gouging rough and tuble virginia combattimento cavare occhi - kombatnet wiki

Gouging (Rough-and-Tumble)

Gouging (Rough-and-Tumble)

Il Gouging (letteralmente “scriccatura“), chiamato anche Rough-and-tumble è stata una forma di combattimento diffusa nelle zone rurali degli Stati Uniti d’America principalmente nel diciottesimo e diciannovesimo secolo. La sua caratteristica principale era l’obiettivo di cavare l’occhio dell’avversario ma includeva anche altre tecniche brutali e deturpanti come i morsi. Veniva utilizzata tipicamente per sedare dispute.


Nel 1806 l’inglese Thomas Ashe scrisse un resoconto della sua visita a Wheeling, in Virginia, dove assistette a una lotta tra due operai che avrebbe ricordato per il resto della sua vita.

I due, uno del Kentucky e uno della Virginia, discutevano su chi avesse il cavallo migliore, un classico dibattito nelle periferie piene di alcolici delle piccole città. Non volendo accettare una divergenza di opinioni, gli uomini, insieme all’inglese Ashe e a gran parte della città, si avviarono su una pista per testare la velocità delle due bestie. Apparentemente la gara fu inconcludente, ma i due uomini, non volendo porre fine alla loro discussione, si sfidarono a duello decidendo di combattere secondo lo stile “tear and trend” (letteralmente “strappa e lacera“) al posto dello stile “leale“.


Ashe osservò con stupore l’uomo della Virginia gettare l’uomo del Kentucky a terra e, messosi sopra di lui (posizione “montada” delle MMA, NdT), afferrargli i capelli e infilare i pollici nelle orbite dell’uomo. L’uomo del Kentucky riuscì però a reagire e togliersi l’uomo della Virginia di dosso. Una volta sopra di lui, l’uomo del Kentucky si chinò e morse il naso dell’uomo della Virginia. Ma la lotta non era finita. L’uomo della Virginia riuscì a prendere il labbro inferiore del Kentuckian tra i denti strappandolo fino al mento, decretando la fine della lotta. L’uomo della Virginia, senza naso, è stato portato via vittorioso dalla folla mentre il suo avversario si dirigeva dal medico, gli occhi danneggiati dal tentativo di “scriccatura” ed il labbro inferiore strappato che gli cadeva intorno al mento.

Rough and Tumble in Georgetown - Kombatnet Wiki


Sebbene il gouging fosse comune negli anni ’30 del Settecento nelle colonie meridionali, la pratica stava diminuendo negli anni Quaranta dell’Ottocento, quando il coltello Bowie e il revolver avevano reso i duelli più letali. Sebbene non sia mai stato uno sport organizzato, i partecipanti a volte programmavano i loro combattimenti (come si potrebbe programmare un duello) e i vincitori venivano trattati come eroi locali.

Il gouging era essenzialmente un tipo di duello per difendere il proprio onore che era più comune tra i poveri, ed era particolarmente comune negli stati meridionali tra la fine del diciottesimo e l’inizio del diciannovesimo secolo.


Quando nasceva una controversia i combattenti potevano accettare di combattere “leale“, che significa secondo le regole di Broughton, o “rough-and-tumble“.

Secondo Elliott Gorn questi termini hanno rimpiazzato il termine “boxing” in questi contesti.


In questi scontri era possibile venire brutalmente sfigurati alle orecchie, al naso, alle dita, labbra o genitali. Sempre secondo Gorn:


L’enfasi sulla massima deturpazione, sul taglio delle parti del corpo, ha reso unico questo stile di combattimento. In mezzo al caos generale, tuttavia, cavare l’occhio a un avversario è diventata la contitio sine qua non di questi combattimenti violenti, proprio come il KO nella boxe moderna. I migliori “cavatori”, ovviamente, erano abili in altre abilità di combattimento. Alcuni pare abbiano addirittura limato i denti per mordere le appendici di un nemico in modo più efficiente. Tuttavia lo svuotare un bulbo oculare è diventato rapidamente la strada più sicura per un combattente verso la vittoria e il suo risultato più prestigioso. (Elliott Gorn, 1985)

Questa pratica di combattimento si diffuse almeno fino all’estremo ovest del Missouri rurale, dove secondo le fonti “un combattente particolarmente abile poteva strappare i bulbi oculari del suo avversario dalle orbite con una buona spinta dei pollici“. Questa deturpazione sarebbe diventata in seguito un segno visibile di disonore. Sebbene la pratica fosse diffusa, secondo Gorn era “tipica delle zone rurali ed isolate“.

Nel gouging non esistevano regole: i combattenti potevano calciare a terra l’avversario, colpirlo all’inguine, addirittura graffiarsi con unghie affilate per l’occasione che spesso venivano rivestite di cera.


