TYSON FURY SE PERDESSI CONTRO NGANNOU NON POTREI MAI PIÙ MOSTRARE LA MIA FACCIA IN PUBBLICO - Kombatnet

TYSON FURY: “SE PERDESSI CONTRO NGANNOU NON POTREI MAI PIÙ MOSTRARE LA MIA FACCIA IN PUBBLICO”

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

TYSON FURY: “SE PERDESSI CONTRO NGANNOU NON POTREI MAI PIÙ MOSTRARE LA MIA FACCIA IN PUBBLICO”

L’attesa cresce in vista dello scontro tra Tyson Fury e Francis Ngannou, mentre i mondi del pugilato e delle MMA si stanno per scontrare a Riyadh. Anche se non ci sarà un titolo in palio in Arabia Saudita il mese prossimo, Fury ha sottolineato quanto abbia da perdere in caso Ngannou dovesse ottenere una vittoria, apparentemente improbabile a suo dire, in Medio Oriente, rilanciando l’ipotesi di un match nella gabbia.

Tyson Fury ritiene impensabile una sconfitta contro l’ex campione dei pesi massimi UFC Francis Ngannou nel match “Battle of the Baddest” del 28 ottobre, che sarà trasmesso in diretta su TNT Sports Box Office.

Tuttavia c’è molto in palio: una sconfitta contro un lottatore di MMA, indipendentemente dal suo status di ex campione dei pesi massimi UFC, sarebbe considerata una umiliazione per l’attuale campione dei pesi massimi WBC.


In conferenza stampa Fury ha detto: “Mi sono allenato solo sei settimane per Deontay Wilder, questa volta mi sto preparando da 12 settimane per Francis. Devo dare il massimo, perché ora c’è molto di più in gioco rispetto a un normale incontro di boxe. Se dovessi perdere contro un contendente al numero 1 o un altro campione, la gente potrebbe dire ‘beh, ha perso contro un altro campione’. Ma se dovessi perdere contro un lottatore di MMA, non potrò più mostrare la mia faccia in pubblico. Sarebbe ridicolo e la gente me lo rinfaccerebbe per sempre.

Fury ha assoluta fiducia nelle sue capacità di superare Ngannou e accoglierebbe con favore la possibilità di affrontarlo nell’ottagono. “Siamo due campioni al top della forma, nessuno di noi viene da quattro sconfitte. Sarà un bel confronto“, ha aggiunto Fury. “Mi piacerebbe combattere Ngannou nella gabbia di MMA, penso che lo batterei sicuramente. Non è un buon fighter di jiu-jitsu, né un buon wrestler. È conosciuto per il suo striking e io sono un pugile migliore. Lo metterei al tappeto in pochi secondi.

Per Ngannou è l’occasione per entrare nel mondo della boxe ed il 37enne ha promesso ai fan che non si tirerà indietro contro Fury quella notte. “Sono molto emozionato e felice. Da bambino sognavo di diventare un pugile e ora combatterò contro un campione del mondo.


Il campione camerunense di arti marziali miste si sta allenando con la leggenda del pugilato Mike Tyson in vista dell’evento.

Per quanto mi riguarda, di solito non presto attenzione a ciò che accade intorno a me, ma questa cosa è così grande che non riesco a smettere di pensarci” ha chiosato Ngannou.

Il 28 ottobre a Riyadh si farà la storia. È qualcosa che non avevo previsto, anche se il mio sogno era che un giorno accadesse.


Non sarà solo un match, stiamo aprendo la stagione di Riyadh, si tratta di un evento culturale” ha concluso Ngannou: “Nessuno sa esattamente cosa succederà, ma quello che so per certo è che farò di tutto per staccargli la testa, ve lo garantisco.

Pare intanto che la WBC abbia commissionato una cintura ad hoc per l’evento: non ci sarà alcun titolo in palio ma verrà chiamata con i nomi degli sponsor governativi: si chiamerà infatti “Riyadh Championship Belt“.

WBC Ryiadh Championship Belt Tyson Fury VS Ngannou - Kombatnet
WBC Ryiadh Championship Belt Tyson Fury VS Ngannou – Kombatnet

Si tratta di una pratica comune per la UFC che pare stia prendendo piede anche nel pugilato. Non è chiaro se verrà riutilizzata né se a Riyadh prenderà piede un campionato regolare: quello che è sicuro è che in Arabia Saudita si stanno spendendo cifre esorbitanti per ospitare grandi eventi di sport da combattimento, grazie all’investimento diretto di denaro governativo tramite il Public Investment Fund.


Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...