Kombatnet - Social network per arti marziali e discipline da combattimento

21 motivi per iscriversi a Kombatnet

ENTRA IN KOMBATNET

Iscriviti ora a Kombatnet – Social Network

SOLO ARTI MARZIALI E COMBAT SPORTS

21 MOTIVI PER ISCRIVERSI A KOMBATNET

È una giusta domanda: perché iscriversi a Kombatnet?

In fondo, non c’è già FACEBOOK?


Giusto! Ecco allora un elenco (non esaustivo) di validi motivi per iscriversi al primo social network dedicato ai fighters, alle discipline da combattimento ed a tutte le attività correlate.

1. Troverete persone che parlano la stessa vostra lingua. “Jab”, “Gedan Barai”, “Tora Yop Chagi” e “Question Mark Kick” saranno termini compresi da tutti nella vostra cerchia di amici.

2. Amplierete le vostre conoscenze in altri ambiti marziali. Per quanto siate in contatto con il vostro mondo ci sarà sempre qualcuno che ancora non conoscete che pratica la vostra stessa disciplina: su Kombatnet avrete la possibilità di conoscerlo molto più facilmente.


3. Potrete promuovere al meglio la vostra figura di atleta. Immersi in un ambito qualificante e qualificato, in mezzo ad atleti, enti, federazioni, aziende e marchi noti, promoter e organizzatori di eventi, la vostra figura sarà messa in evidenza più che in ogni altro social network.

4. La vostra palestra sarà in vista in un sito specializzato. Non avrete una “generica pagina Facebook o Instagram” come una qualsiasi altra attività (un negozio di fiori come una concessionaria di automobili): sarete IN ELENCO SU KOMBATNET.

5. Avrete possibilità di trovare avversari per gli incontri: risolvere la tipica problematica situazione dove un fighter si infortuna una settimana prima del match sarà molto più semplice da risolvere.


Leggi anche: QUANTO GUADAGNA UN FIGHTER NEL MONDO 👈

6. Potrete aprire un negozio su Kombatnet e vendere i vostri prodotti online. Risparmierete in pubblicità contando su una utenza già targettizzata ed avrete la possibilità di gestire ogni fase della vendita in maniera automatica.

7. Potrete fare inserzioni a pagamento molto più efficaci rispetto ad altri social, dove la massa di utenti non consente un ROI (ritorno dell’investimento) conveniente. Ogni annuncio su Kombatnet sarà visto unicamente da fighters, enti ed aziende del settore, in numero quotidianamente crescente.


8. Su Kombatnet non esiste alcun tipo di visualizzazione “falsata” da un algoritmo che premia alcuni e danneggia altri. I post della community sono visibili a tutti in ordine cronologico e l’utente può scegliere chi e cosa visualizzare in piena autonomia.

9. Potete curare un vostro blog personale: su Kombatnet avete uno spazio per curare un vostro blog e pubblicare articoli sugli argomenti che vi interessano o ai quali volete dare risalto, siano essi vostri progetti o commenti ad attività altrui (match famosi, iniziative federali, scelte dei campioni e via dicendo).

10. Entrerete a contatto direttamente con i campioni: come già detto il flusso principale (“bacheca”) di Kombatnet è costituito da tutti i messaggi di tutti i partecipanti in maniera incondizionata, quindi non vi perderete mai i post dei vostri fighter preferiti.


11. Potrete pubblicare annunci pubblici (simili agli “Eventi” di Facebook ma molto più versatili), sia gratuitamente che sponsorizzati, per diffondere una notizia o una richiesta specifica.

12. Potrete creare gruppi pubblici, privati e segreti proprio come su Facebook, ma specifici per la vostra attività o disciplina: non ci sarà nessun disturbo o richiesta da parte di persone che non hanno nulla a che fare con il mondo dei fighters.

13. Non sarete inondati di pubblicità inutile! Come nelle riviste specializzate si predilige l’inserzione “tecnica”, su Kombatnet vedrete sempre dell’advertising legato alla vostra attività ed ai vostri interessi.