L’unica regola era l’assenza di armi, almeno fino a poco prima della metà dell’ottocento: i combattenti usavano solo il loro corpo in questi brutali confronti, di fronte ad una folla urlante che li incitava.


Violenza tra poveri e schiavi in Carolina - Kombatnet Wiki

“Slave-Poor White Violence in the Antebellum Carolinas” By Jeff Forret The North Carolina Historical Review Vol. 81, No. 2 (APRIL 2004), pp. 139-167 (Page 143)

Il diario del 1974 di tal Philip Vickers Fithian, un insegnante del New Jersey che lavorava per una famiglia aristocratica in Virginia, descrive con orrore un combattimento tra quattro uomini per futili motivi, iniziato come un incontro di pugilato e poi degenerato nel tipico “rough-and-tumble”.


I partecipanti erano tipicamente cacciatori, trappers, stivatori, vagabondi, manovali e agricoltori, ed in genere tutti facevano parte di una popolazione rurale non istruita. Tuttavia, sebbene i “gougers” possano essere stati tradizionalmente uomini di “classe inferiore“, a volte uomini delle classi superiori si dedicavano a questi combattimenti, anche se non sempre per scelta.

È riportato almeno un caso di un popolano che, avendo insultato un medico ed essendo stato sfidato da questi a duello, abbia repentinamente attaccato il dottore cavandogli l’occhio e lasciandolo basito con l’occhio penzolante sulla guancia. Non pago, il popolano sembra abbia addirittura strappato l’occhio del malcapitato, per conservarlo come “premio“.


Anche l’eroe americano Davy Crockett pare abbia partecipato a questi combattimenti, raccontando di aver quasi cavato un occhio ad un avversario:

Gli ho spinto il pollice nell’occhio, stavo per ruotarlo e strappargli il bulbo, come l’uva spina in un cucchiaio.


Anche nell’Ohio certe pratiche erano note: lo storico Richard Dorson definisce lo stile di vita dei boscaioli dell’Ohio come guidato dal “Codice del boscaiolo“, stile di vita dove “bere, trattare gli amici, cercare il piacere impulsivo, lavoro eroico e combattimenti feroci” costituivano le pratiche che, prevedevano, nei confronti fisici, anche il mordere il altro naso dell’uomo.

Un documento dell’Assemblea della Virginia nel 1752 inizia osservando che “molti malviventi hanno recentemente, in modo perfido e barbaro, mutilato, ferito e deturpato molti dei sudditi di sua maestà”, di conseguenza viene definito reato nello specifico il “tagliare un occhio, tagliare il naso, mordere o tagliare un naso o un labbro“, tra le altre offese.


L’Assemblea ha continuato a modificare l’atto nel 1772 per chiarire che ciò includeva “tagliare, strappare o cavare un occhio“. Casi giudiziari e sentenze legali in Tennessee, Carolina del Sud e Arkansas forniscono ampie prove della storia di questo tipo di combattimento.


Sebbene la leggenda a volte amplifichi la brutalità di questi combattimenti, Gorn sottolinea la realtà storica di questi eventi:

I viaggiatori stranieri potrebbero esagerare e i narratori locali abbellire, ma l’elemento più trascurato sui combattimenti dove venivano cavati gli occhi è la loro realtà.

Con l’avanzare dell’educazione e del decoro, certi cruenti metodi di confronto fisico sono stati abbandonati in favore di metodi più ci vili di risoluzione delle dispute. Tuttavia alcune discussioni animate potevano sfociare, anche tra nobiluomini, in sporadici ritorni al “rough-and-tumble“: è noto come il senatore statunitense James Jackson (1790–1871) abbia morso il dito di Robert Watkins, un politico di Savannah che in una discussione degenerata si avventò su di lui e tentò di cavargli un occhio.



Fonti:


Leggi anche:

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Irma Testa pugilato femminile italiano Italia boxe campionessa Olimpiadi europei - Kombatnet Wiki

Irma Testa

Irma Testa è una campionessa di pugilato italiana di Torre Annunziata, Napoli, che combatte nei pesi leggeri. Soprannominata "Butterfly" per la sua agilità ed eleganza in combattimento, è stata la prima atleta italiana a partecipare ad un'Olimpiade nel pugilato ai Giochi di Rio de Janeiro 2016, e la prima a guadagnare una medaglia nel pugilato femminile aggiudicandosi il bronzo ai Giochi di Tokyo 2020. È stata campionessa europea 2019 nei pesi piuma. Irma Testa è considerata tra le pugili under 20 più forti del mondo. Leggi tutto l'articolo...
Dambe - Kombatnet Wiki

