De Carolis batte Scardina e conquista il titolo intercontinentale dei supermedi WBO Allianz Cloud Milano - Kombatnet News

De Carolis batte Scardina e conquista il titolo intercontinentale dei supermedi WBO

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

De Carolis batte Scardina e conquista il titolo intercontinentale dei supermedi WBO

Ieri 13 maggio 2022, in quello che è stato un big upset della storia del pugilato italiano, Giovanni De Carolis ha trovato la forza di interrompere la lunga serie di vittorie dell’imbattuto Daniele “King Toretto” Scardina, di 8 anni più giovane di lui, strappandogli così il titolo intercontinentale dei supermedi WBO in una notte storica per la “nobile arte“.

In un evento organizzato da OPI Since 82 e DAZN all’Allianz Cloud di Milano, De Carolis ha battuto per KOT Scardina a 0:50 del quinto round, ribaltando ogni pronostico e mandando i 5000 spettatori del palazzetto in visibilio.

Giovanni De Carolis vince contro Daniele Toretto Scardina per KOT - Kombatnet News
Il presentatore David Diamante alza la mano del vittorioso Giovanni De Carolis

Il trentenne Scardina proveniva da una lunga serie di vittorie (ben 20 match di fila tutti vinti, dei quali 16 KO) ed è arrivato al match con la sicurezza di chi ha una carriera pugilistica in crescendo: proveniente da Rozzano (MI) ma di origini siciliane, Scardina si allena a Miami, ha al suo attivo sparring di livello con pugili del livello di Gennady Golovkin ed ha tutte le qualità per segnare la storia del pugilato italiano e mondiale. L’ingresso sul ring è trionfale, sulle note di Lifestyle accompagnato dal suo amico Gue Pequeno.


Tuttavia stavolta si è trovato di fronte un vecchio leone, Giovanni De Carolis, 37 anni, che non aveva nessuna voglia di appendere i guantoni al chiodo e ci teneva a dimostrarlo. Ingresso più sobrio per lui, accompagnato da Giacomo Ferrara (lo “Spadino” di Suburra e Vinicio Marchionni, il “Freddo” di Romanzo Criminale, con i quali ha anche recitato come attore nel film “Ghiaccio”). Grazie ad una prestazione emozionante (forse la migliore da molto tempo a questa parte) De Carolis si impone sin da subito su uno Scardina sottotono vincendo nettamente il primo round.

“Non ti fidare mai di un vecchietto che non ha nulla da perdere”, ha detto Stefano Zoff, già campione europeo e mondiale di pugilato.

De Carolis rallenta poi un po’ nel secondo round ma sulla fine del terzo sfodera una combinazione di potentissimi ganci alternati che mandano al tappeto Scardina. Il gong lo salva (grazie anche ad un conteggio particolarmente lento) ma per poco: all’inizio del quinto round un’altra terribile combinazione di ganci costringe l’arbitro a decretare la fine del match per KO tecnico, con fronte a tutta la platea dell’arena in piedi ad applaudire.


Kombatnet DAZN Logo
Kombatnet è Affiliate Partner di DAZN: clicca qui per iscriverti ora!

L’angolo di De Carolis esploderà di gioia a vedere la cintura addosso al campione, sotto lo sguardo felice e commosso del maestro Italo Mattioli e del coach Luigi Ascani: una rinascita per il romano che è sembrato ringiovanire di quasi 10 anni e che ora ha collezionato 31 vittorie, delle quali 15 per KO, 10 sconfitte e 1 pareggio. Solo un inciampo per Scardina, che ha dimostrato di essere umano e di poter perdere. Un match sottotono che non rovina una carriera.

Scardina, noto per la sua liaison con Diletta Leotta, ora tornerà alla 5th Gym di Miami per lavorare sui suoi errori, forte anche della sua spiritualità (appartiene alla Chiesa Evangelica Pentecostale di Dio). Sicuramente la scelta di affrontare un pugile potente come De Carolis alla corta distanza non si è rivelata strategicamente felice.

Un rematch ora rientra nella logica delle possibilità: di sicuro la carriera di De Carolis, che si allena nella palestra Team Boxe Roma XI (dove sono nati tanti talenti del pugilato), ha ripreso vigore con questa vittoria e si aprono per lui numerose strade, come ad esempio quella che potrebbe portarlo a riprendersi il titolo europeo perso per un infortunio.


Il ritiro è lontano.

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Share this page

Partecipa!

Welcome to Kombatnet!
Join the world's largest community of combat disciplines!

Commenti

No comments yet

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...
Chi è Sean O Malley campione UFC - Kombatnet

Sean O'Malley

Sean O'Malley è un fighter americano di MMA, attuale campione dei pesi gallo UFC. Nato il 24 ottobre 1994 ad Helen, Montana, O'Malley è stato cresciuto da suo padre Dan O'Malley, un ufficiale della narcotici in pensione. Non si hanno molte notizie riguardo sua madre. È noto che sua nonna sia di origini irlandesi e di etnia mista. O'Malley si allena a Glendale, in Arizona, presso il MMA Lab di John Crouch ed è allenato dal suo amico di lunga data, Tim Welch. Ad O'Malley è stato dato il soprannome di "Sugar" da uno dei suoi allenatori di MMA nel Montana all'inizio della sua carriera. Leggi tutto l'articolo...