Kombatnet - Intervista a Francesco La Fauci di Storm Fighters TV

Intervista a Francesco La Fauci di Storm Fighters TV

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

Intervista a Francesco La Fauci di Storm Fighters TV

➡️ Segui Storm Fighters TV su Kombatnet!

Ciao Francesco, grazie per la tua disponibilità!


Ciao ragazzi. Grazie a voi per l’opportunità.

Partiamo dall’inizio: come nasce Storm Fighters TV?

Era un progetto messo in cantina da anni ovvero realizzare un canale dedicato a tutti coloro che, come me, desideravano conoscere meglio gli sport da combattimento e le arti marziali, ottenere informazioni, curiosità, conoscere atleti professionisti o qualche arte marziale nuovo o poco conosciuta.


Così ho messo assieme quelle che sono le mie competenze acquisite negli anni, partendo dalla mia conoscenza negli SDC (Sono maestro di Kickboxing), la passione per lo “speakeraggio” (da giovane facevo il dj) ed il mio attuale lavoro ovvero allestimento eventi, fornendo servizi di streaming con camere e telecronache negli eventi live.

Ti avvali della collaborazione di Marco Filippini (Boxe) e Ruben Stabile (Bjj): in che cosa ti aiutano nello sviluppo dei tuoi progetti?

Beh, direi che la collaborazione con Marco ha dato senza ombra di dubbio un grosso sprint al canale per ciò che concerne il pugilato. È un giovane motivato, vero appassionato della disciplina. Non ha mai combattuto ma gli piace tutto quello che ruota intorno alla Boxe. Con Ruben è una collaborazione recente ma ancora non del tutto partita poiché lui al momento è particolarmente impegnato. Stiamo valutando la possibilità di avere qualche altro collaboratore da inserire nel team.


Storm Fighters TV - Guido Vianello, un gladiatore in America
Guido Vianello – Un gladiatore in America’

Hai avuto modo di incontrare numerosi fighter di rilevanza mondiale nella tua esperienza in studio e a bordo ring/tatami. Qualcuno che ti abbia colpito particolarmente?

Si, devo dire che pian piano ne sto incontrando tanti. Più che le persone, spesso mi colpiscono le frasi. Per esempio quando scambiai 4 chiacchiere con Giacomo Spartaco Bertoletti (Fondatore rivista Samurai) mi rimase impresso quando disse “Un maestro di arti marziali è come un maestro di grammatica: ti insegna la lingua. Poi sarai tu a decidere cosa fare di questi insegnamenti, se fare l’avvocato, l’imprenditore o il manovale.”

Inventano la macchina del tempo e vieni scelto per essere inviato nel passato ad intervistare uno dei grandi fighter della storia. Chi scegli di intervistare?


Di getto ti direi Andy Hug!  Ho visto e rivisto i suoi match. Ho sempre amato il suo stile, il suo modo di essere. Per me rappresentava il vero artista marziale. Tecnica, resistenza, tenacia, affrontare le proprie paure e le proprie “bestie nere” (Pete Smith piuttosto che Mike Bernardo) e riuscire a sconfiggerli non è cosa da tutti.

Bene! Nel presente invece ci sono importanti news: è finalmente online il nuovo sito www.stormfighterstv.com ! Ci parli un po’ del progetto e dei contenuti che vengono pubblicati sulle sue pagine?

Anche questo è un progetto davvero “antico”. Figurati che il primo sito che feci risale al… Credo 1998! Chiaramente non avevo le competenze necessarie e per realizzare una sola pagina mi ci volevano settimane. All’epoca abbandonai ma rimase sempre dentro di me la volontà del “un giorno” avrei realizzato qualcosa di carino che parlasse appunto di Sport da Combattimento ed Arti Marziali. Al momento il sito tratta 5 discipline: MMA, Kickboxing, Pugilato, Muay Thai e BJJ. In futuro mi piacerebbe integrare con altre discipline. Principalmente inseriamo le varie news della settimana ma vi sono anche approfondimenti su determinate tematiche, interviste scritte etc. tutte chiaramente catalogate per disciplina, atleti etc.


www.stormfighterstv.com

Oggi la presenza online è fondamentale e tu proponi i tuoi contenuti, come è ovvio che sia, su numerose piattaforme: Facebook, Youtube, Instagram ed ovviamente Kombatnet. Come differenzi la tua presenza online?

Sinceramente è un lavoraccio! Bene o male su FB e IG inseriamo le news del giorno, oltre a condividere articoli del sito. Su Youtube creiamo gli approfondimenti della settimana + facciamo delle live tra il format “Raccontiamocela” (Dove scambio 4 chiacchiere con atleti, allenatori, adetti ai lavori degli SDC) e “Fighting Week News” (Dove facciamo un riassunto delle principali news della settimana). Su Kombatnet condividiamo i contenuti migliori che realizziamo, la creme in pratica.