Dambe

Il Dambe è un'arte marziale praticata dall'etnia Hausa, principalmente stanziata in Nigeria. La parola "Dambe" significa "pugilato" in lingua Hausa. I combattenti puntano al KO, solitamente in tre round: la componente di wrestling chiamata Kokawa sta scomparendo in favore di match essenzialmente pugilistici con una certa percentuale di clinch. Spesso i combattimenti sono molto violenti e portano a diverse ferite e contusioni. I fighter che praticano il Dambe sono spesso chiamati con la parola Hausa "daæmaænga". In altre lingue, come il Bole, viene chiamata Dembe. Leggi tutto l'articolo...
gouging rough and tuble virginia combattimento cavare occhi - kombatnet wiki

Gouging (Rough-and-Tumble)

Il Gouging (letteralmente "scriccatura"), chiamato anche Rough-and-tumble è stata una forma di combattimento diffusa nelle zone rurali degli Stati Uniti d'America principalmente nel diciottesimo e diciannovesimo secolo. La sua caratteristica principale era l'obiettivo di cavare l'occhio dell'avversario ma includeva anche altre tecniche brutali e deturpanti come i morsi. Veniva utilizzata tipicamente per sedare dispute. Leggi tutto l'articolo...
Primo Carnera campione del mondo pesi massimi 1900 - Kombatnet Wiki

Primo Carnera

Primo Carnera, soprannominato "La montagna che cammina", fu un pugile e wrestler italiano che regnò come campione del mondo dei pesi massimi dal 29 giugno 1933 al 14 giugno 1934. Vinse più combattimenti per KO di ogni altro campione dei pesi massimi nella storia del pugilato. Leggi tutto l'articolo...
Vitali Klitschko e Wladimir Klitschko fratelli boxe boxing pugilato campioni pesi massimi - Kombatnet Wiki

Vitali e Wladimir Klitschko

Vitali Klitschko (nato il 19 luglio 1971) e Wladimir Klitschko (nato il 25 marzo 1976), conosciuti come Klitschko Brothers ("i fratelli Klitschko"), sono ex pugili professionisti ucraini. Hanno dominato durante la loro carriera pugilistica la categoria dei pesi massimi nel periodo che va dal 2004 al 2015 e sono considerati tra i campioni che hanno avuto più successo in tutta la storia del pugilato. Nel 2011 sono entrati nel Guinnes dei Primati come la coppia di fratelli con il maggior numero di titoli vinti (nella categoria dei pesi massimi): all'epoca erano 30 titoli, sono diventati 40 nel 2020. Negli anni che hanno seguito il ritiro del campione "undisputed" Lennox Lewis nel 2004, i fratelli Klitschko hanno ottenuto tutti e quattro i titoli principali dei pesi massimi. Noti per la loro enorme stazza, hanno sviluppato entrambi uno stile particolare che utilizzava la loro prestanza atletica e le lunghe leve per abbattere ogni opponente. Leggi tutto l'articolo...
Pygmachia - Il pugilato nella Grecia Antica - Kombatnet Wiki

Pygmachia - Il pugilato dell'Antica Grecia

Articolo riveduto e corretto grazie a Sirio Altomare, Referente Commissione Storica dell'APS Simmachia Ellenon - www.simmachia.eu Il pugilato dell'Antica Grecia, chiamato Pygmachia (in greco πυγμαχία, "combattimento con i pugni") risale almeno all'ottavo secolo prima di Cristo, stando quanto scritto nell'Iliade di Omero, ed era praticato in numerosi contesti sociali in varie città stato della Grecia. Molti reperti esistenti al riguardo sono frammentari o frutto di leggende, rendendone difficile così la ricostruzione delle regole, dei costumi e della storia nel dettaglio. Tuttavia è certo che degli incontri sportivi e delle esibizioni dove due combattenti si affrontavano a mani bendate erano parte della cultura atletica dell'Antica Grecia per tutto il periodo classico. Leggi tutto l'articolo...
ring da combattimento boxe boxing kickboxing savate muay thai thai boxe - Kombatnet Wiki

Ring da combattimento

Il ring da combattimento, chiamato normalmente ring da pugilato, ring da boxe o semplicemente "quadrato" è lo spazio dove avviene un match sportivo di discipline da combattimento a contatto pieno o leggero come pugilato, kickboxing, muay thai, savate. Il termine "ring" viene dala passato quando i match si tenevano su un'area grezzamente delimitata da un cerchio disegnato a terra. La parola "ring" continuò ad essere usata con le London Prize Ring Rules nel 1743, questa volta utilizzandola per indicare un piccolo cerchio all'interno dello spazio da combattimento dove i pugili si incontravano all'inizio di ogni round. Leggi tutto l'articolo...
Rocky Marciano boxe boxing champion legend - Kombatnet Wiki

