Alex Pereira Conquista il Titolo dei Pesi Massimi Leggeri a UFC 295 - Kombatnet

Alex Pereira batte Jiří Procházka a UFC 295 e diventa campione UFC dei pesi massimi leggeri

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Alex Pereira batte Jiří Procházka a UFC 295 e diventa campione UFC dei pesi massimi leggeri

Alex “Poatan” Pereira ha fatto la storia nel mondo delle arti marziali miste a UFC 295, diventando campione in due categorie di peso diverse. Con solo 11 combattimenti nella sua carriera in MMA, il brasiliano Pereira ha dominato il ceco Jiří Procházka, conquistando la cintura vacante dei pesi massimi leggeri nel main event di UFC 295 al Madison Square Garden.

La vittoria è stata conquistata grazie ad una serie di gomitate devastanti che hanno messo KO Procházka al minuto 4:08 del secondo round, un’azione che ha lasciato il pubblico del Madison Square Garden senza parole.

Procházka ha iniziato il round mantenendo le mani basse, sferrando calci alle gambe e lavorando su angolazioni imprevedibili, mentre Pereira ha risposto con compostezza, usando jab e calci. In un momento chiave del round, Procházka ha alzato il livello, colpendo Pereira con un uppercut. Tuttavia Pereira ha reagito prontamente, calciando la gamba di Procházka con forza. Dopo un intenso scambio, Procházka è riuscito a portare a terra Pereira, atterrando in mezza guardia e sferrando colpi e gomitate, mentre Pereira si difendeva. Il brasiliano ha poi risposto con un solido destro e ha quasi colpito con un calcio alla gamba prima che il round si concludesse.


Il secondo round ha visto Procházka posizionarsi al centro della gabbia, rispondendo all’avanzata di Pereira con un gancio sinistro stretto. Procházka ha parato gli attacchi del brasiliano, contrattaccando con jab e calci. Dopo uno scambio di colpi abbastanza equilibrato, Procházka ha intensificato l’azione con ginocchiate al corpo e ganci destri, mettendo pressione sull’ex campione GLORY. Quest’ultimo ha reagito con forti low kick, costringendo Procházka a cambiare guardia. In un momento decisivo, Pereira ha colpito Procházka con un destro e un gancio sinistro, mandando il ceco in ginocchio. A questo punto, Pereira ha colpito l’avversario con una serie di gomitate alla testa, causando l’intervento dell’arbitro Marc Goddard che ha fermato il match. Nonostante una breve protesta di Procházka poi rientrata, Pereira ha ottenuto una vittoria storica, diventando così campione in due divisioni di peso.

Nonostante alcuni dubbi sullo stop di Goddard, per qualcuno arrivato un po’ troppo presto, Procházka non ha protestato ulteriormente, ammettendo la correttezza dello stop: “Penso che alla fine fosse giusto,” ha detto Procházka. “Ero fuori, ma non mi sarei mai fermato. È una grande lezione per me, lavorerò su questo e tornerò più forte che mai. Grazie Alex. Grazie per questo combattimento.”

Subito dopo la vittoria, Pereira ha rivolto la sua attenzione ad Israel Adesanya, con la speranza di riaccendere la loro rivalità, questa volta nella divisione dei pesi massimi leggeri. “Non sono il tipo che sfida le persone, ma c’è un ragazzo che in passato ha fatto alcune interviste e ha detto che sarei rimasto solo in un bar,” ha detto Pereira. “Questo mi ha motivato. Lui mi ha salvato da un bar per essere qui oggi. Questo ragazzo ha detto di voler tornare a combattere solo nel 2027. Penso che sia un grande talento sprecato, quindi voglio salvarlo anch’io, per venire qui a combattere.”


Pereira ha anche affrontato l’ex campione dei pesi massimi leggeri Jamahal Hill, che era a bordo gabbia in attesa della possibilità di riconquistare il titolo che aveva perso a causa di un infortunio al tendine d’Achille. “Sono un combattente attivo, ora un campione attivo,” ha dichiarato Pereira. “So che Jamahal è infortunato, quindi non so se tornerà in tempo perché voglio combattere molto presto.”

Con questa vittoria, Pereira si unisce a una ristretta cerchia di campioni in due divisioni diverse in UFC, segnando un capitolo indimenticabile nella storia delle arti marziali miste.

Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.


Share this page

Partecipa!

Welcome to Kombatnet!
Join the world's largest community of combat disciplines!

Commenti

No comments yet

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...
Chi è Sean O Malley campione UFC - Kombatnet

Sean O'Malley

Sean O'Malley è un fighter americano di MMA, attuale campione dei pesi gallo UFC. Nato il 24 ottobre 1994 ad Helen, Montana, O'Malley è stato cresciuto da suo padre Dan O'Malley, un ufficiale della narcotici in pensione. Non si hanno molte notizie riguardo sua madre. È noto che sua nonna sia di origini irlandesi e di etnia mista. O'Malley si allena a Glendale, in Arizona, presso il MMA Lab di John Crouch ed è allenato dal suo amico di lunga data, Tim Welch. Ad O'Malley è stato dato il soprannome di "Sugar" da uno dei suoi allenatori di MMA nel Montana all'inizio della sua carriera. Leggi tutto l'articolo...