Joanna Jedrzejczyk perde per KO contro Zhang Weili ad UFC 275 ed annuncia il suo ritiro dalle MMA - Kombatnet News

Joanna Jedrzejczyk perde per KO contro Zhang Weili ad UFC 275 ed annuncia il suo ritiro dalle MMA

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Joanna Jedrzejczyk perde per KO contro Zhang Weili ad UFC 275 ed annuncia il suo ritiro dalle MMA

Joanna Jedrzejczyk ha annunciato il suo ritiro, dopo la sconfitta per KO di ieri notte ad UFC 275 contro la campionessa cinese Zhang Weili.


In un match a senso unico la Weili ha gestito con calma e concentrazione gli attacchi di Joanna, mandandola spesso a vuoto e replicando velocemente con colpi precisi che andavano quasi sempre a segno.

La Jedrzejczyk è sembrata lenta, incapace di stare dietro ai movimenti dell’avversaria, rimanendo sempre un passo indietro rispetto alla fighter cinese e subendo numerosi colpi importanti. Ma non è stato fatale per lei il punteggio quanto un terribile spinning back fist (atterrato quasi di gomito) a 2:28 del secondo round che ha “spento la luce” a lei e sulla sua onorata carriera nel mondo delle MMA.


Joanna Jedrzejczyk perde per KO contro Zhang Weili a causa di uno spinning back fist - UFC MMA - Kombatnet News
Joanna Jedrzejczyk perde per KO contro Zhang Weili a causa di uno spinning back fist

Mi ritiro, ragazzi“, ha detto Joanna Jedrzejczyk. “Vi voglio tanto bene. UFC, Dana [White], mi dispiace così tanto di averti deluso. Sono passati 20 anni. Compio 35 anni quest’anno. Voglio essere una mamma. Voglio essere una donna d’affari. Vi ringrazio tutti, vi amo“.

Messaggi di solidarietà sono apparsi sui social per la ex campionessa polacca che è stata un’icona per le arti marziali miste femminili: accompagnata fuori dalla location dell’evento ha ricevuto l’abbraccio di numerosi fan.


Joanna è stata una vera e propria pioniera delle MMA femminili ed ha contribuito a renderle note al grande pubblico, con le sue scenate irriverenti al weigh-in e durante le preparazioni dei match, portando il dissing ed il trash talking a livelli parossistici.



Il giochino ha funzionato finché Joanna è stata la regina della categoria dei pesi paglia, introdotta solo un anno prima con il match di dove Carla Esparza ha battuto Rose Namajunas): il suo regno è durato ben 966 giorni, più di ogni altra fighter finora (ma Zhang Weili la segue a corta misura) e conta difese della cintura contro Jessica Penne, Valérie Létourneau, Cláudia Gadelha, Karolina Kowalkiewicz, Jéssica Andrade.

Il suo stile preciso come striker, proveniente da una certa esperienza nella kickboxing e nella muay thai l’ha portata a diventare la “bestia nera” da battere, grazie anche alle sue doti strategiche in gabbia, il suo footwork e la sua gestione della distanza.

Joanna Jedrzejczyk hot style change - Kombatnet News

Poi Rose Namajunas le ha strappato il titolo battendola durante UFC 217 per TKO il 4 novembre 2017 e qualcosa si è interrotto: il rematch ad UFC 233 non le ha consentito di ritornare a sperare di risalire sul trono e JJ è andata incontro ad un cambiamento radicale, presumibilmente anche strategico (dovendo i fighter UFC contare su un certo seguito sui social per poter sperare di entrare nell’ottagono): si è rifatta il seno, ha abbandonato l’immagine da “dura e pura“, optando per una versione sorridente e ben curata di sé ed ha limitato offese e trash talking a poche occasioni, nelle quali tuttiavia si è fatta più odiare che apprezzare (pessimo il suo post dove ha posato con una maschera antigas, in riferimento alla pandemia di COVID-19 che ha avuto origine in Cina, subito ritirato dopo essere stata “grigliata” sui social e sui media).



Dopo due vittorie contro Tecia Torres e Michelle Waterson ed una sconfitta contro Valentina Shevchenko, è arrivata Zhang Weili a sigillare definitivamente la carriera di Joanna, con due vittorie di seguito che hanno segnato la fine di una invidiabile carriera in UFC.

