Zhang Weili UFC MMA fighter champion - Kombatnet Wiki

Zhang Weili

Zhang Weili

Zhang Weili (cinese: 张伟丽; pinyin: Zhāng Wěilì) è una fighter cinese di MMA che combatte per la UFC. Nata il 13 agosto 1989, ha combattuto ed è stata campionessa per la promotion Kunlun Fight. È la prima campionessa cinese e dell’Asia orientale nella storia dell’UFC.

Zhang Weili è nata a Handan, Hebei, Cina da un uno scavatore di miniere ed una casalinga. Ha un fratello maggiore, che ha lasciato il lavoro di commerciante d’oro per sostenere la carriera di Zhang ed ora lavora nella palestra dove si allena.

Zhang Weili UFC Fighting Girl China - Kombatnet Wiki

Ha iniziato a studiare Kung Fu Shaolin a 6 anni e come molti cinesi ha particato durante la scuola primaria molti sport tra cui atletica leggera, calcio e ping pong. A 12 anni i suoi genitori la iscrissero ad una scuola di arti marziali specializzata a Handan, dove iniziò ad allenarsi nel Sanda ed in uno stile di wrestling cinese chiamato Shuai Jiao. Dopo aver vinto più volte i campionati Sanda della provincia di Hebei, è stata selezionata per fare parte della squadra ufficiale di Sanda della provincia di Jiangsu, tuttavia un infortunio alla schiena in allenamento l’ha costretta a lasciare presto questa disciplina.


All’età di 17 anni si è trasferita a Pechino, dove ha svolto vari lavori saltuari: cassiera in un supermercato, maestra d’asilo, guardia giurata e addetta alla reception di un hotel.  Nel 2010 ha trovato lavoro in una palestra locale di Pechino come istruttrice di fitness e le è stato permesso di utilizzare gratuitamente le loro attrezzature dopo la chiusura serale della palestra. Durante quel periodo avrebbe anche imparato il Jiu-Jitsu Brasiliano (BJJ), incuriosita dagli allenamenti ai quali assisteva. In seguito passò a un lavoro alla reception, attraverso il quale ebbe modo di conoscere fighter noti che frequentavano la palestra, tra i quali un suo idolo, Wu Haotian, un pioniere delle MMA cinesi. Dopo essersi conosciuti nel 2012, Haotian l’ha portata al Black Tiger Fight Club dove è stata notata dall’allenatore Cai Xuejun, che ha riconosciuto il suo potenziale e ha iniziato ad allenarla nelle MMA.

In uno show televisivo cinese nel dicembre 2019 ha menzionato che la superstar d’azione di Hong Kong Donnie Yen è stata la sua ispirazione per competere nelle MMA e che il film di Donnie Yen del 2007 Flashpoint è stata la sua prima introduzione allo sport delle MMA. Ha anche attribuito a Ronda Rousey, e in particolare al suo match contro Liz Carmouche del 2013, il motivo per il quale ha deciso di lasciare il lavoro e dedicarsi alle MMA a tempo pieno.

Zhang Weili ha debuttato come professionista nelle MMA nel 2013, perdendo il suo primo match contro Meng Bo ai punti per decisione unanime e poi infilando 11 vittorie consecutive prima di sfidare Simone Duarte per il Kunlun Fight Female Strawweight Championship il 25 maggio 2017, a Kunlun Fight MMA 11 e vincendo il match per KO tecnico al secondo round.


Ha difeso per la prima volta il titolo contro Aline Sattelmayer il 1 giugno 2017,al Kunlun Fight MMA 12 vincendo ai punti per decisione unanime.

Il 22 luglio 2017, Zhang ha tentato di vincere un secondo titolo sfidando Seo Ye-dam (서예담) per il titolo vacante Top FC Strawweight Championship al TOP FC 15, riuscendo nell’intento e vincendo l’incontro per KO tecnico al secondo round.

Zhang Weili ha difeso per la seconda volta il titolo KLF il 28 agosto 2017 a Kunlun Fight MMA 14 contro Marilia Santos. Ha vinto l’incontro per KO tecnico nel secondo round.


Combatterà ancora una volta per KLF, accumulando un record di 16-1 e raggiungendo le 16 vittorie consecutive prima di firmare con l’UFC.

Zhang Weili ha debuttato in UFC il 4 agosto 2018 a UFC 227 contro Danielle Taylor vincendo ai punti per decisione unanime.

Il 24 novembre 2018 Zhang Weili ha affrontato Jessica Aguilar all’UFC Fight Night: Blaydes vs. Ngannou 2 ed ha vinto per submission nel primo round.


Zhang Weili ha poi affrontato Tecia Torres il 3 marzo 2019 all‘UFC 235 vincendo nuovamente ai punti per decisione unanime.

