Pao Pom Watcharin arbitro di ONE Championship trovato morto suicida con un colpo di pistola - Kombatnet

Pao Pom Watcharin, arbitro di ONE Championship, trovato morto suicida con un colpo di pistola

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Pao Pom Watcharin, arbitro di ONE Championship, trovato morto suicida con un colpo di pistola

Watcharin Ratchanipon, 34 anni, conosciuto tra i fan della Muay Thai con il soprannome “Pao Pom“, era l’unico arbitro thailandese nei tornei internazionali ONE Championship presso il Lumpinee Stadium.

La polizia ha dichiarato di aver trovato una pistola Sig Sauer da 9 mm vicino al suo braccio destro e di non aver rilevato segni di effrazione o lotta nella stanza. L’ipotesi più accreditata è che l’arbitro si sia suicidato.

Sua moglie ha trovato il corpo intorno alle 22.00 di venerdì 16 giugno 2023 quando è tornata a casa dal lavoro.


La vedova ha detto alla polizia che Watcharin era sotto stress per il lavoro e mostrava segni di depressione, cosa che lo aveva spinto a vedere uno psichiatra. La coppia aveva apparentemente una storia di litigi e abusi fisici, ma lei ha detto che di recente suo marito “era molto migliorato“.

Il suo corpo è stato portato all’ospedale della polizia per eseguire l’autopsia.

Watcharin era un sergente di polizia e un ex fighter di Muay Thai: ha combattuto oltre 150 incontri con il nome d’arte “Sakchaiwat Sor Suwanpakdi” prima di lasciare il ring a 18 anni a causa di un braccio rotto.


Dopo la laurea, è risalito sul ring come allenatore e in seguito ha conseguito un corso presso la Professional Boxing Association of Thailand per diventare arbitro, ottenendo la certificazione del Lumpinee Stadium nel 2013. Da allora ha sempre lavorato nel regno della Muay Thai, fino al tragico epilogo di venerdì notte.

Paopom ha lavorato ad ONE Fight Night 11 al Lumpinee Stadium, arbitrando il knockout di Superbon su Tayfun Ozcan e la vittoria di Martine Michieletto su Amber KItchen: avrebbe dovuto arbitrare nella main card di ONE Lumpinee venerdì sera ma non si è presentato all’evento che è iniziato alle 19:30 ora locale.

Grazie di tutto, Pom“, ha scritto il presidente e CEO di ONE Chatri Sityodtong sabato in una dichiarazione.


Hai fatto la storia come arbitro più giovane e decorato dall’autorità sportiva della Thailandia. Hai fatto la storia come primo arbitro tailandese a lavorare sul palcoscenico globale di ONE. Hai fatto la storia come pioniere nella più grande era del Lumpinee Stadium. Soprattutto, però, hai ispirato tutti noi con il tuo bel cuore, la leale amicizia e la calda umiltà. Onoreremo per sempre te e il tuo lavoro con la massima integrità e massima passione. Continueremo a portare la torcia e faremo in modo che bruci luminosa in tutto il mondo. Ci mancherai. Riposa in pace, mio compagno guerriero.

È incredibile“, ha detto il fighter Tayfun Ozcan al Post dopo aver appreso la notizia. “Era così gentile con me.

Notizie terribili su Paopom, mancherà nell’ambiente. Mi sentivo molto al sicuro sul ring con lui“, ha detto al Post Amber Kitchen, 24 anni. “Condoglianze ai suoi amici e alla sua famiglia“.


L’ex campione di Muay Thai dei pesi gallo ONE Nong-O Hama ha onorato Paopom in un post su Facebook: “Le mie condoglianze alla famiglia“, ha scritto Nong-O. “È stato un piacere conoscerti per un po’. Possa esserci solo pace nel tuo nuovo mondo. Riposa in pace.

Abbiamo perso un membro della famiglia. Trattava tutti con gentilezza e amore“, ha detto il matchmaker di ONE Charlie Pearson.

Ci mancherà“, ha dichiarato Asa Ten Pow, la cui vittoria di Muay Thai su Han Zi Hao ad ONE Fight Night 9 di aprile è stata arbitrata da Paopom.


Il suo collega arbitro, Mohamad Sulaiman, ha oscurato la sua immagine del profilo e ha pubblicato una foto in bianco e nero dei due insieme ad altri ufficiali di ONE nel backstage.

Ric Auty, senior director of competition di ONE, ha fatto un post su Instagram con una foto in bianco e nero della squadra arbitrale di ONE insieme sul ring dopo la card di Fight Night 11 il 10 giugno.

La vita è breve e preziosa“, ha detto. “Sii gentile. Essere aperto. Sii presente per le persone. Non aver paura o vergogna a chiedere aiuto”.


Hai bisogno di aiuto?

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...