Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri.

Dai Primi Passi ai Titoli Amatoriali

Cresciuto nel quartiere Stadera della periferia milanese ma originario di Caulonia, Calabria, Fragomeni ha iniziato la sua avventura nel pugilato alla veneranda età di 20 anni, sotto la guida del rinomato allenatore Ottavio Tazzi alla Palestra Doria. In soli tre anni disputa una cinquantina di incontri da dilettante, dimostrandosi una promessa del ring.


Giacobbe Fragomeni dirà del suo maestro Ottavio Tazzi: “Lui è il maestro dei maestri. Agli esordi, neppure mi cagava. Poi un giorno si appoggia alle corde e mi dice: il sinistro si porta così, il destro così. Gesù, era venuto da me e mi rivolgeva la parola! Così ho moltiplicato il mio impegno pensando: se mi parla, forse valgo qualcosa“.

Nel gennaio 1993 indossa per la prima volta la maglia azzurra, e nei successivi anni, ottiene la medaglia di bronzo ai campionati mondiali del 1997 a Budapest e l’oro ai campionati europei del 1998 a Minsk, entrambi nella categoria dei pesi massimi.

Libro Giacobbe Fragomeni Fino all'ultimo round - La mia storia - Kombatnet

Libro Giacobbe Fragomeni Fino all’ultimo round – La mia storia – Kombatnet

Fragomeni diventa pugile professionista il 19 maggio 2001, ma un infortunio al bicipite brachiale ad agosto lo costringe a una pausa di quasi un anno. Tornato in azione, conquista il Titolo del Mediterraneo e il titolo internazionale nella sigla WBC. L’11 novembre 2007, sotto la guida tecnica di Patrizio Oliva, ha l’opportunità di sfidare il britannico David Haye per il titolo europeo EBU dei pesi massimi leggeri, ma viene sconfitto alla nona ripresa.


Nonostante la sconfitta, Fragomeni continua a lottare, e il 24 ottobre 2008 al Palalido di Milano, si aggiudica il titolo di campione del mondo WBC dei pesi massimi leggeri, sconfiggendo il pugile ceco Rudolf Kraj. La sua prima difesa del titolo avviene il 16 maggio 2009 al Gran Teatro di Roma contro il pugile polacco Krzysztof Włodarczyk, con l’incontro che termina in un pareggio.

Il 22 novembre 2009 a Kiel, Fragomeni perde il titolo contro l’ungherese Zsolt Erdei.

Un capitolo interessante della sua carriera è stata l’accesa rivalità con il pugile italiano Silvio Branco. Il 12 marzo 2012, Fragomeni si è scontrato con Silvio Branco per la cintura “silver” WBC dei pesi massimi leggeri e l’incontro è finito in pareggio. Prima della rivincita, Branco ha acquistato la cintura WBC e ha postato le foto sul suo profilo Facebook. Il 15 dicembre 2012, a Riva del Garda, hanno avuto la chance di competere per il titolo mondiale. Questa è stata la prima volta nella storia della boxe che il verdetto non è stato annunciato a causa di questioni di sicurezza pubblica. Il 17 dicembre 2012, la World Boxing Council ha dichiarato Fragomeni vincitore, senza rivelare i punteggi. Branco ha fatto appello, ma non ha ricevuto risposta.


Il 7 dicembre 2013, Fragomeni affronta nuovamente Włodarczyk, questa volta a Chicago, ma viene costretto al ritiro alla sesta ripresa a causa di una ferita. Torna sul ring il 24 ottobre 2014 contro il russo Rakhim Chakhkiev, ma viene sconfitto alla 4ª ripresa.

Dopo una pausa per partecipare all’Isola dei Famosi, Fragomeni torna sul ring il 14 gennaio 2017 alla sesta edizione di “The Night of Kick and Punch” al Teatro della Luna di Milano, vincendo contro “PsycoTamas Polster in tre riprese. A dicembre dello stesso anno, appende definitivamente i guantoni al chiodo, segnando la fine di una carriera pugilistica illustre.

Ma la vita di Fragomeni non si limita al ring. È un appassionato di tatuaggi, tifoso sfegatato del Milan, e gestisce una palestra a Milano con suo nipote, l’ex pugile Antonio Moscatiello. Nel 2016 partecipa e vince l’undicesima edizione del reality show L’Isola dei Famosi.


L’11 maggio 2022 Giacobbe Fragomeni è stato insignito del Premio Campione dai City Angels a Palazzo Marino, a Milano, per il suo impegno nel recupero dei ragazzi problematici attraverso la boxe. Da giugno 2022 è anche testimonial ufficiale dei City Angels, portando avanti il suo impegno per il sociale e per lo sport che ha amato e che lo ha fatto conoscere al mondo.

Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...