Zhang Weili ha affrontato Jéssica Andrade per l’UFC Women’s Strawweight Championship il 31 agosto 2019, all’UFC su ESPN+ 15 nel main eventUFC Fight Night: Andrade vs. Zhang Ha vinto l’incontro per KO tecnico al primo round ed è diventata così la nuova campionessa dei pesi paglia. La vittoria ha anche fatto guadagnare a Zhang il suo primo premio bonus Performance of the Night.

Nella prima difesa del suo titolo, Zhang avrebbe dovuto affrontare l’ex campionessa UFC dei pesi paglia Joanna Jędrzejczyk il 7 marzo 2020 ad UFC 248. Zhang ha spostato il suo training camp dalla Cina alla Thailandia e in seguito si è trasferita a Dubai a causa della pandemia di COVID-19, poiché le regole della TSA (Transportation Security Administration) stabilivano che fosse imposta una quarantena di due settimane per qualsiasi cittadino non statunitense che volesse entrare negli Stati Uniti qualora fosse stato di recente in Cina. Dopo numerosi tentativi falliti di ottenere un visto statunitense per combattere negli eventi dell’UFC negli Stati Uniti il 19 febbraio 2020 a Zhang è stato concesso il visto statunitense per combattere all’UFC 248. Zhang ha vinto il match ai punti per decisione non unanime, difendendo così per la prima volta il titolo dei pesi paglia UFC e guadagnando anche questa volta il premio Fight of the Night. Il match è stato considerato da molti esperti come il più grande combattimento nella storia delle MMA femminili.


Nella seconda difesa del suo titolo, Zhang ha affrontato Rose Namajunas il 24 aprile 2021 all’UFC 261 ed ha perso l’incontro per KO all’inizio del primo turno dopo essere stata colpita con un high kick alla testa.

Zhang Weili è stata battuta nel rematch contro Rose Namajunas per l’UFC Women’s Strawweight Championship il 6 novembre 2021 all’UFC 268, perdendo ai punti per split decision.

Zhang Weili ha battuto per KO con uno spinning backfist Joanna Jędrzejczyk nel rematch avvenuto l’11 giugno 2022 ad UFC 275 dopo tale match JoannaJędrzejczyk ha annunciato il suo ritiro.


Il 12 novembre 2022, ad UFC 281, Zhang Weili ha battuto Carla Esparza per submission al secondo round, vincendo la cintura UFC dei pesi paglia femminili e guadagnando anche il premio di 50.000 dollariPerformance of the Night“.

Leggi anche:

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Michelle Manu Lua Kapu Kuialua - Kombatnet Wiki

Lua (Kapu Kuialua)

Il Kapu Kuialua, chiamato anche Kapu Kuʻialua, Kuʻialua o Lua è un'antica arte marziale hawaiana basata sulla rottura delle ossa, leve articolari, proiezioni, pressioni e striking (calci, pugni, gomitate, ginocchiate). Comprende anche l’utilizzo di varie armi, analisi della strategia sul campo di battaglia, combattimento in mare aperto e uso delle armi da fuoco introdotte dagli europei. Leggi tutto l'articolo...
Trainer Gae Ajarn Gae Muay Thai Thailandia - Kombatnet Wiki

Trainer Gae

Suthat Muangmun, meglio noto come Trainer Gae (Ajarn Gae in thailandese)  è un noto allenatore thailandese di Muay Thai, conosciuto per aver preparato campioni da tutto il mondo, molti dei quali hanno vinto importanti cinture internazionali e mondiali. Tra i suoi allievi si annoverano nomi come Superbon, Marvin Vettori, Ramazan Ramazanov, Dzhabar Askerov, Madsua Lamai Gym. Suthat Muangmun è stato per sei anni l'head trainer e matchmaker per la Elite Boxing in Thailandia. Leggi tutto l'articolo...
Collar-and-elbow - Kombatnet Wiki

Collar-and-elbow

Lo stile di lotta denominato Collar-and-elbow (in Irlandese "Coiléar agus Uille" o "Brollaidheacht") è uno stile di lotta nato in Irlanda, caratterizzato dall'utilizzo di una giacca tipica durante il combattimento. È stato praticato in varie zone del mondo con una forte componente etnica irlandese conseguente alla diaspora dall'isola nordeuropea, come gli Stati Uniti e l'Australia. Recentemente gode di una rinnovata attenzione grazie a campionati organizzati da neonate federazioni che ne ripropongono tecniche e regolamenti aggiornati. Leggi tutto l'articolo...
Mattia Faraoni - Kombatnet Wiki

Mattia Faraoni

Mattia Faraoni è un kickboxer e pugile italiano che combatte nei pesi massimi, pluricampione italiano e medaglia di bronzo sia ai mondiali che agli europei WAKO. Leggi tutto l'articolo...
Adimurai - Kombatnet Wiki

