Tutti i match di pugilato avvenuti il giorno di Natale - Kombatnet

La boxe il giorno di Natale: il 25 dicembre per i pugili

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

La boxe il giorno di Natale: il 25 dicembre per i pugili

Storicamente il Natale è dedicato alla famiglia, ai regali, ad una pausa dal lavoro ed alla celebrazione (per i credenti) della più importante festa religiosa dell’anno. Non tutti però passano il Natale a gozzovigliare attorno ad un tavolo: alcuni fighter preferiscono celebrarlo alla loro maniera… sul ring.

Ecco di seguito un elenco di (tutti?) i match di pugilato tenutisi il giorno di Natale.

25 dicembre 1899: Bobby Dobbs vs. Pete Sheehan

Il peso leggero di colore Bobby Dobbs, originario della Georgia, ha incontrato il giorno di Natale del 1899 il pugile della Pennsylvania Pete Sheehan su un ring di Trenton, New Jersey, in un match sulle 20 (VENTI!) riprese. Curiosamente, Dobbs proveniva da un piccolo paesino chiamato… Bethlehem. Sheehan si è ritirato dopo il nono round dopo essere stato messo KO da Dobbs.


25 dicembre 1914: la tregua di Natale tra tedeschi e inglesi

Durante la Grande Guerra ebbe luogo la famosa “Christmas Truce“, una tregua di Natale per prendersi una pausa dai furiosi combattimenti che imperversavano in Europa. Quel giorno, 22 match di pugilato ebbero luogo negli USA assieme ad uno in Messico e per un giorno soltanto i soldati hanno lasciato combattere soltanto i pugili. Chissà come sarebbe il mondo se ogni guerra fosse decisa da un match di pugilato.

The Illustrated London News - Illustrazione soldati britannici e tedeschi durante la Tregua di Natale - Kombatnet
The Illustrated London News: soldati britannici e tedeschi si scambiano doni durante la Tregua di Natale

25 dicembre 1915: Battling Lewinsky vs. Fireman Jim Flynn

Il giorno di Natale del 1915 Battling Lewinsky ed il pompiere Jim Flynn si sono incontrati a Brooklyn, Philadelphia per quella che è stata chiamata “a 10-round newspaper win for Lewinsky” dal New York Times. Tuttavia l’esito del match è incerto, poiché all’epoca le vittorie ed i pareggi erano utilizzati dai giornali solo per indicare che si era tenuto un incontro pugilistico in un dato luogo, più che l’indicazione di vittoria di uno dei due pugili. Ad ogni modo un reporter del “Toronto World” scriverà due giorni dopo, il 27 dicembre: “Il veterano Flynn è stato costretto alle corde. Dopo poco ancora Levinsky ha colpito con dei potenti destri la mandibola di Flynn” ed ha sottolineato come Flynn sia andato a segno con circa un colpo contro ogni 25 tirati da Lewinsky. “Un giorno doloroso, per il pugile del Colorado“, ha concluso.

25 dicembre 1920: Harry Greb vs. Tommy Loughran

Il giornale “The Gazette Times” ha riportato che il giorno di Natale Harry Greb ha battuto Tommy Loughran ai punti sui 10 round, nonostante Loughran avesse mancato il peso per 3.8 kg (8.5 libbre) privando così i fan dello spettacolo di un match per il titolo. Il match, tenutosi regolarmente ma senza la cintura in palio, ha visto un Greb vittorioso ma spento.


Il match di Natale tra Harry Greb vs. Tommy Loughran
Il match di Natale tra Harry Greb vs. Tommy Loughran

25 dicembre 1925: Jack Dempsey vs. Harry Hans Tonkinson, Pancho Villa vs. Kid Levine, Rip Van Dyke vs. Major Lessard, Tommy Loughran vs. Emilio Solomon

No, non QUEL Jack Dempsey, il Massacratore di Manassa, re del Falling Step e del Double shift. Parliamo qui di uno sconosciuto Jack Dempsey britannico, che il giorno di Natale del 1925 ha debuttato contro lo svedese Harry Hans Tonkinson, battendolo per KO in un match tenutosi a Newcastle.

E sempre per rimanere in tema di omonimie, il Pancho Villa ovviamente non è “IL” rivoluzionario José Doroteo Arango Arámbula (AKA Pancho Villa) ma tal Clifford Castilloux, che ha ottenuto un pareggio contro Kid Levine all’Exposition Building di Portland. Nella stessa serata, è riportato un pareggio “giornalistico” (vedi sopra) tra Rip Van Dyke e Major Lessard (che ovviamente non è il Lessard di “Scuola di Polizia“).

A Philadelphia lo stesso giorno Tommy Loughran ha battuto ai punti sui 10 round Emilio Solomon.