Zhang Weili dovrebbe ora affrontare Carla Esparza per il campionato dei pesi paglia femminile.

Carla Esparza, ho sentito che c’è un evento ad Abu Dhabi“, ha detto Zhang Weili. “Ti invito a venirmi a trovare lì“.



Share this page

Partecipa!

Welcome to Kombatnet!
Join the world's largest community of combat disciplines!

Commenti

No comments yet

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Il Gouren lotta tradizionale bretone - Kombatnet Wiki

Gouren

Il Gouren è uno stile di lotta popolare francese molto diffuso in Bretagna soprattutto all'inizio del ventesimo secolo e che gode oggi di un revival internazionale. Oggi il Gouren è presieduto dalla Fédération de Gouren che ha un accordo con la Fédération Française de Lutte (French Wrestling Federation): viene inoltre praticato in incontri internazionali organizzati dalla FILC (Fédération Internationale des Luttes Celtiques) in Cornovaglia, in Scozia ed in New Orleans (USA). In Francia è possibile ottenere tramite la Federazione Gouren un Diploma Statale per facilitatori sportivi e dal 1998 è consentito portare il Gouren come disciplina facoltativa al diploma di maturità. Leggi tutto l'articolo...
Sherlock Holmes Bartitsu arte marziale autodifesa Barton-Wright - Kombatnet Wiki

Bartitsu

Il Bartitsu è un metodo di autodifesa ed arte marziale sviluppato in Inghilterra tra il 1898 ed il 1902 che combina elementi di pugilato, Jujutsu, combattimento con il bastone e Savate (boxe francese). Nel 1903 è stata resa nota come "Baritsu" da Sir Arthur Conan Doyle, autore dei racconti su Sherlock Holmes. Sostanzialmente scomparsa lungo tutto il ventesimo secolo, il Bartitsu sta conoscendo un revival dal 2001 circa. Nel 1898, Edward William Barton-Wright, un ingegnere inglese che aveva trascorso i tre anni precedenti in Giappone, tornò in Inghilterra e annunciò la creazione di una "Nuova Arte dell'Autodifesa". Questa arte, sosteneva, combinava i migliori elementi di una gamma di stili di combattimento in un insieme unificato, da lui chiamato Bartitsu. Leggi tutto l'articolo...
Young Corbett III Ralph Giordano Raffale Giordano - Kombatnet Wiki

Young Corbett III

Ralph Giordano (nato Raffaele Giordano, 27 maggio 1905 - 15 luglio 1993), meglio conosciuto come Young Corbett III, fu un pugile italo-americano che conquistò la cintura di campione del mondo dei pesi welter nel 1933 e divenne campione del mondo dei pesi medi NYSAC nel 1938. Mancino, non aveva "il colpo del KO" ma era noto per la sua grande velocità e determinazione sul ring. Corbett è considerato uno dei più grandi mancini di tutta la storia del pugilato ed uno dei più grandi "counterpunchers". Verrà inserito nella Fresno County Athletic Hall of Fame nel 1959, nella Italian American Sports Hall of Fame nel 1982 e nella International Boxing Hall of Fame nel 2004. Leggi tutto l'articolo...
Irma Testa pugilato femminile italiano Italia boxe campionessa Olimpiadi europei - Kombatnet Wiki

Irma Testa

Irma Testa è una campionessa di pugilato italiana di Torre Annunziata, Napoli, che combatte nei pesi leggeri. Soprannominata "Butterfly" per la sua agilità ed eleganza in combattimento, è stata la prima atleta italiana a partecipare ad un'Olimpiade nel pugilato ai Giochi di Rio de Janeiro 2016, e la prima a guadagnare una medaglia nel pugilato femminile aggiudicandosi il bronzo ai Giochi di Tokyo 2020. È stata campionessa europea 2019 nei pesi piuma. Irma Testa è considerata tra le pugili under 20 più forti del mondo. Leggi tutto l'articolo...
Dambe - Kombatnet Wiki

Dambe

Il Dambe è un'arte marziale praticata dall'etnia Hausa, principalmente stanziata in Nigeria. La parola "Dambe" significa "pugilato" in lingua Hausa. I combattenti puntano al KO, solitamente in tre round: la componente di wrestling chiamata Kokawa sta scomparendo in favore di match essenzialmente pugilistici con una certa percentuale di clinch. Spesso i combattimenti sono molto violenti e portano a diverse ferite e contusioni. I fighter che praticano il Dambe sono spesso chiamati con la parola Hausa "daæmaænga". In altre lingue, come il Bole, viene chiamata Dembe. Leggi tutto l'articolo...
gouging rough and tuble virginia combattimento cavare occhi - kombatnet wiki