14. Visualizzerete foto e video più pertinenti ai vostri interessi: i contenuti postati dagli utenti saranno in linea con il tema trattato dal sito, ossia il fighting.

15. Potrete discutere di argomenti che vi interessano. Facebook ed altri social sono diventati, da luogo di discussione, una mera bacheca dove postare foto e meme. Instagram ne è la riprova. Foto e video sono il contenuto multimediale più diffuso, anche perché più semplici da capire da una utenza non specializzata. Su Kombatnet avrete la possibilità di trovare persone con le quali discutere di argomenti sullo stesso piano in tutta libertà.

16. È free! Non è richiesto alcun pagamento per partecipare a Kombatnet. Se lo si vuole, si può accedere a servizi a pagamento aggiuntivi e corollari come le inserzioni, ma l’utilizzo è al 100% gratuito e libero per ogni persona fisica o giuridica che sia nell’ambito del fighting.


17. È uno spazio dove i giornalisti possono trovare materiale quotidiano. Un conto è andare a cercare le notizie sportive sulle arti marziali e le discipline da combattimento nei vari siti web… ed un conto è avere un unico luogo dove le notizie vengono da te, con commenti e reazioni in tempo reale dei diretti interessati! Per un giornalista sportivo Kombatnet è una occasione ghiotta di partecipazione e di sviluppo della propria attività personale.

18. È uno spazio dove i blogger/vlogger e le testate online possono trovare utenza. Ogni sito web o canale social a tema fighting può riproporre i propri video ed i propri contenuti semplicemente ripostandoli in bacheca, con il conseguente vantaggio di raggiungere immediatamente una utenza selezionata! Un modo perfetto per attrarre utenti interessati.

19. Meglio pochi interessati che tanti disinteressati. In tanti hanno sperimentato l’inefficacia di campagne di marketing rivolte a grandi numeri di persone, che poi si rivelano assolutamente disinteressate al proprio prodotto. Sentir parlare di “9 milioni di utenti” è molto interessante per chi vuole creare una inserzione, ma se l’engagement reale coinvolge poche centinaia di persone il ROI cala rovinosamente e la campagna diventa inutile o, peggio, dannosa.


20. Non c’è “rumore di fondo”: i venti like che provengono dai parenti sono sicuramente piacevoli dal punto di vista umano ma quando si parla di engagement (persone realmente interessate al tuo stage, al tuo incontro, al tuo video commento) è meglio avere a che fare con numeri reali. In più in una discussione tendenzialmente interverranno persone competenti e solo raramente ci saranno commenti fuori luogo. Pochi, ma buoni.

21. Su Kombatnet si possono raggiungere tante persone interessate in poco tempo. Niente più campagne di marketing per mesi, nel tentativo di raggiungere quante più persone interessate possibile: su Kombatnet i fighter sono già tutti lì!

Che aspetti allora? Iscriviti ora!


Clicca qui: https://www.kombatnet.com/register

Questa pagina può contenere link in affiliazione con Amazon: Kombatnet riceve una commissione su ogni acquisto idoneo generato.

Condividi questa pagina

Partecipa!

Benvenuto in Kombatnet!
Unisciti alla più grande community mondiale di discipline da combattimento!

Commenti

Ancora nessun commento

Kombatnet Wiki

Enciclopedia del combattimento

Gianfranco Rosi - Kombatnet

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi (nato il 5 agosto 1957 ad Assisi) è un ex pugile italiano, due volte campione del mondo  WBC (1987-1988) e IBF (1989-1994) nei pesi superwelter. Leggi tutto l'articolo...
Mike Tyson e Cus D'Amato - Kombatnet

Cus D'Amato

Constantine "Cus" D'Amato (17 gennaio 19084 novembre 1985) è stato un manager e allenatore di boxe americano che ha guidato e plasmato le carriere di pugili come  Floyd Patterson, José Torres e Mike Tyson, tutti inseriti nell'International Hall of Fame della boxe. Diversi allenatori di boxe di successo, tra cui Teddy Atlas e Kevin Rooney, sono stati istruiti da D'Amato. D'Amato era un sostenitore dello stile di boxe "peek-a-boo", in cui il pugile tiene i guanti al viso con guardia molto chiusa e schiva lateralmente per entrare nella guardia avversaria e connettere alla corta distanza, stile che fu criticato da alcuni perché si credeva che un attacco efficiente non potesse essere lanciato da quella posizione. Leggi tutto l'articolo...
Guido Vianello - Kombatnet

