Conor McGregor in tribunale contro Artem Lobov causa milionaria per una quota della Proper No Twelve - Irish Whiskey - Kombatnet News

Conor McGregor in tribunale contro Artem Lobov: causa milionaria per una quota della Proper No. Twelve – Irish Whiskey

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Conor McGregor in tribunale contro Artem Lobov: causa milionaria per una quota della Proper No. Twelve – Irish Whiskey

Sembra che qualche “piccoloproblema di denaro possa incrinare la stretta amicizia tra Conor McGregor ed il suo ex teammate e sparring partner Artem Lebov. I due, ex amici e colleghi presso il Team SBG Ireland, si sono frequentati spesso e si sono allenati insieme soprattutto quando McGregor doveva affrontare Khabib Nurmagomedov e Paulie Malignaggi.

Secondo quanto riportato dal The Irish Independent, Lobov avrebbe citato in giudizio McGregor per vari milioni di dollari a causa di una disputa sulla marca di whisky Proper No. Twelve di McGregor.

Lobov avrebbe richiesto un procedimento della High Court sostenendo di essere stato determinante nella creazione del whisky Proper No. Twelve, e di detenere un accordo che gli darebbe diritto al cinque per cento di quanto McGregor ha ricavato dalla vendita della casa produttrice del noto whiskey.


Acquista ora la bottiglia di Whiskey Proper No Twelve Irish Whiskey di Conor McGregor su Amazon - Kombatnet
Acquista ora la bottiglia di Whiskey Proper No Twelve Irish Whiskey di Conor McGregor su Amazon

McGregor, il CEO di Paradigm Audie Attar ed il businessman Ken Austin hanno venduto la loro partecipazione in Proper No. Twelve per circa 600 milioni di dollari nel 2021 alla Proximo Sports, la compagnia che possiede il brand di tequila Jose Cuervo e pare che l’ex campione UFC abbia guadagnato circa 150 milioni di dollari da tale vendita.

Lobov sostiene di aver diritto al 5% dei dividendi.

Il mio cliente è un ex fighter professionista con un master alla Dublin City University in Finance and Capital Markets. Abbiamo richiesto un procedimento alla High Court su suo mandato per ottenere un accordo con il Sig. McGregor riguardo il brand di whiskey Proper No. Twelve” ha detto l’avvocato di Lobov Dermot McNamara.


Il mio cliente è stato il creatore e co-fondatore dell’idea di lanciare una marca di whiskey irlandese associato al nome del Sig. McGregor. Tutte queste informazioni sono ora in possesso della corte, non rilasceremo altre dichiarazioni“.

Conor McGregor è titolare e rappresentante del noto marchio di whiskey irlandese Proper No. Twelve - Kombatnet
Conor McGregor è titolare e rappresentante del noto marchio di whiskey irlandese Proper No. Twelve

La portavoce di McGregor, Karen J. Kessler, ha dal canto suo rilasciato una breve dichiarazione che definiva le affermazioni di Lobov semplicemente “incorrette“.

Proper No. Twelve Irish Whiskey è stata creata, sviluppata, brandizzata e promossa instancabilmente da Conor McGregor“, ha detto la presidentessa del Kessler PR Group, compagnia specializzata nella gestione della reputazione e supporto in caso di contenziosi.


Ad agosto scorso Lobov ha affermato di essere la mente dietro la Proper No. Twelve e di aver rifiutato una precedente offerta di 1 milione di dollari da McGregor.

Sono stata la persona che è venuta fuori con l’idea di fare un whiskey per Conor” ha detto Lobov ad agosto, dicendo di avere avuto l’idea dopo il secondo match contro Diaz.

Gli ho detto: ‘prima di guardare altrove (stava pensando alla vodka), ascolta quello che ti so dire sul whiskey irlandese’“.


L’idea iniziale di McGregor pare fosse rivolta ad un brand di vodka islandese supportata dall’attore di “Game of ThronesHafþór Björnsson.

Conor McGregor sparring The Mountain (Hafþór Björnsson) di Game of Thrones

Gli ho raccontato dei miei studi al riguardo fatti al college, gli ho spiegato quanto il whiskey irlandese fosse dominante sul mercato e via dicendo. Lui ha detto ‘ok, vai avanti e vedi che contratti riesci a mettere insieme’ e sono andato per la mia strada“.

Al che sono andato a visitare varie distillerie di whiskey. Ne ho chiamate alcune ed altre le ho visitate di persona. Ho fatto la mia ricerca ed ho messo insieme un bel piano” ha detto Lobov. “Una volta che il tutto era pronto sono andato da Conor e gli ho detto ‘Conor, ho un piano pronto per te. Sarà una cosa da un miliardo di dollari, non si scherza qui’. Non so se mi abbia preso sul serio o meno con il discorso del miliardo di dollari“.


Clicca qui per acquistare la bottiglia di Whiskey Proper No Twelve Irish Whiskey di Conor McGregor su Amazon - Kombatnet
Clicca qui per acquistare la bottiglia di Whiskey Proper No Twelve Irish Whiskey di Conor McGregor su Amazon

Conor mi ha offerto un milione di dollari ma ho rifiutato, non l’ho accettato. Siamo stati sempre amici e ci siamo aiutati l’un l’altro” ha continuato l’ex UFC. “Non l’ho mai pagato per i miei camp e non mi sono fatto pagare tutte le volte che io ho aiutato lui. Mi ha offerto delle ricompense, ma non ho mai accettato“.

Lobov, 36, si è ritirato dalle competizioni di MMA dopo tre anni con la UFC, con la quale ha un record negativo di 2-5 a fronte di un record generale di 13-15-1 (NC) totale nelle arti marziali miste.

Certamente non il più grande fighter della storia delle MMA, sicuramente una persona che sa fare i conti in tasca sua ed altrui. Se pertinenti e dovuti o meno, lo stabiliranno le sentenze della High Court of Justice.


Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...