in allenamento l’ha costretta a lasciare presto questa disciplina.


All’età di 17 anni si è trasferita a Pechino, dove ha svolto vari lavori saltuari: cassiera in un supermercato, maestra d’asilo, guardia giurata e addetta alla reception di un hotel.  Nel 2010 ha trovato lavoro in una palestra locale di Pechino come istruttrice di fitness e le è stato permesso di utilizzare gratuitamente le loro attrezzature dopo la chiusura serale della palestra. Durante quel periodo avrebbe anche imparato il Jiu-Jitsu Brasiliano (BJJ), incuriosita dagli allenamenti ai quali assisteva. In seguito passò a un lavoro alla reception, attraverso il quale ebbe modo di conoscere fighter noti che frequentavano la palestra, tra i quali un suo idolo, Wu Haotian, un pioniere delle MMA cinesi. Dopo essersi conosciuti nel 2012, Haotian l’ha portata al Black Tiger Fight Club dove è stata notata dall’allenatore Cai Xuejun, che ha riconosciuto il suo potenziale e ha iniziato ad allenarla nelle MMA.

In uno show televisivo cinese nel dicembre 2019 ha menzionato che la superstar d’azione di Hong Kong Donnie Yen è stata la sua ispirazione per competere nelle MMA e che il film di Donnie Yen del 2007 Flashpoint è stata la sua prima introduzione allo sport delle MMA. Ha anche attribuito a Ronda Rousey, e in particolare al suo match contro Liz Carmouche del 2013, il motivo per il quale ha deciso di lasciare il lavoro e dedicarsi alle MMA a tempo pieno.

Zhang Weili ha debuttato come professionista nelle MMA nel 2013, perdendo il suo primo match contro Meng Bo ai punti per decisione unanime e poi infilando 11 vittorie consecutive prima di sfidare Simone Duarte per il Kunlun Fight Female Strawweight Championship il 25 maggio 2017, a Kunlun Fight MMA 11 e vincendo il match per KO tecnico al secondo round.


Ha difeso per la prima volta il titolo contro Aline Sattelmayer il 1 giugno 2017,al Kunlun Fight MMA 12 vincendo ai punti per decisione unanime.

Il 22 luglio 2017, Zhang ha tentato di vincere un secondo titolo sfidando Seo Ye-dam (서예담) per il titolo vacante Top FC Strawweight Championship al TOP FC 15, riuscendo nell’intento e vincendo l’incontro per KO tecnico al secondo round.

Zhang Weili ha difeso per la seconda volta il titolo KLF il 28 agosto 2017 a Kunlun Fight MMA 14 contro Marilia Santos. Ha vinto l’incontro per KO tecnico nel secondo round.


Combatterà ancora una volta per KLF, accumulando un record di 16-1 e raggiungendo le 16 vittorie consecutive prima di firmare con l’UFC.

Zhang Weili ha debuttato in UFC il 4 agosto 2018 a UFC 227 contro Danielle Taylor vincendo ai punti per decisione unanime.

Il 24 novembre 2018 Zhang Weili ha affrontato Jessica Aguilar all’UFC Fight Night: Blaydes vs. Ngannou 2 ed ha vinto per submission nel primo round.


Zhang Weili ha poi affrontato Tecia Torres il 3 marzo 2019 all‘UFC 235 vincendo nuovamente ai punti per decisione unanime.

Zhang Weili ha affrontato Jéssica Andrade per l’UFC Women’s Strawweight Championship il 31 agosto 2019, all’UFC su ESPN+ 15 nel main eventUFC Fight Night: Andrade vs. Zhang Ha vinto l’incontro per KO tecnico al primo round ed è diventata così la nuova campionessa dei pesi paglia. La vittoria ha anche fatto guadagnare a Zhang il suo primo premio bonus Performance of the Night.

Nella prima difesa del suo titolo, Zhang avrebbe dovuto affrontare l’ex campionessa UFC dei pesi paglia Joanna Jędrzejczyk il 7 marzo 2020 ad UFC 248. Zhang ha spostato il suo training camp dalla Cina alla Thailandia e in seguito si è trasferita a Dubai a causa della pandemia di COVID-19, poiché le regole della TSA (Transportation Security Administration) stabilivano che fosse imposta una quarantena di due settimane per qualsiasi cittadino non statunitense che volesse entrare negli Stati Uniti qualora fosse stato di recente in Cina. Dopo numerosi tentativi falliti di ottenere un visto statunitense per combattere negli eventi dell’UFC negli Stati Uniti il 19 febbraio 2020 a Zhang è stato concesso il visto statunitense per combattere all’UFC 248. Zhang ha vinto il match ai punti per decisione non unanime, difendendo così per la prima volta il titolo dei pesi paglia UFC e guadagnando anche questa volta il premio Fight of the Night. Il match è stato considerato da molti esperti come il più grande combattimento nella storia delle MMA femminili.


Nella seconda difesa del suo titolo, Zhang ha affrontato Rose Namajunas il 24 aprile 2021 all’UFC 261 ed ha perso l’incontro per KO all’inizio del primo turno dopo essere stata colpita con un high kick alla testa.

Zhang Weili è stata battuta nel rematch contro Rose Namajunas per l’UFC Women’s Strawweight Championship il 6 novembre 2021 all’UFC 268, perdendo ai punti per split decision.

Zhang Weili ha battuto per KO con uno spinning backfist Joanna Jędrzejczyk nel rematch avvenuto l’11 giugno 2022 ad UFC 275 dopo tale match JoannaJędrzejczyk ha annunciato il suo ritiro.


Il 12 novembre 2022, ad UFC 281, Zhang Weili ha battuto Carla Esparza per submission al secondo round, vincendo la cintura UFC dei pesi paglia femminili e guadagnando anche il premio di 50.000 dollariPerformance of the Night“.

Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...