Adimurai

L'Adimurai è una antica arte marziale indiana che ha origine a Kanyakumari, conosciuta anche come Capo Comorin, regione nel sud dell'India. È stata praticata in origine nel distretto Kanyakumari dell'antico Tamilakam (l'attuale stato indiano del Tamil Nadu) così come nella Provincia Settentrionale dello Sri Lanka in altre aree vicine nel sudest del Kerala ed è considerata una delle discipline marziali più significative dell'India. Leggi tutto l'articolo...
Che cosa è lo Judo - Arti marziali - Sport da combattimento - Kombatnet Wiki

Judo

Lo Judo (柔道) è un'arte marziale e sport da combattimento giapponese, disciplina olimpica dal 1964, creato nel 1882 da Kanō Jigorō per distinguersi dai suoi predecessori (principalmente il Tenjin Shinyo-ryu jujutsu ed il Kitō-ryū jujutsu) con una enfasi sul "randori" (ossia il combattimento libero) al posto del "kata" (le forme) eliminando poi le tecniche di percussione (striking) e l'utilizzo delle armi. Lo Judo è salito alla ribalta per la sua superiorità in combattimento sopra le precedenti scuole di jujutsu nei tornei tenuti dal Tokyo Metropolitan Police Department (警視庁武術大会, Keishicho Bujutsu Taikai) diventando così l'arte marziale primaria adottata dal dipartimento. Un praticante di Judo si chiama Judoka (柔道家) e veste una uniforme tipica chiamata Judogi (柔道着). L'obiettivo dello Judo da competizione è proiettare un avversario, immobilizzarlo con una presa o sottometterlo con una leva o uno strangolamento. Mentre i colpi e l'utilizzo delle armi erano inclusi in alcune forme (kata) non sono comunemente utilizzate e sono considerate illegali nella pratica competitiva dello Judo. L'organismo che regola lo Judo a livello internazionale è la International Judo Federation ed i praticanti competono nel circuito internazionale professionale IJF. Leggi tutto l'articolo...
Engolo NGolo arte marziale africana - Kombatnet Wiki

Engolo

L'Engolo, o N'Golo, è una disciplina da combattimento rituale diffusa in vari gruppi etnici attorno al fiume Cunene nel sud dell'Angola, principalmente legata alla popolazione Mucupe. La parola Kikongo "Engolo" significa "forza", "potenza". Lo stile di combattimento dell'Engolo include calci, schivate, spazzate, con enfasi su posizioni acrobatiche con una o entrambe le mani a sorreggere il corpo mentre sferra un calcio. Leggi tutto l'articolo...
Chi è il pugile Saul Canelo Alvarez - Kombatnet Wiki

Saul "Canelo" Álvarez

Santos Saúl Álvarez Barragán, noto come Canelo Álvarez o Saúl Álvarez, è un pugile professionista messicano considerato uno dei più grandi pugili viventi. Nato il 18 luglio 1990, Canelo ha vinto più volte il titolo di campione del mondo in più classi, dai pesi medi ai massimi leggeri, oltre ad aver unificato i titoli in tre classi di peso ed essere stato campione lineare in due di esse. Álvarez è il primo e l'unico pugile della storia a diventare campione indiscusso nei pesi supermedi, avendo detenuto le cinture WBA (Super), WBC e The Ring magazine dal 2002 e quelle IBF e WBO dal 2021. Leggi tutto l'articolo...
Duilio Loi pugile - Kombatnet Wiki

Duilio Loi

Duilio Loi è stato un pugile italiano, inserito nella International Boxing Hall of Fame assieme a Nino Benvenuti nella lista dei più grandi pugili di sempre. In 14 anni di carriera come pugile professionista è stato campione d'Italia, campione d'Europa e campione del mondo. Nato a Trieste il 19 aprile 1929 da padre sardo proveniente da Cagliari, capo macchinista di navi mercantili, e madre di Trieste, Loi ha trascorso la sua vita fino all'adolescenza a Genova ed a 16 anni ha cominciato a frequentare la palestra di Dario Bensi. Leggi tutto l'articolo...
Andy Ruiz Jr campione pesi massimi pugilato - Kombatnet News

Andy Ruiz Jr.

Andrés Ponce Ruiz Jr. è un pugile professionista americano, già campione indiscusso dei pesi massimi avendo sconfitto Anthony Joshua e avendo vinto i titoli WBA (Super), IBF, WBO ed IBO nel 2019 diventando il primo pugile maschio di origini messicane a vincere un campionato del mondo dei pesi massimi. A ottobre 2021 era considerato il quinto peso massimo migliore del mondo da ESPN, il sesto secondo la Transnational Boxing Rankings Board e BoxRec, il settimo da The Ring magazine. Leggi tutto l'articolo...