Guido Vianello

Guido Vianello è un pugile italiano che combatte nei pesi supermassimi. Conosciuto anche come The Gladiator, è nato a Roma il 9 maggio 1994. Nel 2016 si è qualificato per le Olimpiadi di Rio de Janeiro prendendo il posto di Roberto Cammarelle che si è ritirato dal pugilato nell'aprile 2016. Vianello è diventato professionista nel 2018, unendosi alla Top Rank Boxing. Leggi tutto l'articolo...
Gus Lesnevich - Kombatnet

Gus Lesnevich

Gus Lesnevich Gustav George Lesnevich (22 febbraio 1915-28 febbraio 1964) è stato un pugile americano, detentore del titolo di campione del mondo dei pesi massimi leggeri (era alto 1,75 m). Durante gli anni quaranta del Novecento regnò assieme a grandi campioni in un'epoca d'oro per la nobile arte, condividendo la scena con nomi come Joe Louis, Rocky Graziano e Sugar Ray Robinson. Leggi tutto l'articolo...
Martine Michieletto - Kombatnet

Martine Michieletto

Martine Michieletto è una kickboxer e thaiboxer italiana, campionessa ISKA di K-1 nei pesi piuma e già campionessa WKU di Muay Thai, vincitrice ad ONE Fight Night 11 contro Amber Kitchen. Ad ottobre 2022 è classificata come la sesta migliore donna kickboxer pound-for-pound da Beyond Kick. Nata il 21 settembre 1991 ad AostaMichieletto ha praticato atletica a livello  agonistico per molti anni. Ha iniziato a praticare sport da combattimento nel 2010 sotto la guida del M° Manuel Bethaz nell'ASD Fighting Club Valle d'Aosta, passando professionista solo due anni dopo e combattendo agevolmente sotto ogni regolamento (K-1Fight CodeMuay Thai Full Rules). Leggi tutto l'articolo...
Chatri Sityodtong - Kombatnet

Chatri Sityodtong

Chatri Trisiripisal, noto durante il suo periodo da fighter anche come Chatri Sityodtong e Yodchatri Sityodtong, è un imprenditore thailandese e istruttore di arti marziali che vive a Singapore, fondatore e CEO di ONE Championship. Leggi tutto l'articolo...
Giacobbe Fragomeni - Kombatnet

Giacobbe Fragomeni

Giacobbe Fragomeni, nato il 13 agosto 1969 a Milano, è un ex pugile italiano, campione del mondo 2008 WBC nei pesi massimi leggeri. Leggi tutto l'articolo...
Krav Maga - Kombatnet

Che cos'è il Krav Maga?

Il Krav Maga, che in ebraico significa "combattimento a contatto" (קרב מגע, pronunciato /ˌkrɑːv məˈɡɑː/ KRAHV mə-GAH), è un sistema di combattimento sviluppato per le Forze di Difesa Israeliane (IDF). È noto per il suo focus su situazioni reali e la sua estrema efficienza, derivando da una combinazione di tecniche utilizzate in aikido, judo, karate, pugilato e lotta. Leggi tutto l'articolo...
Sandro Lopopolo - Kombatnet

Sandro Lopopolo

Sandro Lopopolo, all'anagrafe Alessandro Lopopolo, è stato un pugile italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Roma del 1960 e Campione del Mondo dei pesi superleggeri. Leggi tutto l'articolo...
Nicolino Locche - Kombatnet

Nicolino Locche

Nicolino Locche (2 settembre 1939 - 7 settembre 2005) è stato un pugile argentino di Tunuyán, Mendoza, che ha detenuto il titolo mondiale dei pesi welter junior dal 1968 al 1972. Locche è spesso citato come uno dei migliori pugili difensivi di tutti i tempi ed è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2003. Leggi tutto l'articolo...