Tecnica vs forza bruta: chi vince?

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Tecnica vs forza bruta: chi vince?

Su Quora, noto social network improntato su domande e risposte, è stata fatta da un utente la seguente domanda:

“Nelle arti marziali, è vero che la tecnica può battere i muscoli?”


Si tratta di un grande classico tra tutte le domande, è un po’ la storia di Davide contro Golia di biblica memoria e la risposta può andare da banalità trash alle quali ci ha abituato il web (“MMA VS BODYBUILDER CHI VINCE“) a livelli un po’ più articolati e, si spera, un po’ più di spessore.

Pubblico qui di seguito la mia risposta.

<<Tendenzialmente sì.

davide contro golia - chi vince tra tecnica e forza bruta - kombatnet

Bisogna, come sempre, dare un significato alla parola “muscolo“. Anche i marzialisti all’apparenza più gracili hanno muscoli (ovviamente), solamente che li allenano a funzioni completamente differenti rispetto ad un bodybuilder.


Immaginando che la domanda possa essere trasformata in un generico “è vero che la tecnica può battere la forza?” questo è sicuramente vero, anche perché, come ci ricorda Newton, F=ma, ossia Forza uguale Massa per Accelerazione.


Un colpo velocissimo, magari portato con una lunga leva ed una tecnica perfetta in un punto preciso del corpo può essere molto più devastante di un lento, pesantissimo colpo assestato da una persona di corporatura robusta ma con meno tecnica.

Chiaramente queste distinzioni vanno contestualizzate: in un ambito sportivo, dove la precisione può fare la differenza tra un punto assegnato o meno o tra un colpo valido ed una penalità, sono particolarmente vere.

In uno scontro reale difficilmente un ragazzino di 50 kg alto 1.60m potrà affrontare un uomo di 100 kg alto due metri e venirne fuori incolume.


Tanta più è la differenza di stazza tanto più lo svantaggiato in termini di kg deve essere bravo a schivare colpi, entrare nella guardia, colpire precisamente e ritirarsi alla svelta, sempre evitando di essere preso. Cosa non facile, se non si ha almeno una carriera agonistica alle spalle.


In uno scontro reale le variabili sono mille (dall’ambiente all’abbigliamento, solo per citarne alcune) mentre nell’ambito sportivo sono introdotte le categorie di peso proprio per evitare scontri impari.

Durante lo sparring è normale vedere allievi novizi molto pesanti proiettati a terra con facilità (o sottomessi, a seconda della disciplina) da allievi più esperti o dai loro maestri; questo accade perché il novizio non sa che cosa aspettarsi, quindi ad esempio para colpi dove non dovrebbe, si sbilancia o non sa reagire ad una leva. Quando l’allievo diventa più esperto è molto, molto più difficile per atleti anche più bravi ma meno pesanti riuscire a proiettarli, sottometterli o mettere a segno colpi importanti.


bruce lee e kareem abdul jabbar chi vince tra tecnica e forza kombatnet

Esistono invece casistiche meno note, come quelle tra atleti molto prestanti atleticamente, con grande muscolatura e dotati di buona tecnica che affrontano atleti pesanti, magari sovrappeso o non prestanti atleticamente come loro, ma con più esperienza: in quel caso l’esito è difficile da prevedere perché anche in caso di una tecnica non raffinata l’esperienza gioca un fattore enorme. Sottovalutare un pugile sovrappeso che pratica la boxe da 30 anni può essere molto pericoloso, anche per il giovane atleta dagli addominali scolpiti che pratica da qualche anno ed ha qualche match alle spalle.


luigi minchillo guerriero del ring kombatnet

Per arrivare infine ad una risposta generalista: in caso di uno scontro tra un atleta che non ha competenze marziali (sportive o meno) ed un marzialista, non c’è, generalizzando fortemente, alcuna possibilità per il primo. La mancanza di competenza marziale porta inevitabilmente a scoprirsi e basta una finta banalissima per lasciar assegnare un colpo favorito (classico: al naso) all’opponente esperto.

Le eccezioni, o gli estremi, confermano le regole anche in questo caso, come il famoso sparring amichevole ed informale tra Hafþór Júlíus Björnsson (“The Mountain” della serie “Game of Thrones“) e Conor McGregor.



Se fosse stato un vero scontro, in pochi avrebbero tifato per McGregor, nonostante la preparazione tecnica.>>

Chiaramente il discorso può essere ulteriormente approfondito ed ho dovuto limitare la mia opinione perché dovevo scrivere un post, non un trattato: attendo il vostro parere qui su Kombatnet, sapendo di essere circondato da praticanti ed esperti di arti marziali e discipline da combattimento ben più competenti di me.



Se avete piacere quindi, condividete questo articolo e commentatelo qui di seguito 🙂 

Autore: Yuri Refolo Account verificato
L'orso è il mio animale preferito.
Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento
  • Come pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe – SOLUZIONE TESTATA
    Come pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe – SOLUZIONE TESTATA Per pulire ed eliminare il cattivo odore dei guantoni da boxe devi acquistare questo prodotto appositamente studiato per questo genere di problema. Con soli 15,50€ – PRODOTTO EFFICACE 1: amzn.to/3qlgEO4  […]
  • I guanti da Boxe, Kickboxing, MMA e combat sports: storia, modelli e consigli per gli acquisti
    I guanti da Boxe, Kickboxing, MMA e combat sports: storia, modelli e consigli per gli acquisti I guantoni da boxe, kickboxing, MMA e sport da combattimento sono delle protezioni per le mani che si utilizzano nelle discipline […]
  • Vogliono cancellare la boxe? No, ovviamente.
    Vogliono cancellare la boxe? No, ovviamente. Nella giornata di ieri 10 dicembre 2021 si è diffusa la notizia, falsa, che il CIO (Comitato Olimpico Internazionale) volesse… “cancellare la boxe“. Ora, premesso che nessuno può “cancellare” uno sport, […]
  • Fighters e NFT: la blockchain incontra gli sport da combattimento
    Fighters e NFT: la blockchain incontra gli sport da combattimento Quanto desiderereste possedere, oggi, un guantone firmato di Muhammad Ali? O una fotografia di voi assieme a Rocky Marciano, magari autografata? Quanto potrebbe valere sul mercato (valore […]
  • Come e perché iniziare a praticare uno sport da combattimento
    Come e perché iniziare a praticare uno sport da combattimento Molte persone desiderano iniziare a praticare uno sport da combattimento (combat sport) ma non sanno come fare. Vediamo insieme quali sono gli step necessari e le domande […]
  • Il canale Telegram di Kombatnet
    Vi siete iscritti al canale Telegram di Kombatnet? È il modo più semplice per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie del network, con news dal mondo dei fighter! Un canale, a differenza di un gruppo, è […]
  • La dieta dei combattenti nell’epoca greco romana
    La dieta dei gladiatori, degli atleti e dei combattenti nell’epoca greco romana Gli atleti di oggi sono spesso seguiti da nutrizionisti, dietologi, medici e preparatori che ne curano in maniera metodica e sistematica l’alimentazione per garantire il […]
  • Primi su Google grazie a Kombatnet!
    Primi su Google grazie a Kombatnet! Da oggi i vostri profili sono perfettamente indicizzati su Google! Abbiamo infatti migliorato tantissimo la SEO dei vostri profili Kombatnet apportando numerose modifiche al codice ed altre migliorie arriveranno nei prossimi giorni.  Condividi […]
  • Quanto guadagna un fighter?
    Quanto guadagna un fighter? Quanto si può guadagnare con gli sport da combattimento e le arti marziali in Italia e nel mondo? Un fighter in Italia può guadagnare cifre che vanno da rimborsi spese di 50-100 euro […]
  • Arti marziali e sport da combattimento: due facce di una stessa medaglia?
    Arti marziali e sport da combattimento: due facce di una stessa medaglia? Su Quora, noto social network dove gli utenti possono chiedere risposte a persone competenti in materia, mi hanno chiesto di rispondere alla seguente domanda: Perché […]