25 dicembre 1950: Sugar Ray Robinson vs Hans Stretz

Il giorno di Natale del 1950 Walker Smith Jr., meglio conosciuto come Sugar Ray Robinson, ha letteralmente devastato Hans Stretz a Francoforte, in Germania. La rivista Baltimore Afro-American riporta sei atterramenti solo nei primi quattro round ed una punizione terribile al quinto fatta di ganci e destri che hanno concluso il match. Va notato che Robinson proveniva da un match tenutosi solo 13 giorni prima, vinto per KO contro Robert Villemain al nono round.

Il match tra Sugar Ray Robinson ed Hans Stretz si è tenuto il giorno di Natale del 1950

25 dicembre 1968: Paul Kasper vs. Jimmy Cherico, Leo DiFiore vs. Tony Cruz

Il promoter Sam Silverman, autore di 32 match sui 49 della carriera da professionista di Rocky Marciano, ha organizzato un evento il giorno di Natale a Portland, in Maine, la cui main card ha visto un Paul Casper mandare al tappeto al terzo round il newyorchese Jimmy Cherrico e Leo DiFiore (americano di origini italiane) battere ai punti sui 10 round Tony Cruz.

25 dicembre 1969: Leo DiFiore vs. Artie Jones

L’anno seguente il peso piuma Leo DiFiore si è presentato nuovamente sul ring in Maine ma questa volta ha dovuto arrendersi alla potenza del canadese Artie Jones. DiFiore è stato atterrato al terzo ed al quarto round prima di perdere ai punti al decimo.


Il re dei match di Natale: Jean-Pierre Coopman

Il “Leone di FlandersJean-Pierre Coopman detiene probabilmente il record dei match combattuti il giorno di Natale: ha combattuto il 25 dicembre degli anni 1972, 1974, 1976, 1979 e 1980. Coopman è stato uno degli sfidanti al titolo contro Muhammad Ali, venendo abbattuto da “The Greatest” al quinto round a Puerto Rico nel 1976.

Muhammad Ali vs Jean-Pierre Coopman

Nel giorno di Natale del 1972 Jean-Pierre Coopman ha battuto ai punti Kilani Ramdani ad Izegem, in Belgio. Poi nel 1974 ha battuto l’italiano Vasco Faustino, sempre ai punti, stesso giorno e stesso luogo. Non ha cambiato location nemmeno il 25 dicembre 1976, combattendo contro Neville Meade e battendolo, ovviamente, sempre ai punti. Forse convinto che il giorno di Natale gli portasse fortuna, ha scelto lo stesso giorno e luogo per combattere contro l’argentino Avenamar Peralta nel 1979: tuttavia questa volta ne è uscito sconfitto (ai punti). Nel 1980 ha provato a riprendere la serie fortunata scontrandosi (sempre ad Izegem) contro il pugile dello Zaire Pierre Babo Kabassu: anche questa volta ha dovuto arrendersi e consegnare la vittoria ai punti al suo avversario.

… Il vicerè dei match di Natale: Mike Algoet

Se Jean-Pierre Coopman è sicuramente il re dei match natalizi, Mike Algoet lo segue a ruota e si aggiudica il secondo posto. Dopo aver battuto, il 25 dicembre 1996, Bruno Wuestenberghs per TKO al primo round, ha ripetuto l’impresa contro Marino Monteyne nel 1997, per chiudere la trilogia nel 2002, quando ha sconfitto John Ameline. Tutti i match si sono tenuti in Belgio. Non basta per un primo posto, ma sale ugualmente sul podio.


25 dicembre 1992: Tony Booth vs. Franco Wanyama

Nel giorno di Natale 1992 il pugile di Hull Tony Booth ha viaggiato fino in Belgio per portarsi a casa un bel regalo: una vittoria ai punti contro Franco Wanyama ad Izegem, località ormai d’elezione per i match natalizi.

25 dicembre 1994: Pat Barrett vs. Marino Monteyne

Marino Monteyne è stato l’ultimo avversario in carriera di Pat Barrett, che il giorno di Natale 1994 ha collezionato l’ultima sua vittoria per poi ritirarsi, con 42 match, dei quali 37 vinti (28 per KO), 4 persi ed uno pareggiato. La sua vita cambierà da quel giorno e diventerà un buon allenatore e promoter, nonostante una vita al limite della legalità, tra problemi finanziari, droga, armi e galera. Sembra che il Natale porti doni, ma non sempre “gioia e felicità in tutti i cuori“.

25 dicembre 1999: Pongsaklek Wonjongkam vs Ritichai Kiatprapas

La Thailandia non è solo la patria della nota arte marziale e sport da combattimento, la Muay Thai: al suo interno si trovano pugili di tutto rispetto come Pongsaklek, che venendo da un anno intenso (aveva già combattuto sei volte!) ha messo KO il compatriota Ritichai Kiatprapas a Bangkok il giorno di Natale ed è entrato nel nuovo millennio da campione, dominando la scena per SEI anni come campione WBC dei pesi mosca prima di incappare contro Daisuke Naito nel 2007.


