Quale triangolo (maschio, femmina) é meglio utilizzare per l’attacco e la difesa?

Quale triangolo (maschio, femmina) é meglio utilizzare per l’attacco e la difesa?

➡️ Segui Advanced Eskrima System su Kombatnet!

Entrambi vanno bene sia per attaccare che per difendersi, in modi completamente diversi.

Immagina per un attimo di avere un bastone in mano e di muoverti all’esterno in diagonale a + 45° (triangolo femmina), in questo caso puoi andare a colpire direttamente la mano armata avversaria oppure la testa.


Il +45° non é un errore, anzi, prendilo come un consiglio. Soprattutto se ti trovassi in mano un arma medio/lunga, più esci meglio è. Mai laterale, ma diagonale. Il triangolo lo devi comunque rispettare, sarà con angolazione maggiore, ma se non seguissi questa regola ti troveresti troppo lontano per riuscire a colpire il malintenzionato.

Nel caso del triangolo maschio è la stessa cosa solo che si angola indietro (l’ho spiegato bene nel post precedente). Ovviamente anche in questo caso, come scritto sopra, bisogna fare attenzione ad uscire correttamente.

Bisogna comunque affrontare in maniera approfondita la questione sul come incontrare e seguire la forza e le possibilità che si hanno utilizzando i due tipi di triangoli, i lati positivi e negativi di queste due manovre molto interessanti.


Autore: Advanced Eskrima System

Perché scegliere Advanced Eskrima System?
• Innovativa non nella creazione di nuove tecniche o figure, in tremila anni di storia marziale è stato oramai codificato di tutto e l’uomo continua ad avere due braccia e due gambe, ma nella realizzazione di un nuovo sistema didattico, di apprendimento e di scelta delle tecniche più consone ed efficaci al raggiungimento dell’obbiettivo;

• innovativa per l’approccio marziale tradizionale dell’insegnamento e il conseguente apprendimento delle tecniche selezionate, attraverso la ripetizione continua delle tecniche fondamentali, usando diverse formule;

• marziale perché si vogliono anche mantenere quei principi filosofici, mentali e spirituali che hanno contraddistinto le arti da combattimento per secoli;


• semplicità, efficacia e veridicità sono i pilastri fondamentali nella scelta ed applicazione delle tecniche utili allo scopo fondamentale, fronteggiare un aggressore;

• obbiettivo ultimo dell’A.E.S. sarà creare competenze tali da far si che il praticante abbia un’ottima difesa a mani nude e con le armi, che siano da percussione o da taglio. Così facendo avrà buone possibilità di difendersi in diverse circostanze. Analisi e studio degli aspetti psicologici e tattici sono parte integrante del Sistema.

Seguiteci anche su:


➡ Facebook: https://www.facebook.com/AdvancedEskrimaSystem/

➡ Instangram: https://www.instagram.com/advanced_eskrima_system

➡ Blog: https://advancedeskrima.com


Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!

Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento