Detrazione fiscale 2022 per attività sportive di giovani a carico - Kombatnet News

Detrazione fiscale 2022 per attività sportive di giovani a carico

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Detrazione fiscale 2022 per attività sportive di giovani a carico

Nel 2022 è possibile usufruire di una detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi destinata ai giovani a carico del dichiarante che abbiano compiuto attività sportiva nell’anno d’imposta 2021 ed abbiano una età compresa tra i 5 ed i 18 anni. Un piccolo incentivo per il mondo dei fighter e dello sport in generale, che può spingere all’iscrizione a corsi di sport da combattimento ed arti marziali, già ampiamente penalizzati dalla pandemia ed ora in buona ripresa.

Molti genitori hanno iscritto i propri figli in palestra nel 2021: chiunque abbia figli che pratichino pugilato, karate, taekwondo, kickboxing, judo, aikido, savate, kung fu, BJJ, MMA, muay thai o altre discipline da combattimento (come a qualsiasi sport svolto in maniera dilettantistica) può contare su una detrazione fino a 210 euro.

La detrazione è stata istituita dal TUIR – Testo unico delle imposte sui redditi, come disciplinato dall’articolo 15.


Detrazione fiscale 2022 fino a 210 euro per attività sportive di giovani a carico - Kombatnet News
La detrazione fiscale 2022 per attività sportive di giovani a carico è fino a 210 euro a persona

Secondo le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate, come da modello precompilato del 730 del 2022 disponibile dal 23 maggio ed inviabile dal 31 maggio, è possibile usufruire del rimborso previa presentazione della documentazione che comprovi l’effettiva iscrizione in palestra, fino al 30 settembre per chi presenta il 730 e fino al 30 novembre per chi presenta il modello redditi PF.

Possono usufruire della detrazione fiscale del 2022, secondo il Decreto ministeriale del 28 marzo del 2007, i ragazzi iscritti a pallavolo, danza, in palestra, in piscina, impianti polisportivi ed altre attività dilettantistiche che presentino la specifica denominazione “ADS“, “Associazione Dilettantistica Sociale“, ossia quelle previste quelle previste dall’articolo 90, commi 17 e seguenti della Legge 27 dicembre 2002, n. 289.

La detrazione può essere richiesta per attività sportive di figli naturali, adottati o affidati, fratelli o sorelle e nipoti, a patto che siano fiscalmente a carico del contribuente. Il bonus non spetta se le attività sportive sono svolte in associazioni non dilettantistiche, presso società di capitali o associazioni non sportive.


Dall’anno 2020 le detrazioni spettano per intero a coloro che non abbiano superato i 120.000 euro di reddito: sopra questo scaglione la detrazione decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento dei 240.000 euro di reddito.

Detrazione fiscale 2022 fino a 210 euro per arti marziali e sport da combattimento di figli a carico
La detrazione fiscale 2022 riguarda anche arti marziali e sport da combattimento dilettantistici

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che il requisito dell’età ricorre anche se sussiste per una sola parte del periodo d’imposta, di conseguenza la detrazione spetta per tutto il periodo d’imposta in cui la persona a carico compie i 5 o i 18 anni, a prescindere dal fatto che le spese siano state sostenute prima o dopo il compleanno.

Chiaramente perché la detrazione sia accettata dovrà essere effettuata tramite mezzi di pagamento tracciabili.


La detrazione IRPEF può essere pari al 19% della cifra sostenuta, con un massimo di 210 euro a persona, da ripartire tra i genitori.

Nel caso quindi di due figli sarà possibile recuperare una cifra massima di 420 euro in dichiarazione, con un risparmio a testa di 40 euro per ogni soggetto a carico.

Da questo anno sarà inoltre possibile affidare a un familiare o un’altra persona di fiducia l’invio della propria dichiarazione. La novità è stata comunicata dall’Agenzia delle Entrate in una nota. La possibilità è stata introdotta per agevolare tutti quei contribuenti che non possono gestire direttamente l’adempimento.


Le modalità per la delega sono spiegate nel provvedimento del 19 maggio 2022.

La detrazione attività sportive va indicata nel modello 730 al quadro E, righe da E8 a E 10 con il codice 16. Vanno riportati in questo rigo anche gli oneri indicati con il codice 16 nella Certificazione Unica. 

In caso di più figli o persone a carico bisogna compilare un rigo per ognuno di essi riportando sempre il codice 16. In questa guida dell’Agenzia delle Entrate viene spiegato come compilare la dichiarazione 730 per il 2022. È disponibile anche questo video dove si illustrano le novità introdotte nel 2022.


È necessario conservare fatture ed emissioni di pagamento delle spese sostenute nel 2021 per poter confermare la detrazione in caso di controlli dell’Agenzia delle Entrate.

Bisogna avere a disposizione i documenti che riportino le specifiche sulla ditta, denominazione o ragione sociale oppure cognome e nome in caso di persona fisica; sede o la residenza oltre al codice fiscale del percettore; causale del versamento (iscrizione, abbonamento o altro); attività sportiva esercitata, come karate, taekwondo, pugilato, judo, MMA, aikido, nuoto, basket, palestra e via dicendo; importo pagato; dati anagrafici della persona che pratica l’attività sportiva dilettantistica e codice fiscale del dichiarante.

Nel caso in cui il Comune o Ente pubblico, stipuli con associazioni sportive, palestre, piscine, convenzioni per la frequenza di corsi sportivi, la documentazione deve contenere i dati della PA interessata, oltre al bollettino.


Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Liam Harrison - Kombatnet

Liam Harrison

Nato il 5 ottobre 1985, Liam Harrison, soprannominato "The Hitman", è un campione di Muay Thai inglese che combatte nella categoria dei pesi welter. Quando si trova nel Regno Unito si allena con la Bad Company, mentre in Thailandia frequenta la Jitti Gym e lo Yokkao Training Center di Bangkok. Al 16 gennaio 2024 Harrison è al quinto posto nella classifica ONE di Muay Thai per la categoria dei pesi gallo. Nel corso della sua carriera ha ottenuto vittorie significative contro atleti del calibro di Muangthai P.K.Saenchai, Tetsuya Yamato, Malaipet Sasiprapa, Mehdi Zatout, Andrei Kulebin, Anuwat Kaewsamrit e Dzhabar Askerov. Leggi tutto l'articolo...
Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...