25 dicembre 2005: i 24 march di Osaka, Giappone

Il giorno di Natale, non propriamente una festa giapponese, è stato festeggiato con ben 24 match alla Azalea Taisho Hall di Osaka, nei quali hanno spiccato Yoshio Kojima, vittorioso contro Masaya Idomoto, e Yosuke Hamada che ha battuto Takashi Tayama.

25 dicembre 2007: Pramuansak Posuwan vs. Eric Barcelona

Il 25 dicembre 2007 Pramuansak Posuwan ed Eric Barcelona hanno dato luogo ad uno show eccezionale a Phang Na, in Thailandia, dal quale Barcelona è uscito vincitore portando a casa il titolo WBO Asia Pacific dei supermosca.

25 dicembre 2008: Jimmy Winkle vs. Cherif Benchadi

Il giorno di Natale del 2008 Cherif Benchadi ha ottenuto il suo regalo di Natale battendo il belga Jimmy Winkle allo Stedelijke Sporthalle.


25 dicembre 2022: Muhamad Farkhan vs. Yousof Mohammadiosmanvandi, Hebi Marapu vs. Al Togoyon, Dmitry Ivanov vs. Daniil Krechetov, Danny Jensen vs. Petr Docekal, Thibault George vs. Sadaam Moamed Da Silva Caetano

Il giorno di Natale dell’anno 2022 sarà impreziosito da un match valevole per due titoli: Muhamad Farkhan affronterà Yousof Mohammadiosmanvandi per il titolo asiatico vacante WBC dei pesi cruiser, mentre Hebi Barapu combatterà contro Al Togoyon per la cintura IBA intercontinentale dei pesi leggeri. Entrambi i match si terranno alla Larkin Arena, Johore Bahru, Malaysia.

A Tambov, in Russia, si terrà un match tra Dmitry Ivanov e Daniil Krechetov, nella speranza che Krechetov si porti a casa un buon regalo di Natale, guadagnandosi la sua prima vittoria in carriera: il pesante russo infatti ha collezionato l’impressionante record di sei match, tutti persi per KO.

In Danimarca debuterà Danny Jensen, che tenterà di battere Petr Docekal alla Durup Hallen, a Durup mentre il Belgio tornerà a far parlare di sé come suo solito in questa magica giornata, con i pesi massimi leggeri Thibault George e Sadaam Moamed Da Silva Caetano che si affronteranno ad Izegem, West-Vlaanderen, luogo di punta per i match natalizi.


Il match di Natale più famoso: Rocky Balboa vs. Ivan Drago

Il match tra Rocky Balboa ed Ivan Drago in Rocky IV si è tenuto il giorno di Natale
Rocky Balboa vs. Ivan Drago

Ed infine, anche se appartenente al mondo della fiction, non possiamo non citare l’indimenticabile Rocky IV, che al netto di fantasiose interpretazioni del mondo del pugilato, ha contribuito come e più di tanti altri match reali a spingere futuri campioni sul ring ed ha strappato dal divano molte persone, facendole entrare in una palestra o in un garage con un sacco appeso, a prendere a pugni i propri demoni.

L’epocale ed indimenticabile scontro tra Rocky (Sylvester Stallone) ed il colossale Ivan Drago (Dolph Lundgren) è avvenuto infatti, nel film, esattamente il giorno di Natale. Lo stallone italiano ha vendicato la morte dell’amico Apollo Creed ed è riuscito in una “impresa impossibilesconfiggendo il campione nazionale russo Ivan Drago alla quindicesima ripresa.

Tutto finto, chiaramente: ma il nostro cuore non lo sa e sobbalza lo stesso.


Il match tra Rocky e Ivan Drago in Rocky IV si è tenuto il giorno di Natale in Russia

Se avete notizia di altri match tenutisi il giorno di Natale e non presenti in questo articolo segnalateceli nella community e li inseriremo prontamente.

Leggi anche:

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...
Suntukan Panantukan Pangamot Pakamot Sumbagay Mano Mano - Kombatnet

Suntukan

Il Suntukan è la componente di striking delle arti marziali filippine. Nella regione insulare centrale delle Filippine di Visayas è conosciuto come Pangamot, Pakamot, Sumbagay o come Mano-mano e spesso indicato nei circoli di arti marziali occidentali della scuola di Dan Inosanto come Panantukan. Sebbene sia chiamata anche boxe filippina, questo articolo riguarda l'arte marziale filippina e non deve essere confuso con lo sport occidentale della boxe praticato nelle Filippine. Leggi tutto l'articolo...