Mattia Faraoni - Kombatnet Wiki

Mattia Faraoni

Mattia Faraoni

Mattia Faraoni è un kickboxer e pugile italiano che combatte nei pesi massimi, pluricampione italiano e medaglia di bronzo sia ai mondiali che agli europei WAKO.

Mattia Faraoni è nato il 13 novembre 1991 a Roma. Ha iniziato a praticare karate tradizionale a 7 anni iniziando con il semi-contact. A 14 anni ha iniziato a praticare karate full-contact studiando lo stile Shinseikai. In seguito praticherà anche savate, kickboxing e K-1.

Le differenze tra Muay Thai, Kickboxing, K1

A 15 anni si è iscritto alla palestra di pugilato Team Boxe Roma XI ed ha debuttato contro Mirko Geografo. Passerà al pugilato professionistico dopo 69 incontri da dilettante, con una palmarés di 62 vittorie e 7 sconfitte.


Nel 2013 ha battuto Alex Pereira ai mondiali WAKO in Brasile.

Nel 2014 ha vinto la medaglia di bronzo agli Europei WAKO di Bilbao. Nello stesso anno è diventato il primo italiano a diventare campione in due discipline differenti.

Il 27 giugno 2015 Mattia Faraoni ha sconfitto Attila Gyen a Roma per KO.


Mattia Faraoni in un suo tipico calcio volante - Kombatnet

Mattia Faraoni in un suo tipico calcio volante – Kombatnet

Il 1 marzo 2015 ha battuto Adrian Januot per KOT in un match di K-1 a Mantova, con un formidabile spinning heel kick a segno che ha rotto il naso all’avversario obbligando l’arbitro ad interrompere l’incontro.

Nello stesso anno, il 10 ottobre, ha vinto ai punti in un match di pugilato contro Elidon Gaba al Palasport di Fiumicino.

Nel 2016 Faraoni ha vinto per decisione unanime contro Francesco Cataldo al PalaVespucci di Roma il 12 marzo mentre il 22 luglio ha mandato KO Radovan Radojcin al Barcellona Caffé di Roma.


Mattia Faraoni - calcio ad ascia - Kombatnet

Mattia Faraoni – calcio ad ascia – Kombatnet

Sabato 18 marzo 2017 Mattia Faraoni è stato messo KO da Yassine Habachi in un match di pugilato tenutosi a Roma. Il 24 luglio seguente ha mandato al tappeto Radek Geissmann al Centrale Live del Foro Italico di Roma.

Mattia Faraoni campione italiano di pugilato FPI - Kombatnet

Mattia Faraoni campione italiano di pugilato FPI – Kombatnet

Nel 2018 ha suvbito un grave infortunio al tendine del bicipite contro Raffaele Vitale all’Oktagon Bellator: l’anno seguente i due si sono sfidati per il rematch e Faraoni ha ottenuto la vittoria ai punti per decisione unanime.

Il 25 maggio 2019 Mattia Faraoni ha battuto Raffaele Vitale ai punti all’Oktagon, in una Candy Arena di Monza gremita per i grandi nomi della card tra i quali spiccavano quelli di Sveva Melillo, Martine Michieletto, Armen Petrosyan e Davide Armanini.


Il 20 dicembre dello stesso anno Faraoni ha vinto ai punti contro Tomislav Rudan a Cinecittà World, Roma.

A marzo 2021 ha incontrato per la prima volta Francesco Versaci in un match controverso che è terminato in un pareggio. Il 16 luglio seguente, nel loro rematch, è riuscito a vincere ed ottenere la cintura dei pesi massimi leggeri italiani.

Subito dopo l’incontro Mattia Faraoni ha chiamato sul ring la fidanzata Alessia: inginocchiatosi e porgendole l’anello, le ha chiesto di sposarlo davanti a tutte le telecamere. La ragazza ha accettato ed i due sono convolati a nozze il 29 agosto seguente. Alessia e Mattia hanno una figlia.


In preparazione di un evento mondiale Mattia Faraoni va in Olanda ad allenarsi in varie palestre, come la SB Gym di Utrecht assieme a campioni di alto livello locali. Manterrà in seguito contatti con i migliori atleti del posto che saranno invitati a Roma ad allenarsi con lui in vista dei futuri eventi.

