5 medaglie femminili europei di pugilato Irma Testa oro Roberta Bonatti argento lena Savchuk Melissa Gemini Giordana Sorrentino bronzo - Kombatnet News

5 medaglie femminili agli europei di pugilato: Irma Testa è oro, Roberta Bonatti argento, Olena Savchuk, Melissa Gemini e Giordana Sorrentino bronzo

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

5 medaglie femminili agli europei di pugilato: Irma Testa è oro, Roberta Bonatti argento, Olena Savchuk, Melissa Gemini e Giordana Sorrentino bronzo

Irma Testa ha vinto la sua seconda medaglia d’oro ai campionati Europei di pugilato a Budva in Montenegro battendo in finale la bulgara Svetlana Staneva.

“E’ stato un match molto bello contro un’avversaria che ha nella tecnica la sua arma migliore. Ho dato il massimo nelle prime due riprese, vincendole, mentre nella terza penso di aver controllato molto bene la reazione della bulgara. Sono contentissima per questa medaglia d’oro” ha dichiarato Irma Testa.

Irma ha dominato tutto il match sul ring del Mediterrenean Center di Budva, mani basse e jab doppiati che facevano strada al suo ottimo destro che le ha fatto macinare punti su punti in tutti i round, portando così a casa la vittoria più preziosa.


Dopo Spagna 2019, l’azzurra ripete la storia in Montenegro, battendo in finale la bulgara Svetlana Staneva ai punti per decisione unanime sui cinque round. “Butterfly“, soprannome assegnatole dal suo maestro Lucio Zurlo, continua a collezionare vittorie su vittorie: dopo essere stata la prima pugile italiana a partecipare ad una Olimpiade a Rio 2016, ha portato a casa la sua prima medaglia olimpica aggiudicandosi un bronzo proprio contro la stessa Staneva che le ha ceduto il suo ultimo oro. Nel 2019 ha vinto l’Europeo femminile ad Alcobendas ed oggi ha chiarito a tutto il mondo che quel titolo è il suo e non se lo vuole lasciar scappare. 

Durante la stessa serata Roberta Bonatti ha guadagnato l’argento nei 48 kg: “Sono arrivata a questo Europeo senza aspettarmi nulla ma sicura che avrei potuto dire la mia. Questo argento vuol dire veramente tanto per me, perché l’ho fatto mio dopo un percorso lungo e difficile durante tutta la competizione. Alla fine ho pianto sia di gioia sia per scaricare la tensione“. La bulgara Sevda Asenova, veterana del ring con i suoi 37 anni, non ha ceduto il trono in finale e la nostra 25enne piacentina ha perso ai punti con verdetto unanime (0-5) portando a casa un comunque ottimo argento.

In tutto l’Italia ha portato a casa ben 5 medaglie: 1 oro, 1 argento e tre bronzi vinti da Olena Savchuk nei 52 kg, Melissa Gemini nei 70 kg e Giordana Sorrentino nei 50 kg.


Il Direttore Tecnico Emanuele Renzini si è dichiarato estremamente soddisfatto:

“Sia Irma che Roberta sono state davvero brave. La Bonatti si è purtroppo trovata di fronte un’avversaria, l’esperta bulgara Asenova, che soffre molto per lo stile pugilisticamente scorbutico. Roby ha fatto comunque un buon match, conquistando uno splendido argento. Irma è stata superlativa nella sfida con la Staneva, cui ha dato una vera e propria lezione tecnico Tattica. C’è da dire che lei, come le altre, non è che sia arrivata al meglio a questo Europeo perché, essendosi svolto a metà strada tra il Mondiale e le prossime qualificazioni olimpiche, la preparazione non è stata del tutto finalizzata ad arrivarci nella migliore condizione. Sono, in conclusione, strafelice per queste 5 medaglie”.

Roberta Bonatti sul podio con Irma Testa agli Europei di pugilato - Kombatnet News
Roberta Bonatti sul podio con Irma Testa agli Europei di pugilato

Flavio D’Ambrosi, presidente della FPI, ha commentato così i successi tricolore:


“Ancora una volta l’Italia pugilistica dimostra di essere altamente competitiva. La Nazionale Azzurra femminile ha conseguito un eccellente risultato, che testimonia la bontà del nuovo percorso delle Squadre Azzurre avviato dall’inizio del mio mandato. I numerosi podi internazionali conquistati dai nostri atleti sono ormai la conferma che il pugilato italiano è tornato ai livelli che merita”.

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...