Rematch ufficiale tra Anthony Joshua e Oleksandr Usyk - Rage on the Red Sea - Arabia Saudita - Kombatnet News

È ufficiale il rematch tra Anthony Joshua e Oleksandr Usyk

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

È ufficiale il rematch tra Anthony Joshua e Oleksandr Usyk

Anthony Joshua vs Oleksandr Usyk II è ufficiale: il rematch che tutti aspettavano si terrà il 20 agosto 2022 in Arabia Saudita, con il nome altisonante di “Rage on the Red Sea”, “Rabbia sul Mar Rosso”.

Joshua e Usyk si sono rivisti al face-to-face per la prima volta da quando il britannico ha perso le sue cinture WBA (Super), IBF e WBO a Londra il settembre scorso.

Alla conferenza stampa Joshua è apparso particolarmente sicuro di sé e convinto di poter diventare campione del mondo per la terza volta.


“Se conoscete la mia storia sapete che io sono il re dei ritorni” (‘comeback king‘, NdT) ha detto il pugile trentunenne: “puoi mandarmi al tappeto ma è difficile tenermici a lungo”.

Face to face tra Anthony Joshua ed Oleksandr Usyk per il rematch in Arabia Saudita del 20 agosto 2022
Face to face tra Anthony Joshua ed Oleksandr Usyk per il rematch in Arabia Saudita del 20 agosto 2022

La conferenza stampa è stata piena di elogi verso la famiglia reale saudita ed il paese ospitante, complice anche il pieno supporto del Ministero dello Sport: un probabile tentativo di lavare via le critiche per le storiche accuse di violazione dei diritti umani e per la recente operazione militare in Yemen che sta causando una gravissima crisi umanitaria.

L’Arabia Saudita infatti ha speso miliardi di dollari per assicurarsi eventi sportivi di alto livello e rilanciare la propria immagine: questo tuttavia non ha impedito al mondo sportivo di sollevare roventi critiche verso Matchroom Boxing per averla scelta come paese ospitante.


L’evento è sponsorizzato dalla Skills Challenge Entertainment, una compagnia di promozione sportiva e di spettacolo con base a Riyadh: inoltre dalla nazione verrà il supporto colossale di 80 milioni di dollari per questo match, che supera anche la cifra pagata per il rematch tra Joshua ed Andy Ruiz Jr. Sembra tuttavia che Joshua questa volta prenderà una borsa più bassa, anche se le cifre non sono note e voci di corridoio non confermate dicono che la borsa potrebbe essere divisa a metà tra i due contendenti.

Una delle prime novità comunicate dal fighter di Watford è stata il cambio dell’allenatore: il nuovo arrivato Robert Garcia è sicuro di poter portare il campione olimpico a vincere nuovamente il titolo mondiale unificato dei pesi massimi.

“Vedo un Anthony diverso nel modo di pensare, di parlare, di fare ogni cosa in palestra” ha detto Garcia, “penso abbia combattuto il match sbagliato. Tutto ciò appartiene al passato. Usyk è stato il migliore, a lui vanno i nostri complimenti, ma il 20 agosto faremo tutto quello che è in nostro potere per riprenderci quei titoli. So che [Joshua] può farcela. È più grosso, più forte. Ha il vantaggio dell’allungo, quindi lo sfrutteremo” ha concluso Garcia.


“Sono una persona capace di ammettere i propri errori ed alzare la testa quando ho ragione. Nel match di settembre io ero tutto sbagliato e Usyk era quello giusto”, ha detto Joshua, aggiungendo: “ho dovuto prendere quella sconfitta da uomo, dovevo essere responsabile”.

“La fame è ancora lì. Accadono momenti negativi, succedono cose, ma poi prevalgono sempre la resilienza, la robustezza mentale e la tenacia”, ha affermato il pugile britannico.

Usyk dal canto suo ha impiegato del tempo in Ucraina aiutando i suoi concittadini a combattere contro la Russia ed all’inizio dell’estate sembrava che il match dovesse venire rimandato, tuttavia il trentacinquenne ucraino ha ottenuto il permesso di lasciare la nazione a marzo per allenarsi per il suo rematch contro Joshua.


Usyk, pugile imbattuto con 19 match da professionista, non ha detto molto durante la conferenza stampa, se non che sta combattendo per l’Ucraina.

“Non siamo nelle migliori condizioni in questo momento lì a casa”, ha detto. “Non sono un tipo da grandi discorsi altisonanti, tutto quello che faccio è lavorare sodo nel mio camp, in palestra, punto. Questo è quello che farò fino alla data dell’incontro”.

Anthony Joshua vs Oleksandr Usyk campioni nella vita oltre che sul ring - Kombatnet News

I due pugili hanno dimostrato, come già accaduto in precedenza, di essere persone rispettabili e con un cervello dentro la testa, non solo muscolose macchine da soldi ma anche ottimi rappresentanti di un pugilato pulito e rispettoso, degno di essere chiamato “nobile arte”, dove sia lo sport in sé che ognuno dei contententi, a prescindere dai risultati, ne esce vincente.


Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...
Chi è Sean O Malley campione UFC - Kombatnet

Sean O'Malley

Sean O'Malley è un fighter americano di MMA, attuale campione dei pesi gallo UFC. Nato il 24 ottobre 1994 ad Helen, Montana, O'Malley è stato cresciuto da suo padre Dan O'Malley, un ufficiale della narcotici in pensione. Non si hanno molte notizie riguardo sua madre. È noto che sua nonna sia di origini irlandesi e di etnia mista. O'Malley si allena a Glendale, in Arizona, presso il MMA Lab di John Crouch ed è allenato dal suo amico di lunga data, Tim Welch. Ad O'Malley è stato dato il soprannome di "Sugar" da uno dei suoi allenatori di MMA nel Montana all'inizio della sua carriera. Leggi tutto l'articolo...