Il 17 giugno 2022 è costretto al ritiro poco prima del match contro Charles Joyner per stop medico: la sera precedente infatti, lamentando forti dolori allo stomaco, si era recato in ospedale per dei controlli ed il verdetto dei medici aveva imposto uno stop categorico, pena eventuale pericolo di vita in caso avesse combattuto.

Mattia Faraoni costretto a ritirarsi dal mondiale per un problema cardiovascolare

Mattia è salito comunque sul ring allestito al Pala Pellicone di Ostia per scusarsi con il pubblico e con il suo avversario. Il match sarebbe stato trasmesso su DAZN.


In seguito Mattia Faraoni ha effettuato numerosi altri controlli che hanno portato all’esclusione di problematiche fisiche gravi, consentendogli di allenarsi nuovamente e di ricominciare a combattere. I medici hanno detto che probabilmente i dolori sono stati causati a complicanze ed errori nel taglio del peso, durante la fase di reintegrazione dei liquidi.

Mattia Faraoni può tornare a combattere dopo lo stop al titolo mondiale per motivi cardiovascolari

Sabato 9 luglio Mattia Faraoni è stato intervistato sul ring dell’ Antares Fight Night di Edolo (BS) in diretta live su gazzetta.it: Faraoni era presente per assistere Martine Michieletto e Christian Guiderdone, impegnati nei rispettivi match per il titolo mondiale.

Mattia Faraoni VS Charles Joyner 2: sfida per il titolo mondiale di kickboxing

Il 26 novembre 2022 Mattia Faraoni ha combattuto contro Charles Joyner per il titolo mondiale ISKA (International Sport Kickboxing Association) nella categoria -95 kg a Cinecittà World. L’evento, come il precedente, è stato trasmesso live su DAZN: si sarebbe dobuto tenere all’Atlantico Live di Roma ma i biglietti erano esauriti già 15/18 giorni prima quindi si è deciso di spostare la location. Dopo 5 round intensi dove i due fighter hanno dato fondo a tutte le loro energie, Mattia Faraoni ha battuto ai punti Charles Joyner conquistando così la cintura di campione del mondo ISKA.


Il 1 luglio 2023 Mattia Faraoni ha sconfitto ai punti sulle 6 riprese il brasiliano Hamilton Ventura in un match di pugilato professionistico al Palafijlkam di Ostia.

Il 18 novembre 2023 Mattia Faraoni ha battuto il potente Bogdan Stoica all’Oktagon di Torino: Stoica si è infortunato durante una caduta al secondo round e Faraoni ne ha approfittato attaccandolo duramente alla gamba e costringendolo al ritiro.

Il 23 marzo 2024 Mattia Faraoni ha battuto ai punti il campione giapponese K-JEE, ex campione K1-GP e KRUSH al Casinò di Campione d’Italia.


Il 26 giugno 2024 Mattia Faraoni sfiderà il rumeno Danut “The Happy Killer” Hurduc al PalaTiziano di Roma per il titolo mondiale ISKA.

Mattia Faraoni vince il titolo mondiale ISKA contro Charles Joyner

Mattia Faraoni si allena con i maestri Manuele e Mino Raini per la kickboxing ed Italo Mattioli e Luigi Ascani per il pugilato. Vanta numerose collaborazioni attive con aziende del settore, come la SAP Fighting Style.

Mattia Faraoni è molto presente sui social e può contare su una nutrita schiera di fan grazie (oltre che ai suoi successi come atleta) anche a proficue collaborazioni con noti Youtuber come Sim1workout e Simone Cicalone, con il quale è coprotagonista della serie “Quartieri Criminali“, format Youtube che racconta le vite nelle zone più difficili e pericolose d’Italia.


Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Liam Harrison - Kombatnet

Liam Harrison

Nato il 5 ottobre 1985, Liam Harrison, soprannominato "The Hitman", è un campione di Muay Thai inglese che combatte nella categoria dei pesi welter. Quando si trova nel Regno Unito si allena con la Bad Company, mentre in Thailandia frequenta la Jitti Gym e lo Yokkao Training Center di Bangkok. Al 16 gennaio 2024 Harrison è al quinto posto nella classifica ONE di Muay Thai per la categoria dei pesi gallo. Nel corso della sua carriera ha ottenuto vittorie significative contro atleti del calibro di Muangthai P.K.Saenchai, Tetsuya Yamato, Malaipet Sasiprapa, Mehdi Zatout, Andrei Kulebin, Anuwat Kaewsamrit e Dzhabar Askerov. Leggi tutto l'articolo...
Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...