Gouging (Rough-and-Tumble)

Il Gouging (letteralmente "scriccatura"), chiamato anche Rough-and-tumble è stata una forma di combattimento diffusa nelle zone rurali degli Stati Uniti d'America principalmente nel diciottesimo e diciannovesimo secolo. La sua caratteristica principale era l'obiettivo di cavare l'occhio dell'avversario ma includeva anche altre tecniche brutali e deturpanti come i morsi. Veniva utilizzata tipicamente per sedare dispute. Leggi tutto l'articolo...
Primo Carnera campione del mondo pesi massimi 1900 - Kombatnet Wiki

Primo Carnera

Primo Carnera, soprannominato "La montagna che cammina", fu un pugile e wrestler italiano che regnò come campione del mondo dei pesi massimi dal 29 giugno 1933 al 14 giugno 1934. Vinse più combattimenti per KO di ogni altro campione dei pesi massimi nella storia del pugilato. Leggi tutto l'articolo...
Vitali Klitschko e Wladimir Klitschko fratelli boxe boxing pugilato campioni pesi massimi - Kombatnet Wiki

Vitali e Wladimir Klitschko

Vitali Klitschko (nato il 19 luglio 1971) e Wladimir Klitschko (nato il 25 marzo 1976), conosciuti come Klitschko Brothers ("i fratelli Klitschko"), sono ex pugili professionisti ucraini. Hanno dominato durante la loro carriera pugilistica la categoria dei pesi massimi nel periodo che va dal 2004 al 2015 e sono considerati tra i campioni che hanno avuto più successo in tutta la storia del pugilato. Nel 2011 sono entrati nel Guinnes dei Primati come la coppia di fratelli con il maggior numero di titoli vinti (nella categoria dei pesi massimi): all'epoca erano 30 titoli, sono diventati 40 nel 2020. Negli anni che hanno seguito il ritiro del campione "undisputed" Lennox Lewis nel 2004, i fratelli Klitschko hanno ottenuto tutti e quattro i titoli principali dei pesi massimi. Noti per la loro enorme stazza, hanno sviluppato entrambi uno stile particolare che utilizzava la loro prestanza atletica e le lunghe leve per abbattere ogni opponente. Leggi tutto l'articolo...
Pygmachia - Il pugilato nella Grecia Antica - Kombatnet Wiki

Pygmachia - Il pugilato dell'Antica Grecia

Articolo riveduto e corretto grazie a Sirio Altomare, Referente Commissione Storica dell'APS Simmachia Ellenon - www.simmachia.eu Il pugilato dell'Antica Grecia, chiamato Pygmachia (in greco πυγμαχία, "combattimento con i pugni") risale almeno all'ottavo secolo prima di Cristo, stando quanto scritto nell'Iliade di Omero, ed era praticato in numerosi contesti sociali in varie città stato della Grecia. Molti reperti esistenti al riguardo sono frammentari o frutto di leggende, rendendone difficile così la ricostruzione delle regole, dei costumi e della storia nel dettaglio. Tuttavia è certo che degli incontri sportivi e delle esibizioni dove due combattenti si affrontavano a mani bendate erano parte della cultura atletica dell'Antica Grecia per tutto il periodo classico. Leggi tutto l'articolo...
ring da combattimento boxe boxing kickboxing savate muay thai thai boxe - Kombatnet Wiki

Ring da combattimento

Il ring da combattimento, chiamato normalmente ring da pugilato, ring da boxe o semplicemente "quadrato" è lo spazio dove avviene un match sportivo di discipline da combattimento a contatto pieno o leggero come pugilato, kickboxing, muay thai, savate. Il termine "ring" viene dala passato quando i match si tenevano su un'area grezzamente delimitata da un cerchio disegnato a terra. La parola "ring" continuò ad essere usata con le London Prize Ring Rules nel 1743, questa volta utilizzandola per indicare un piccolo cerchio all'interno dello spazio da combattimento dove i pugili si incontravano all'inizio di ogni round. Leggi tutto l'articolo...