Tyson Fury insulta pesantemente Joshua ed Usyk su Twitter

Tyson Fury insulta pesantemente Joshua ed Usyk su Twitter

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Tyson Fury insulta pesantemente Joshua ed Usyk su Twitter

Quando tutti pensavano che le cose stessero andando bene nell’organizzazione dell’imminente match tra i pesi massimi Tyson Fury e Anthony JoshuaFury ha deciso di agitare un po’ le acque, forse preoccupato per la mancanza di risposta alle sue proposte (pecunia non olet, dopotutto).

Il 23 settembre 2022 il “Re Tzigano” ha pubblicato su Twitter un breve video contenente una quantità incredibile di offese rivolte a Joshua e Usyk. Fury ha chiamato sia Usyk che Joshuashitbags” (termine estremamente volgare per indicare una persona inaffidabile, NdA) per non aver ancora firmato il contratto relativo al match di dicembre. Secondo Fury Joshua ci sta impiegando troppo tempo e per questo è estremamente adirato.

Il tweet recita testualmente: “Usyk, piccola shitouse (“latrina”, NdT)… piccola shitbag. Cosa credi, che abbia paura di te? Il mio pugno ti attraverserà, piccola sausage (il termine “sausage”, letteralmente “salsiccia”, è usato come slang denigratorio per indicare una persona con tanti muscoli e poco cervello, NdT). E tra tutte le latrine del mondo, quel grande bodybuilder di Anthony Joshua si dimostra una vera merda. Non ha firmato il contratto dopo non so quanto tempo e non lo sta ancora firmando. Piccola salsiccia che non è altro!”


Fury ha confermato che combatterà a dicembre ma non pensa che Joshua abbia il coraggio di accettare la sfida. Secondo Fury, Anthony è spaventato esattamente come Usyk ha rifiutato il match contro di lui con in ballo tutte le cinture per l’unificazione del titolo.

“Non vuoi combattere, il tuo manager è una sausage, non ho mai visto niente come voi. In ogni caso io combatterò il 3 dicembre anche se questa sausage non firmerà il contratto, e non credo che lo farà. Non credo che abbia le palle di farlo perché è una shithouse. Tutti e due, un paio di sausage shithouse. Joshua è una shithouse, Usyk è una shithouse, siete entrambi delle shithouse”, ha detto Fury.

Dopo essere uscito dal suo ritiro, Tyson Fury ha lanciato ad Anthony Joshua il guanto di sfida per il titolo, subito dopo la sconfitta di Joshua contro Usyk in Arabia Saudita. Quello che sarebbe dovuto essere il match per la rinascita di Joshua si è rivelata invece una bruciante sconfitta che ha portato solo ad una massiccia perdita di autostima per il pugile britannico. Tuttavia la chiamata inattesa di Fury ha offerto una grande opportunità a Joshua di tornare in lizza nella scalata al titolo… ma ancora Joshua tentenna.


Fury ha anche annunciato di essere pronto a dividere la borsa del match a 60/40, il che sarebbe un ottimo affare per Joshua. Dopo che entrambi i combattenti hanno dichiarato sui social media di aver accettato di combattere, i rispettivi promoter sono entrati nella contrattazione, ma ora sembra che Joshua stia avendo dei ripensamenti, più che giustificati se si considera che un match contro Fury a dicembre con soli due mesi di camp sarebbe molto difficile. Probabilmente Joshua dovrebbe prendersi più tempo fuori dal ring e tornare più forte, soprattutto per evitare un’altra sconfitta consecutiva.

Perdere contro Fury sarebbe per Joshua come un chiodo nella bara.

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Share this page

Partecipa!

Welcome to Kombatnet!
Join the world's largest community of combat disciplines!

Commenti

No comments yet

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...
Chi è Sean O Malley campione UFC - Kombatnet

Sean O'Malley

Sean O'Malley è un fighter americano di MMA, attuale campione dei pesi gallo UFC. Nato il 24 ottobre 1994 ad Helen, Montana, O'Malley è stato cresciuto da suo padre Dan O'Malley, un ufficiale della narcotici in pensione. Non si hanno molte notizie riguardo sua madre. È noto che sua nonna sia di origini irlandesi e di etnia mista. O'Malley si allena a Glendale, in Arizona, presso il MMA Lab di John Crouch ed è allenato dal suo amico di lunga data, Tim Welch. Ad O'Malley è stato dato il soprannome di "Sugar" da uno dei suoi allenatori di MMA nel Montana all'inizio della sua carriera. Leggi tutto l'articolo...