Kickboxing

Kickboxing

Con il termine “Kickboxing” si intende una serie di discipline regolamentate diversamente tra loro, accomunate dall’utilizzo prevalente di calci e pugni (“Kick”, calcio e “Boxing”, pugilato), talvolta anche di ginocchiate e proiezioni.

Nasce storicamente come fusione, appunto, tra il Karate ed il Pugilato in Giappone negli anni ‘50 e viene praticato, allora come ora, sia come sistema di difesa che come sport: si diffonde rapidamente anche negli USA e nel 1974 la PKA crea il primo torneo mondiale, facendo così nascere la disciplina in maniera formale.

Alcuni pensano che la Kickboxing corrisponda al primo tentativo di fusione di arti marziali diverse ma non è così: storicamente ogni arte marziale si è evoluta includendo tecniche di altre arti e nonostante la rigidità mentale di alcuni praticanti si può dire che il confine tra tutte discipline sia sempre stato labile. D’altra parte, ovviamente, le differenze che possono apparire minime tra le varie arti portano a tattichestrategie e metodologie di allenamento completamente diversi.


Probabilmente la prima persona a denominare “Kickboxing” (キックボクシングkikkubokushingu) un nuovo sport che unisse il Karate con la Muay Thai fu il Karateka giapponese Tatsuo Yamada (山田辰雄, 1905 – 28 maggio 1967) che fu anche la prima persona ad utilizzare i guantoni in combattimento in Giappone.

Il 20 dicembre 1959 si tenne un match di Muay Thai tra fighter thailandesi nel municipio di Asakusa a Tokyo. Tatsuo Yamada, fondatore del “Nihon Kempo Karate-do“, era interessato alla Muay Thai perché voleva combattere nel karate con regole che consentissero il contatto pieno, non consentito a quel tempo.

Già nel novembre 1959 aveva preparato un documento-bozza per l’istituzionalizzazione di una nuova pratica sportiva alla quale aveva dato il nome provvisorio di “karate-boxing“.


Non è chiaro se i Nak Muay fossero stati invitati da Yamada, ma è certo che Yamada era al tempo l’unico karateka realmente interessato alla Muay Thai.

Yamada invitò poi un campione Nak Muay (e precedentemente sparring partner di suo figlio Kan Yamada), con il quale iniziò a studiare Muay Thai.

Il thai fu poi ingaggiato da Osamu Noguchi, promoter di match pugilistici ed interessato anche alla Muay Thai.


Una foto del fighter thailandese comparve addirittura sulla rivista “The Primer of Nihon Kempo Karate-do, 1” pubblicata da Yamada.

Esistono oggi numerose organizzazioni e federazioni che regolamentano i vari tornei e definiscono i parametri entro i quali si possa considerare “kickboxing” ciò che si pratica in palestra, sul tatami o sul ring.

Il termine “Kickboxing” è storicamente associato ad un certo tipo di combattimento a contatto pieno, svolto su tatami o su ring, a torso nudo e con pantaloni lunghi, protezioni per i piedi e guantoni, oltre che le classiche protezioni inguinali, paradenti ed in alcuni casi caschetto e paratibie (e paraseno per le atlete). L’iconografia del Kickboxer è strettamente legata alla filmografia anni ‘80 che ha lanciato lo sport su scala mondiale grazie a validi atleti che intrapresero la carriera di attori come Don “The Dragon” Wilson e Benny Urquidez.


Le regole di questo primo periodo storico della Kickboxing sono confuse ed estremamente variabili, dovute alla fusione di numerose pratiche marziali da tutto il globo: trovare un comune denominatore al di fuori dei parametri elencati sopra è complicato e fuorviante.

Le differenze tra Muay Thai, Kickboxing, K1

Nella Kickboxing è obbligatorio l’utilizzo di alcune protezioni come paratibie, talvolta ginocchiere,  caschetto ed ovviamente guantoni: a seconda del livello, a partire dal basso vengono gradualmente tolte alcune di queste protezioni fino ad arrivare all’utilizzo dei soli guantoni (e paradenti, chiaramente) per gli atleti più avanzati.

Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.


Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Chi è Martine Michieletto?

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...
Chi è Sean O Malley campione UFC - Kombatnet

Sean O'Malley

Sean O'Malley è un fighter americano di MMA, attuale campione dei pesi gallo UFC. Nato il 24 ottobre 1994 ad Helen, Montana, O'Malley è stato cresciuto da suo padre Dan O'Malley, un ufficiale della narcotici in pensione. Non si hanno molte notizie riguardo sua madre. È noto che sua nonna sia di origini irlandesi e di etnia mista. O'Malley si allena a Glendale, in Arizona, presso il MMA Lab di John Crouch ed è allenato dal suo amico di lunga data, Tim Welch. Ad O'Malley è stato dato il soprannome di "Sugar" da uno dei suoi allenatori di MMA nel Montana all'inizio della sua carriera. Leggi tutto l'articolo...
Il Ssireum - Lotta coreana - Kombatnet

Ssireum

Il Ssireum (Hangul: 씨름) , chiamato anche lotta coreana è uno stile di lotta popolare e sport nazionale tradizionale della Corea nato nel IV secolo. Nella sua versione moderna ogni combattente veste una cintura (satba) arrotolata attorno alla vita ed alla coscia. La vittoria si ottiene riuscendo a far toccare terra ad una parte del corpo dell'avversario sopra il ginocchio. Leggi tutto l'articolo...