Facciamo una breve parentesi tecnica per gli appassionati: quale strumentazione utilizzi per le tue riprese e quale software utilizzi per montaggio, color grading, editing?


Allora, negli ultimi tempi utilizzo una compatta, una Sony DSC HX90 che però alterno con una Canon D700. Poi impiego due luci per le riprese + un green screen poiché, visto che le riprese le faccio in casa ed al momento non ho uno studio a disposizione, non posso esporre uno “sfondo” carino. Invece con un green screen posso avere lo sfondo che preferisco! Come programma di editing uso Premiere Pro. Come color grading nulla di particolare. 

Il periodo del lockdown causa Covid-19 è stato drammatico per molte attività ed in particolare per le discipline da combattimento a contatto. Quale futuro vedi in questa complicata situazione?

Caratterialmente sono un ottimista. E chiaro che dovremo un poco modificare le nostre abitudini, ma credo che dovremmo prendere quest’anno come un “anno sabatico”, un pò come quando si faceva il famoso anno di leva obbligatoria. Sono convinto che dal 2021 si ripartirà a pieno regime. Le iniziative della UFC fanno ben sperare ed hanno dimostrato che con una buona organizzazione, si possono arginare i pericoli di contagio. 


Sempre a causa del lockdown in tanti hanno scoperto l’importanza di essere online con corsi, video didattici, studio dei match, interattività grazie alle dirette e via dicendo. Qual è la tua opinione sui nuovi mercati della comunicazione digitale per i fighter?

Penso che ogni ragazzo che voglia intraprendere la carriera professionistica, ed oggi ci sono tutti i mezzi, debba tenere ben presente di avere una buona gestione dei propri profili social, perché questo potrà far la differenza tra essere una Superstar o essere semplicemente un buon atleta. Oggi vi sono davvero tanti strumenti a disposizione di chiuque ed a costi contenuti. Mi sento di consigliare per coloro che già sono PRO, di affidarsi ad un buon Social Manager. 

Parlaci del tuo background marziale: da dove viene Francesco La Fauci?


Uff lunga! Iniziai all’età di 8 anni con il Judo per un breve periodo. Poi, abitando in provincia di Palermo, nella palestra della scuola vicina vi era un corso di Karate Shotokan e lo praticai per qualche anno ma, vuoi forse per la disciplina in se che non prevede alcun contatto, vuoi per il modo di insegnare dei maestri, più concentrati nei kata che nel kumitè, avevo sempre paura di combattere o meglio: volevo combattere ma avevo paura del mio avversario, qualunque esso fosse ed io ODIAVO AVERE PAURA! Poi un mio amico mi parlò della Kickboxing e che vi era un corso in paese ma quando andai per iscrivermi al corso, quest’ultimo chiuse. 

Quando iniziai ad andare alle superiori a Palermo però decisi di trovare una palestra dove si praticasse questa Kickboxing e così, girando tra una palestra e l’altra, andai alla Body Studio Colli dove vidi un tizio di spalle con la cintura nera e la scritta grande ITALIA sul Kimono nero e dissi tra me “WOW! Sta divisa è fighissima! Voglio averla anch’io!” E li conobbi il mio Maestro: Antonio Gentile. Ricordo ancora che al primo allenamento, poichè non volevo fermarmi ma stare a passo con gli altri, sono quasi svenuto! Poi da quel momento si sono susseguite gare su gare, sia di Kickboxing (Semicontact e Light) che di Karate con molte, molte soddisfazioni. Poi iniziai anche come Istruttore e li iniziai ad avere tante soddisfazioni come insegnante. Tra una periodo e l’altro ho anche praticato Pugilato, Muay Thai e Jiu Jitsu. In quest’ultima disciplina ho disputato anche una bella gara internazionale in Germania concquistando anche un bronzo.

E siamo arrivati all’ultima domanda: progetti per il futuro, a breve e a lungo termine?


Crescere come canale e diventare un punto di riferimento per tutti gli appassionati di Sport da Combattimento ed Arti Marziali in Italia.

Grazie Francesco per il tuo tempo e la tua disponibilità!

Grazie a voi per questa piacevole chiacchierata! Oss 


Seguite Storm Fighters TV su

Kombatnet – https://www.kombatnet.com/profile/Stormfighterstv/
Instagram – https://www.instagram.com/stormfighterstv/
Facebook – https://www.facebook.com/stormfighterstv/
Youtube – https://www.youtube.com/channel/UCGNjYLhkPNs4VPIEZrtkMDg?view_as=subscriber

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.


Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...