Rocky Marciano

Rocco Francis Marchegiano, meglio conosciuto come Rocky Marciano è stato un pugile americano professionista che ha combattuto dal 1947 al 1955, detentore del titolo dei pesi massimi dal 1952 al 1956 e considerato unanimemente uno dei più grandi pugili della storia e da qualcuno addirittura il più grande pugile mai esistito. Leggi tutto l'articolo...
Luigi Minchillo campione italiano Totip Pesaro boxe boxing pugilato - Kombatnet Wiki

Luigi Minchillo

Luigi Minchillo è un ex pugile professionista nato il 17 marzo 1955 che ha combattuto dal 1977 al 1988. Nel 1984 ha combattuto due volte per il titolo mondiale dei pesi leggeri. Come pugile dilettante ha partecipato nei pesi welter alle Olimpiadi estive del 1976. Leggi tutto l'articolo...
Vasily Lomachenko - Kombatnet Wiki

Vasiliy Lomachenko

Vasyl Anatoliyovych Lomachenko (in ucraino: Василь Анатолійович Ломаченко) è un pugile professionista ucraino, con una lunghissima carriera nel pugilato dilettantistico e più volte campione del mondo da professionista, già detentore di titoli unificati WBA, WBC, WBO e Ring Magazine, noto per la sua eccezionale tecnica, velocità, creatività, footwork e difesa sul ring. Leggi tutto l'articolo...

  • Michelle Hunziker riceve la cintura blu di Karate Kyokushinkai
    Michelle Hunziker riceve la cintura blu di Karate Kyokushinkai
  • Un grandissimo Joseph Lasiri sconfigge Prajanchai ad ONE 157
    Un grandissimo Joseph Lasiri sconfigge Prajanchai ad ONE 157 Joseph Lasiri, fighter italo-marocchino di Muay Thai, ha battuto per TKO (ritiro) il grande Prajanchai P.K.Saenchaimuaythaigym durante l’evento ONE 157: Petchmorakot vs. Vienot il 20 maggio 2022. Condividi […]
  • De Carolis batte Scardina e conquista il titolo intercontinentale dei supermedi WBO
    De Carolis batte Scardina e conquista il titolo intercontinentale dei supermedi WBO Ieri 13 maggio 2022, in quello che è stato un big upset della storia del pugilato italiano, Giovanni De Carolis ha trovato la forza di […]
  • Conor McGregor non è più nella top 10 degli atleti più pagati del mondo del 2022
    Conor McGregor non è più nella top 10 degli atleti più pagati del mondo del 2022 Dopo 12 mesi in vetta alla top 10 annuale degli atleti più pagati del mondo stilata da Forbes, l’ex campione irlandese […]
  • Anthony Joshua “scrocca” un panino al McDonald’s
    Anthony Joshua “scrocca” un panino al McDonald’s La prima regola: non perdere denaro. La seconda : non dimenticare mai la prima. – Warren Buffett Più soldi hai e meno sei propenso a distaccartene: pare che questo luogo […]
  • I premi dei fighter: perché si vince una cintura?
    Perché si vince una cintura quando si vince un titolo negli sport da combattimento? Dal mito ai giorni nostri, storia del premio più ambito per un fighter.
  • Come costruire un sacco da boxe?
    Come costruire un sacco da boxe? Un sacco da boxe è uno strumento utilissimo per l’allenamento degli sport da combattimento come pugilato, kickboxing, muay thai, savate. Sul mercato esistono sacchi da boxe di diversa fattura e di […]
  • ESAMI INVERNALI DI TAEKWONDO PER L’ASD TEAM MULÈ
    ESAMI INVERNALI DI TAEKWONDO PER L’ASD TEAM MULÈ VINOVO (Torino) – Nella palestra della scuola media Gioanetti, si sono confrontati i taekwondisti dell’associazione sportiva dilettantistica Team Mulè, per la sessione invernale degli esami per il passaggio di […]
  • TEAM MULE’ ANTIDOTO CONTRO IL BULLISMO
    TEAM MULE’ ANTIDOTO CONTRO IL BULLISMO Quando s’insegna un’arte marziale, la prima regola da tenere ben a mente, è quella di trasmettere ai propri allievi che le tecniche apprese, all’interno del dojo, verranno utilizzate solo per difendere […]
  • Come pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe – SOLUZIONE TESTATA
    Come pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe – SOLUZIONE TESTATA Per pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe devi acquistare questo prodotto appositamente studiato per questo genere di problema. Con soli 15,50€ – PRODOTTO EFFICACE 1: amzn.to/3qlgEO4  […]